Come fare pipì in fuga – Revisione orinatoio usa e getta 127


Hai bisogno di fare pipì in fuga? Non voglio nasconderti dietro le rose di un vicino ?? Ecco i miei pensieri sull’orinatoio usa e getta Jane – Recensione. Più un aggiornamento dell’allenamento per la maratona! Vai su RunEatRepeat.com per note, collegamenti e foto.

simpatica maschera messicana dai capelli rossi

Non l’ho menzionato nell’episodio ma ho intensificato il mio gioco di maschere e ho la MIGLIORE nuova maschera facciale. Ho trovato casualmente questa simpatica maschera online e il 1000% ha dovuto averla perché:

  • A.) È un disegno di Dia de los muertos
  • B.) Sono un messicano dai capelli rossi in missione per rafforzare il mio gioco di maschere
  • C.) Tutte le altre mie maschere hanno segni di lucidalabbra su di esse
  • D.) Sapevo che le mie nipoti lo adorerebbero dato che balliamo a Poco Loco (dal film Coco)

Bonus: vedere il sito per la canzone eseguita nel film qui – Poco Loco. È il migliore!

* Guarda che elegante ghetta da collo per maschera per donna o uomo su Amazon qui *

Recentemente tutti i bagni pubblici sono stati chiusi a causa della pandemia – ma cosa deve fare un corridore se devi fare pipì mentre sei in fuga ?! Quindi oggi sto esaminando un orinatoio usa e getta che potrebbe impedirti di decidere tra pipì dietro un albero e rischio di arresto o interruzione della corsa. Non renderlo strano. Va bene – cominciamo con un riscaldamento!

Esecuzione di podcast pipì in fuga

Riscaldamento:

Ho deciso di andare avanti e allenarmi per una maratona autunnale come se il mondo fosse felice e in salute. Il mio piano approssimativo per quest’anno era quello di correre una mezza maratona ogni mese come una solida corsa di allenamento e correre una maratona in autunno e una in inverno.

Ma siamo stati tutti sviati dal cattivo malvagio – Coronavirus. Boo.

Quindi maratone e mezze maratone … le razze di tutte le distanze sono state cancellate o cambiate in percorsi virtuali in tutto il mondo.

Nota: nel caso in cui tu l’abbia perso e ti interessi a una gara virtuale … dai un’occhiata ai miei episodi podcast 123 e 124 del mio Virtual Race Tips.

Metterò dei collegamenti su Run Eat Repeat.com in modo da poterli controllare.

Comunque…

La maratona di New York, originariamente prevista per il 1 ° novembre, è stata ufficialmente annullata questa settimana.

Molti corridori hanno appena iniziato ad allenarsi perché è un ciclo di allenamento completo!

Proprio come ho detto in merito alla cancellazione della Maratona di Boston in un episodio precedente – questa sembra una brutta notizia per altre gare in programma prima o intorno a quella data.

Tutto questo per dire: mi dispiace se stavi pianificando di correre a Boston, New York o qualsiasi altra gara che è stata annullata quest’anno. Fa schifo

E fa schifo che non sappiamo quando la vita tornerà alla “normalità” o almeno a una nuova normalità. Non sappiamo quando le grandi gare saranno in grado di ospitare migliaia di corridori sulla loro linea di partenza. Avere una data o una luce specifica alla fine del tunnel sarebbe fantastico.

Dal momento che ci sono più incognite che conosci, siamo tutti noi stessi per decidere per cosa allenarci, quanto è difficile allenarci, per quali gare iscriversi, se dovremmo prenderci del tempo libero o usare questo tempo per ottenere il meglio forma pronta per la gara di sempre!

Come qualcuno che corre meglio quando sto correndo molte gare – è difficile per me migliorare senza di loro.

Il mio “lavoro veloce” se potessi chiamarlo che è stato principalmente gare di mezza maratona mentre il tempo corre in passato. (Solo farlo e non il lavoro a metà settimana significava che avevo un ottimo allenamento ma non mi stancavo nemmeno durante le sessioni di allenamento e avevo tempo di riprendermi. Non lo consiglierei a tutti ma ha funzionato con la mia personalità di tipo C e devo essere socievole alle gare perché non ho amici.)

Comunque.

È allettante per me cadere dal vagone di allenamento della maratona e correre a chilometri casuali ogni giorno per divertimento. Ma è quello che stavo facendo l’anno scorso e quest’anno volevo allenarmi duramente.

Quindi ho una scelta –

Posso accettare che non ci siano gare e correre solo per fitness e divertimento …

O

Posso allenarmi per una maratona autunnale come avevo pianificato in origine e se tutte le gare sono state annullate – corri virtualmente per vedere dove è la mia forma fisica il giorno della gara.

E ho deciso di allenarmi per correre una maratona in autunno. Mi piacerebbe correre una maratona di città reale “reale” … ma mi rendo conto che è altamente improbabile e non voglio farlo a spese della mia salute o della salute di qualcun altro. Quindi potrebbe essere virtuale e va bene.

Non voglio aspettare fino a quando non conosco il 100% per certo che la gara si terrà – perché potremmo non saperlo fino al prossimo anno.

Penso che se avessi avuto un fantastico anno di gare l’anno scorso sarei più propenso a correre per divertimento. E penso che potrebbe essere la scelta più saggia! Ma visti i dossi che ho dovuto affrontare l’anno scorso: congelare le uova e poi spezzarmi un osso nel piede … mi sento così fuori forma. Voglio allenarmi per una maratona anche se è la prima festa per la maratona Run Eat Repeat!

Quindi … ho iniziato un breve check-in giornaliero per documentare il mio allenamento per la maratona su Run Eat Repeat.com. Ecco perché inizialmente ho iniziato la RER – per documentare l’allenamento per la mia prima maratona 10 anni fa !!

E nel corso degli anni ho blog su così tanto correre e mangiare. Personalmente preferisco ricevere aggiornamenti su video o podcast, quindi questa volta lo faccio in questo modo.

Per ora è un check-in giornaliero su Run Eat Repeat (ogni giorno della settimana) in video. Potrei condividere l’audio sul podcast lungo la strada – i check-in sono abbastanza brevi, quindi non so se varrebbe la pena farlo. Ma puoi vederlo su Run Eat Repeat.com: inserirò un link nelle note dello spettacolo.

Giornata di allenamento per la maratona Giorno 1

Come allenarsi per una gara virtuale parte 1

Come eseguire la tua migliore gara virtuale parte 2

Esecuzione del podcast 127 Evento principale:

Recensione di orinatoio usa e getta – aka pee bag portatile

Fai clic qui per guardare il VIDEO sull’orinatoio portatile Travel Jane

Podcast Runner Review orinatoio portatile

Orinatoio portatile da viaggio Jane – Recensione per corridori.

Ho provato il Travel Jane – un orinatoio personale portatile per donna e ho una recensione, consigli su come usarlo e dove trovarlo.

Mi sto allenando per una maratona e con la recente chiusura di bagni pubblici, ristoranti, negozi e altro – non c’era nessun posto dove fare pipì mentre si corre fuori. Così ho deciso di BYOPB (portare la propria sacca per pipì) e provare questa sacca per orinatoi usa e getta.

consigli per il bagno in esecuzione Travel Jane

Puoi ottenere Travel Jane su Amazon qui.

Premi:

  • Sunblock – non è strano che possiamo mettere una crema che blocca il sole ??
  • Asciugamani di carta – è stata un’ottima idea.
  • La persona più divertente che conosci. Meritano sicuramente un premio.

corsa podcast Virtual Race

Esegui Eat Repeat Podcast

Segui @RunEatRepeat su Instagram e dimmi qualcosa di divertente, TMI o gentile sul post di oggi!

Se hai 1 minuto, assicurati di iscriverti a questo podcast in esecuzione lil.

Se hai 2 minuti, lascia una recensione su Apple Podcast con 5 stelle e elogi ridicoli (puoi lasciare fuori l’argomento di oggi in modo da non spaventare nessuno).

Se hai 3 minuti, fai un selfie e condividilo su Instagram taggando @RunEatRepeat in modo che possiamo vedere cosa stai facendo mentre ascolti.

Buona corsa!

Calendario di luglio stampabile gratuitamente

Link citati in questo podcast:

Calendario di luglio stampabile

Maschera che indosso

Sunblock a prova di sudore

Continua con questi:

Giornale video del Marathon Training Day 1

7 passaggi per allenarti per la tua migliore gara virtuale

7 consigli per correre al meglio il giorno della gara virtuale

Calendario di luglio stampabile

Fissalo



La donna viene seppellita viva dagli ubriachi, ma trova la via di fuga: Virgula


Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

Il fotografo Rizsavi Tamás ha registrato l’impatto del coronavirus a Budapest

Crediti: Riproduzione / Bored Panda / Rizsavi Tamás

.

Messy Escape, Thief Stumbles 3 Times, perde maschera e denaro – Virgula


L'animale ha una rara condizione chiamata diproposi, che l'ha partorito con una testa e due facce. Il gatto divenne famoso su Facebook, dove il suo proprietario pubblica aggiornamenti sulla sua salute.

Crediti: Riproduzione / Facebook

L'animale ha una rara condizione chiamata diproposi, che l'ha fatta nascere con una testa e due facce. Il gatto divenne famoso su Facebook, dove il suo proprietario pubblica aggiornamenti sulla sua salute.

Crediti: Riproduzione / Facebook

L'animale ha una rara condizione chiamata diproposi, che l'ha fatta nascere con una testa e due facce. Il gatto divenne famoso su Facebook, dove il suo proprietario pubblica aggiornamenti sulla sua salute.

Crediti: Riproduzione / Facebook

L'animale ha una rara condizione chiamata diproposi, che l'ha fatta nascere con una testa e due facce. Il gatto divenne famoso su Facebook, dove il suo proprietario pubblica aggiornamenti sulla sua salute.

Crediti: Riproduzione / Facebook

L'animale ha una rara condizione chiamata diproposi, che l'ha fatta nascere con una testa e due facce. Il gatto divenne famoso su Facebook, dove il suo proprietario pubblica aggiornamenti sulla sua salute.

Crediti: Riproduzione / Facebook

L'animale ha una rara condizione chiamata diproposi, che l'ha fatta nascere con una testa e due facce. Il gatto divenne famoso su Facebook, dove il suo proprietario pubblica aggiornamenti sulla sua salute.

Crediti: Riproduzione / Facebook

L'animale ha una rara condizione chiamata diproposi, che l'ha fatta nascere con una testa e due facce. Il gatto divenne famoso su Facebook, dove il suo proprietario pubblica aggiornamenti sulla sua salute.

Crediti: Riproduzione / Facebook

L'animale ha una rara condizione chiamata diproposi, che l'ha fatta nascere con una testa e due facce. Il gatto divenne famoso su Facebook, dove il suo proprietario pubblica aggiornamenti sulla sua salute.

Crediti: Riproduzione / Facebook

L'animale ha una rara condizione chiamata diproposi, che l'ha fatta nascere con una testa e due facce. Il gatto divenne famoso su Facebook, dove il suo proprietario pubblica aggiornamenti sulla sua salute.

Crediti: Riproduzione / Facebook

L'animale ha una rara condizione chiamata diproposi, che l'ha fatta nascere con una testa e due facce. Il gatto è diventato famoso su Facebook, dove il suo proprietario pubblica aggiornamenti sulla sua salute

Crediti: Riproduzione / Facebook

.

Teen ruba la macchina, colpisce la polizia e distrugge Lamborghini in 1 ora – Virgula


Ci sono volute sette persone per rimuovere il rettile dal tubo. L'operazione è durata un'ora.

Crediti: Comunicato stampa / Phys.org

Ci sono volute sette persone per rimuovere il rettile dalla pipa. L'operazione è durata un'ora.

Crediti: Comunicato stampa / Phys.org

Ci sono volute sette persone per rimuovere il rettile dalla pipa. L'operazione è durata un'ora.

Crediti: Courtesy / Phys.org

.