Keto Fruits – I 13 migliori frutti dietetici a basso contenuto di carboidrati – Che dire della dieta Keto


Se stai seguendo la dieta Keto, sai che questa dieta è molto povera di carboidrati, moderata nelle proteine ​​e molto ricca di grassi. Se hai bisogno di un elenco di alimenti cheto per aiutarti a capire quali frutti puoi mangiare, questo articolo lo fa.

Nel caso in cui non lo sapessi, puoi mangiare frutta con la dieta chetogenica, ma non solo con qualsiasi frutto. Se vuoi vedere l’elenco completo degli alimenti che puoi mangiare con una dieta chetogenica, puoi trovarne uno qui. La dieta cheto può aiutarti a perdere peso, ma puoi comunque goderti alcuni frutti. Di seguito è riportato l’elenco dei frutti di Keto.

  1. Avocado
cheto-dieta-frutta-avocado
Foto di Anne su Pexels.com

Gli avocado sono un’ottima fonte di grassi monoinsaturi e contengono un contenuto di carboidrati relativamente basso. Per ogni 100 grammi di avocado, ottieni circa 8,53 grammi di carboidrati.

  1. carambola

Offrendo un sapore agrodolce, questo frutto non viene comunemente consumato, ma è uno dei frutti a basso contenuto di carboidrati. Per 100 grammi, ottieni circa 4 grammi di carboidrati, il che lo rende uno dei migliori frutti da mangiare con una dieta cheto. È anche ricco di fibre e vitamina C.

  1. Noce di cocco

Il cocco ha un basso contenuto di carboidrati con una mezza tazza di carne di cocco grattugiata che produce 13 grammi di grassi e 2,5 grammi di carboidrati netti. La carne di cocco è ricca di grassi e calorie mentre moderata in carboidrati e proteine. Mangiato fresco o essiccato, la noce di cocco ha un basso contenuto di carboidrati, ma assicurati di evitare i prodotti di cocco con aggiunta di zucchero.

  1. More

Mezza tazza o 70 grammi di more contiene 4 grammi di carboidrati. Le more sono ricche di fibre e hanno naturalmente una dolcezza inferiore. Questo li rende un’ottima scelta se hai bisogno di una bacca a basso contenuto di carboidrati nella tua dieta cheto e sono una buona fonte di vitamina C.

  1. lamponi
Foto di Pixabay su Pexels.com

Potresti essere interessato a sapere che mezza tazza (60 grammi) di lamponi contiene 3 grammi di carboidrati. Per limitare l’assunzione di carboidrati, i lamponi sono una buona fonte di vitamine C e K. Quindi puoi mangiare i lamponi con la dieta cheto.

  1. Fragole

Le fragole sono il frutto preferito di molti mangiatori di carboidrati bassi e possono essere gustate da sole o abbinate ad altre ricette. 100 grammi di fragole contengono 7,68 grammi di carboidrati. Le fragole hanno il minor numero di carboidrati di tutti i tipi di bacche e sono un’ottima fonte di potassio e vitamina C.

  1. mirtilli
Foto di Mateusz Dach su Pexels.com

Mezza tazza (75 grammi) contiene 9 grammi di carboidrati. È noto che più dolce è il frutto, più alto è il contenuto di carboidrati che tende ad avere. I mirtilli sono dolci e una tazza può contenere circa 17 grammi di carboidrati. Come tale, dovrà guardare la tua porzione.

  1. Cantalupo

Questo è un popolare frutto estivo che contiene meno calorie e può fornire quasi il 100% del fabbisogno giornaliero di vitamina C e A. Ogni 100 grammi contiene 8,16 grammi di carboidrati. Questo è anche un frutto versatile che può essere miscelato con lime, menta e acqua per creare una bevanda rinfrescante.

  1. Anguria

Questo rende questo frutto estivo uno dei migliori da mangiare con una dieta cheto. 100 grammi di anguria contengono solo circa 7,55 g di carboidrati. L’anguria è anche ricca di vitamine A e C e ha un alto contenuto di acqua, che ti riempirà in quanto ti fornisce pochissime calorie

  1. Melata

Questa è un’ottima fonte di vitamina C e potassio. È un altro tipo di melone e contiene circa 9,09 grammi di carboidrati ogni 100 grammi.

  1. Olive
Foto di Polina Tankilevitch su Pexels.com

Questo è un altro frutto che puoi mangiare con la dieta cheto perché ha un basso contenuto di carboidrati. Ad esempio, 10 olive piccole hanno circa 3 grammi di grassi e circa 1,5 grammi di carboidrati.

  1. Pesche

Le pesche sono un frutto di pietra succoso e dolce. Sono relativamente bassi in carboidrati e una pesca di medie dimensioni o 150 grammi contiene 13 grammi di carboidrati. Puoi inserire questo frutto nella tua dieta cheto moderando le dimensioni della porzione. Sono anche ricchi di micronutrienti e vitamina A e C, nonché di potassio.

  1. Limone
Foto di Lukas su Pexels.com

Ogni limone contenente circa 5 grammi di carboidrati. Questo frutto a basso contenuto di carboidrati è anche un’ottima fonte di vitamina C e può essere gustato come contorno o utilizzato in diverse ricette per il sapore.

Conclusione

Come puoi vedere da quanto sopra perso, ci sono frutti di perla che puoi mangiare con una dieta cheto a basso contenuto di carboidrati. Le dimensioni della porzione avranno ovviamente un impatto sui carboidrati che stai assumendo, ma se segui le linee guida sopra, sarai in grado di gestire l’assunzione di carboidrati dalla frutta, in modo da poter dare al tuo corpo l’opportunità di usare il grasso immagazzinato nel tuo corpo per produrre energia .

Quale frutto ti piace di più? Quale non ti piace? Facci sapere nei commenti qui sotto quali sono i tuoi pensieri.

5 segreti per mantenere la tempura sempre perfetta: le migliori patatine per frutti di mare e verdure


La tempura è una tecnica per friggere rapidamente frutti di mare e / o verdure di origine portoghese, tutto ciò che molte persone credono provenga dalla cucina giapponese. Per essere più precisi, fu nel 1569, quando i gesuiti portoghesi che vivevano a Nagasaki inventarono questo modo di mangiare questi cibi durante la Quaresima. Se vuoi sapere come fare questo metodo a casa, scopri i prossimi segreti in modo che la tempura sia sempre perfetta per te.

Segreti per rendere la tempura perfetta a casa

Sebbene la tempura non sia una tecnica che richiede una grande complessità, quando si tenta di esibirsi a casa, potrebbe non funzionare. A volte, ciò che accade è che i cibi fritti sono crudi, a volte con troppa acqua o troppo, oppure il problema potrebbe essere che l’impasto cade a pezzi e non tutte le verdure o i frutti di mare sono coperti.

Per evitare che qualcuno di questi presupposti ti accada, conosci 5 preziosi segreti in modo che la tempura sia sempre perfetta per te. Ricorda che questo dovrebbe essere lasciato con poco olio, croccante e sottile.

Preparare gli ingredienti correttamente

Prima di iniziare a cucinare, organizza tutto bene. Taglia gli ingredienti in piccoli pezzi per ricoprirli. Nel caso in cui realizzi una tempura tradizionale, le porzioni devono essere afferrate con le bacchette, immerse nella salsa e quindi inserite nella bocca senza la necessità di usare il coltello.

È importante che tu lo sappia Alcuni alimenti come fagiolini, asparagi o carote devono essere sbollentati prima di friggere. Ricordati di drenarli abbastanza prima di toccare per rimuovere l’acqua in eccesso.

Nel caso di melanzane o zucchine, ad esempio tagliare le verdure, tagliarle a fette e lasciarle per alcuni minuti con sale. In questo modo, impedirai loro di ammorbidire la tempura quando li friggi.

Nel caso di pesci o cefalopodi, come i calamari, devono essere tagliati in pezzi più grandi delle verdure. Per quanto riguarda i gamberetti e i piccoli pesci, vengono lasciati interi, senza guscio o ossa, aperti a metà e con la coda. Questo sarà molto utile per trattenerli e bagnarli successivamente nell’impasto.

Prepara l’impasto con acqua ghiacciata

Uno dei segreti per cui la tempura è sempre perfetta per te è il modo in cui impasti. Prima di tutto, l’acqua deve essere gelata. Inoltre, potresti dire quasi congelato. Un buon trucco è mettere una bottiglia d’acqua nel congelatore un’ora prima di iniziare a fare l’impasto.

Ciò che è pasta trasporta acqua, uova e farina. Uno dei tasti è mescolarli nell’ordine corretto. Inizia battendo l’uovo insieme all’acqua fredda (il frullato non dovrebbe essere forte), fino a creare una massa omogenea. Quindi aggiungere il grano setacciato o la farina di riso rapidamente e senza mescolare troppo in modo che la farina non si attacchi. Se lo si desidera, è possibile aggiungere un po ‘di sake all’impasto.

Il risultato sarà un impasto con alcuni pezzi semi-liquidi. Per fare questo, è necessario aggiungere sale o bicarbonato di sodio. Poiché è essenziale che l’impasto non si riposi, è importante preparare tutti gli ingredienti come indicato sopra.

In un contenitore, posizionare i cubetti di ghiaccio e posizionare lì l’impasto in modo che sia sempre freddo mentre si frigge.

Controlla la temperatura dell’olio

Credito immagine: I.blogs

Per quanto riguarda l’olio, deve essere compreso tra 180-200 ° C. È bene che tu abbia un elettrodomestico da cucina per controllare la temperatura. Il più raccomandato è l’uso di olio vegetale, come olio di girasole o di girasole, insieme all’olio di sesamo.

Quando la temperatura dell’olio rientra nei valori indicati, aggiungere gli ingredienti schiacciati e, dopo averli rosolati, dopo circa un minuto, rimuoverli dal fuoco con uno schiumatoio a filo per scaricare più olio possibile e posizionarli nella fontana con carta da cucina.

Friggere alcuni pezzi contemporaneamente in modo che l’olio non si raffreddi. La padella wok in ferro è la più adatta per questo.

Servire immediatamente

Una volta che il cibo è pronto, servire. La tempura va consumata fritta sul posto, per assaporarne il sapore e in tutto il suo splendore. Se ciò non è possibile, un trucco è accendere il forno a 100 ° C e conservare il cibo fino al momento in cui tutti sono seduti al tavolo per mangiare.

Usa una salsa giapponese per accompagnare la tempura

Un altro segreto per cui la tempura è sempre perfetta è accompagnarlo con una salsa giapponese. Salsa di soia, tentsuyu, un asiatico agrodolce o un hoisin possono essere alcune opzioni.

Seguendo questi suggerimenti, la tua tempura sembrerà sicuramente un cuoco professionista.

Leggi anche: Impara come preparare la salsa per marinare le carni arrostite

Se vuoi preparare la tua salsa di soia fatta in casa, nel prossimo video, puoi imparare come prepararla.



Prezzi e prezzi dei frutti in ComeFruta


Frutta e verdura sono prodotti con a ampia variazione dei prezzi sul mercato per 3 motivi principali:

  • Dipendente da domanda e offerta in misura maggiore rispetto alla vendita di altri prodotti. In ComeFruta, il consumo di frutta di stagione è quello con la massima qualità e prezzo al minor costo di conservazione e conservazione. Aggiunta di ulteriori dettagli sul prezzo finale per la registrazione del produttore da parte del cliente.
  • Gran numero di intermediari tra produttore e consumatore. Nella parte giustificata dal volume di frutta del produttore (per tonnellata di frutta per mare che si trova) e dal compratore (da un porridge di pizza a una pentola di dieci sterline per acquisto)
  • Difficoltà per il consumatore in precisi riferimenti di prezzo. L’ampia varietà di varietà e caratteristiche del prodotto hacen che difficilmente può essere paragonata e adotta i vari prezzi a seconda del periodo della stagione e del volume dell’anno.

Il mercato online è il giorno di maggiore concorrenza e domanda di prezzo e qualità, che puoi confrontare molto facilmente. massima trasparenza e prezzo dei prezzi di frutta e verdura, anche aggiornati in nuestra web ai migliori prezzi.

Puoi comprare per Piezas, Kilos o Cajas. In questo articolo, hai voglia di farlo e sviluppa i 4 articoli per acquistare frutta e verdura.

Per frutta in officina e istruzioni utilizza i media dei prezzi dei prodotti annuali per garantirne il prezzo prima del prodotto. Perché non trovare un nuovo servizio su una base di qualità con un prezzo di produzione più elevato, a un inaspettato aumento dei prezzi:


Cestini per officine

Prezzi degli abbonamenti online

Poiché non ci sono conservanti nella camera, non esistono operazioni di liquidazione della frutta come i grandi supermercati. Stai esattamente con nuovi prodotti e clienti, occupandoti della produzione, trasmettendo ai clienti che offrono offerte e mantenendo prezzi più competitivi che possiamo:

Come preparazione dell’ordine e lavori di imballaggio non è lo stesso per gli acquisti di articoli completi venduti per unità o in sterline, ovvero i prezzi più recenti variano anche in base alla funzione di acquisto dell’acquisto.

A ComeFruta, come parte del nuovo obiettivo di Agricoltura sostenibile, siamo trasparenti con la riparazione del prezzo pagato per l’acquisto tra i diversi attori che sono intervenuti.

Sulla base di tutti gli ordini effettuati nell’arco di diversi mesi, l’utente riceve un ordine medio di € 42,43 e seguenti struttura del costo della frutta che rimane indicata in%

* Azione sociale: donazioni fatte da ComeFruta. Maggiori informazioni sull’azione di solidarietà di ComeFruta.

** Supporta l’attrezzatura ComeFruta. Ulteriori informazioni sulle attrezzature più recenti.

*** Produttori, ottenere nuovi prodotti ortofrutticoli

chilo solidario comefruta



10 frutti che hanno un sapore eccezionale alla griglia


La cottura a fiamma libera fa emergere il miglior sapore in quasi tutti i cibi. Quando grigliate frutta e verdura, i loro zuccheri naturali si caramellano e hanno un sapore ancora più dolce. Molti frutti preferiti sono veloci e facili da grigliare e producono un ingrediente, un contorno, uno spuntino o un trattamento deliziosamente diversi. Poiché sono ricchi di nutrienti, pieni di fibre e bassi o medi sull’indice glicemico, la frutta fresca è SmartCarbs di cui puoi godere senza ostacolare i progressi verso il tuo obiettivo di perdita di peso. Assicurati solo di consultare la tua guida alla spesa per le dimensioni corrette delle porzioni.

Pronto a provare la frutta alla griglia? Ecco alcuni consigli per il successo con tutti i frutti e suggerimenti per gustare 10 ottimi gusti della stagione:

Basket, Pan o Spiedini

Le griglie fornite con la griglia sono modellate per cucinare la carne, ma gli ingredienti meno sostanziosi, come pezzi di frutta, tendono a cadere mentre si riscaldano. Quando grigliate la frutta, mettetela in un cesto di filo metallico o su un vassoio con piccoli fori che permettano alle fiamme di toccare il cibo, evitando che cadano. Un’altra opzione divertente: immergi gli spiedini di legno (come quelli usati per i kebab) in acqua per 30 minuti, infilali nella frutta, quindi mettili sulla griglia.

Vai in grande

La frutta cuoce rapidamente sulla griglia e in pochi minuti i piccoli pezzi possono iniziare a disintegrarsi. Tagliarlo in grossi pezzi, anche se è necessario tagliarlo a dimensioni del morso prima di servire.

Olio leggero

Spruzzare frutta tagliata con spray da cucina a zero calorie o lanciare frutta tagliata con un po ‘di olio d’oliva o di cocco o burro prima della griglia aiuta a esaltarne il sapore e impedisce ai pezzi di attaccarsi al cestino, alla padella o alle griglie. Evitare di inzuppare il cibo con grassi, che possono provocare un incendio di grasso. Basta rivestirlo leggermente.

Calore indiretto basso

Cucinare a fuoco vivo può lasciarti bruciare la frutta in pochi minuti. Meglio grigliare la frutta sui bordi esterni delle griglie o sui carboni che sono diventati grigi.

Lasciate raffreddare

La frutta contiene molta acqua, che diventa estremamente calda durante la cottura. Lascialo raffreddare dopo averlo rimosso dal fuoco prima di mangiarlo in modo che l’acqua calda e bruciante non schizzi e bruci la bocca quando ti mordi.

5 cibi strani che devi provare subito

Leggi di più

Quindi, ora che conosci l’HOW di grigliare la frutta, ecco COSA:

1. Pesche

Taglia a metà e rimuovi le fosse. Per un sapore più intenso, spennellare con miele e cospargerli con cannella. Metti le metà della pesca sulla griglia con il lato tagliato rivolto verso il basso e cuoci per 8-10 minuti, fino a quando la frutta è calda.

2. Prugne

Come le pesche, tagliarle a metà e rimuovere le fosse prima della cottura. Lasciare sulla griglia per 4-6 minuti, fino a quando la polpa è tenera ma non si sbriciola.

3. Mele

Sbucciate, tagliatele in quarti e rimuovete l’anima e i semi. Cospargere con succo di limone per evitare che i pezzi tagliati diventino marroni. Grill per 20 minuti, girando ogni cinque minuti.

Come conservare i prodotti nel modo giusto

Leggi di più

4. Pere

Tagliare a spicchi, tagliando via lo stelo, il nucleo e i semi visibili. Spennellare con olio di cocco e cospargere con un po ‘di sale marino. Cuocere per 15 minuti, girando ogni 3-5 minuti.

5. Figg

Tagliare la fine dello stelo da ciascun fico e tagliarla a metà nel senso della lunghezza. Cappotto in una leggera miscela di succo di limone, miele e cannella. Grigliare per 2-3 minuti su ciascun lato.

6. Anguria

Scegli varietà senza semi, se puoi. Tagliare il melone in spessi spicchi o rotondi larghi un pollice. Grigliare da due a tre minuti per lato.

14 affascinanti fatti di frutta

Leggi di più

7. Cantalupo

Tagliare a spicchi larghi un pollice con la scorza ancora attaccata e scartare i semi. O tagliare a cubetti (senza cotenna) e farli scorrere sugli spiedini. Cuocere per 4-6 minuti, girando frequentemente.

8. Ananas

Taglia l’ananas a spicchi con la pelle ancora ai bordi o rimuovi la pelle e l’anima e tagliali ad anelli. Grigliare per circa tre minuti per lato.

9. Banane

Sbucciare la banana e tagliarla a metà nel senso della lunghezza. Grigliare per due minuti per lato.

Frutta o verdura? Il grande dibattito sui prodotti

Leggi di più

10. Limoni

Taglia la frutta a metà, raccogli tutti i semi visibili con una forchetta o la punta del dito e spazzola leggermente i lati tagliati con olio. Mettili a testa in giù sulla griglia e cuoci per circa tre minuti, fino a quando la frutta è leggermente carbonizzata. Spremi su pollo alla griglia, pesce o verdure.



5 frutti ben idratati



Essere idratati è essenziale affinché il corpo funzioni al massimo livello. L’acqua è il componente principale del corpo e sarebbe impossibile vivere senza di essa. Tuttavia, ci sono frutti che sono anche una fonte di idratazione. Eccone cinque.

Cotolette (anguria)

È molto rinfrescante. Contiene vitamine A, B1, B6, C ed E. A causa del suo elevato contenuto di acqua, aumenta la secrezione di urina e quindi aiuta a pulire il tratto urinario. Ha potassio, che favorisce l’idratazione del corpo. Aiuta ad eliminare il muco, previene le malattie infettive, è un antiossidante e il suo contenuto di fibre è ideale per la pulizia dell’intestino. Oltre al succo, puoi preparare una zuppa con zenzero e limone, insalate, gelati e persino un gazpacho.

Latteo (papaia)

È anche composto da una grande quantità di acqua, quindi è un buon diuretico. Contiene vitamine A, B, D e C e contiene minerali come calcio, magnesio e potassio. È anche molto digestivo, lenisce l’ansia, migliora la costipazione, è un antiossidante e migliora la salute della pelle. Con esso, puoi preparare il succo, una zuppa fredda e insalate.