“Sto andando sempre più forte e più forte” – Virgula


Serena Williams e sua figlia, Alexis Olympia, hanno ricevuto elogi dai netizen allenandosi con look coordinati

Crediti: riproduzione / Instagram

Serena Williams e sua figlia, Alexis Olympia, hanno ricevuto elogi dai netizen allenandosi con look coordinati

Crediti: riproduzione / Instagram

Serena Williams e sua figlia, Alexis Olympia, hanno ricevuto elogi dai netizen allenandosi con look coordinati

Crediti: riproduzione / Instagram

Serena Williams e sua figlia, Alexis Olympia, hanno ricevuto elogi dai netizen allenandosi con look coordinati

Crediti: riproduzione / Instagram

.

Un bambino che è felice deve essere forte, felice, irrequieto e indisciplinato.


In molte occasioni, hai pensato che i tuoi bambini ricarichino le batterie mentre dormono, poiché non si fermano per un momento durante il giorno. Mentre può essere stancante per te, questa è la cosa più logica al mondo. I più piccoli sono nella fase di provare e scoprire cose, motivo per cui non è bene tagliare le ali. E altro ancora un bambino felice deve essere forte, felice, irrequieto e indisciplinato. Altrimenti, probabilmente è perché sei malato o qualcosa non va.

Il bambino che è felice deve essere forte, felice, irrequieto e indisciplinato

Hai dimenticato com’eri da bambino? L’infanzia è il momento più bello di una persona e, come tale, i bambini dovrebbero trarne il massimo vantaggio. Un bambino che è felice deve essere forte, felice, irrequieto e indisciplinato. Devi avere un po ‘di empatia per i più piccoli. pure capire che è tempo di interagire con il mondo e scoprire tutto ciò che li circonda.

Saper capire questo è necessario per evitare questo movimento che sembra crescere sempre di più ed è stato chiamato “fobia infantile”. Inoltre, ci sono stati casi in luoghi pubblici in cui le madri sono state sgridate perché i loro figli piangevano, proprio come su un volo. In questo caso, alla madre di un bambino è stato detto che non poteva piangere per più di 5 minuti. Allo stesso modo, sono stati creati hotel, bar e ristoranti, ad esempio in cui è vietata l’ingresso ai bambini, in modo che gli adulti non debbano contattarli.

In caso di Sarah Blackwood

Credito d’immagine: Twimg

La cantante canadese ha avuto un’esperienza su un aereo simile a quello sopra menzionato. Solo nel tuo caso È stata costretta a lasciare l’aereo su un volo da San Francisco a Vancouver nel 2015, perché suo figlio di 23 mesi ha iniziato a piangere prima che l’aereo decollasse.

In primo luogo, un assistente di volo le si è avvicinato per chiederle di calmare il suo bambino, altrimenti non sarebbe stata in grado di viaggiare. Ancor prima di quel commento, la cantante era sorpresa. Tutto e che, dopo 10 minuti, il bambino si è calmato, ha smesso di piangere e si è persino addormentato, l’equipaggio ha deciso che il canadese sarebbe dovuto scendere dall’aereo perché non si sentiva sicuro di fare il viaggio con quel bambino sull’aereo.

Le persone dovrebbero capirlo piangere non è sempre un segno che un bambino si comporta male o è maleducato. A volte, specialmente quando sono piccoli e non parlano, i bambini lo usano come mezzo di comunicazione.

Cosa succede quando a un bambino viene impedito di comportarsi come tale?

Come affermato in precedenza, un bambino che è felice deve essere forte, felice, irrequieto e indisciplinato. Se a un bambino viene impedito di ridere, saltare, correre, giocare, imparare o provare cose, tra le altre cose, oltre a crescere un bambino infelice, educerai una persona con paure, che sarà difficile osare esplorare. Pertanto, non è bene far stare fermo un bambino su una sedia per impedirgli, ad esempio, di ballare, cantare o suonare.

Se si verifica la circostanza che il bambino pianga, invece di ignorarlo o biasimarlo, dovrebbe essere curato. Se tocchi qualcosa che potrebbe farti del male, sarà protetto. Ovviamente, dovresti sempre incoraggiare l’essere curioso, esplorare l’ambiente e interagire con l’ambiente. Questo ti aiuterà a crescere bambini intelligenti.

Si può dire che l’infanzia e l’infanzia sono sinonimo di rumore per natura. In caso contrario, fermati a una scuola o all’asilo al momento del patio e noterai la gioia che si respira in quella nicchia, oltre al rumore.

Infine, nel seguente video, puoi ascoltare un episodio podcast che parla in profondità della fobia infantile.



Mosche invase il suo corpo, ma il suo cuore forte continuava a battere


Ci sono storie di cani che vivono per strada che ti spezzano davvero il cuore e ti fanno vedere quanto questi animali possano essere indifesi. Allo stesso tempo, quando sei abbastanza fortunato da trovare una mano, sei felice che ci siano ancora persone disposte a salvare animali in qualsiasi circostanza, per quanto difficile possa essere. Scopri la seguente storia in cui le mosche invadevano il suo corpo, ma il suo cuore forte continuava a battere.

Le mosche hanno invaso il suo corpo, ma il suo cuore robusto batteva ancora, motivo per cui i soccorritori hanno cercato di salvarlo.

Quando la squadra di soccorso vide il cane steso a terra, tutto coperto di mosche, non riuscirono a crederci. Mosche invase il suo corpo, ma il suo cuore forte batteva ancora, sebbene all’inizio i volontari pensassero che fosse morto. Fu quando decisero di tenerlo tra le braccia che si resero conto che il loro cuore batteva, anche se in modo molto debole.

Forse, altre persone avrebbero considerato che non c’era altro da fare per salvare la vita dell’animale. Ma c’era ancora speranza che la squadra di Animal Aid avrebbe salvato il cane e che sarebbe sopravvissuto finché il suo cuore avrebbe continuato a battere. Si noti che Animal Aid Unlimited è una squadra di volontari dedicata al salvataggio dei cani che vivono in strada e sono in cattive condizioni. Questa associazione ha sede in Rajasthan, in India.

Pur non sapendo se avrebbero raggiunto il loro obiettivo, i soccorritori hanno preso il cucciolo debole e lo hanno avvolto in una coperta prima di metterlo nell’ambulanza. Una volta in clinica, appena arrivato, ha ricevuto le cure mediche dal veterinario di cui aveva bisogno. Questo doveva essere fatto con molta attenzione e delicatezza a causa della fragilità dell’animale.

Per salvare il cane che aveva il suo corpo invaso dalle mosche, il veterinario gli somministrò per via endovenosa diversi antidolorifici per alleviare il dolore. Ricorda che la temperatura dell’animale era troppo bassa, il che peggiorava la situazione. Ma dato che stava ancora colpendo, i soccorritori non si arresero.

Dopo un’ora di tentativi di rianimarlo, il cucciolo è finalmente riuscito ad aprire gli occhi, il che significava un’enorme vittoria per i medici di Animal Aid.

Leggi anche: Avere un cane a casa può farti vivere più a lungo, secondo la scienza

La nuova vita del cane

Credito d’immagine: Zoorprendente

Dopo aver aperto gli occhi, il cane si guardò attorno e si rese conto di essere al sicuro. e che le persone intorno a lui avrebbero cercato di fare tutto il possibile per farlo recuperare. Dopo alcuni minuti, il cane che i volontari di nome Oliver ha continuato a riposare con calma.

Quando Oliver era pronto, i veterinari lo trasferirono in una barella in modo che potesse fare un esame molto più accurato. Il cane voleva riprendersi e, nonostante avesse difficoltà, cercò di arrampicarsi su tutte e 4 le gambe.

Le sue gambe erano in realtà molto sottili, ma era in grado di sostenere il peso del suo corpo. Quella era una grande indicazione che voleva guarire. L’atteggiamento di Oliver è stato encomiabile e l’intera squadra è stata sorpresa da lui.

La diagnosi fornita dal team medico era la malnutrizione, oltre a una grave infezione delle vie respiratorie. Per recuperare, ha ricevuto una dieta sana, oltre a ricevere molti antibiotici.

Dopo 2 mesi, Oliver sembrava un altro cane. Questo si è trasformato in un animale forte, che ama correre e abbracciare i suoi guardiani. Nota che, in segno di gratitudine, quando vede i suoi soccorritori, scodinzola.

Fortunatamente, Oliver ha avuto la fortuna di incontrare persone che non lo hanno abbandonato, e ora la vita gli ha dato una seconda possibilità, è sano e felice.

Infine, nel prossimo video, puoi vedere ulteriori informazioni sulla storia di Oliver, anche se il video è in inglese.



6 alimenti per un sistema immunitario più forte


Abbiamo ascoltato tutti i consigli del Center of Disease Control (CDC): lavati le mani, non condividere cibo o bevande e non toccarti il ​​viso.

Ma sapevi che anche quello che hai messo sul piatto è importante? Esatto: quando si tratta della stagione fredda e influenzale, il cibo può davvero essere la tua arma segreta.

L’Accademia di nutrizione e dietetica raccomanda i seguenti nutrienti per benefici di potenziamento immunitario: proteine, vitamina A, vitamina C, vitamina E e zinco. Includere adeguate quantità di grassi e proteine ​​sani può anche aiutare nella prevenzione del freddo.

Per semplificare la navigazione sulla nutrizione che migliora il sistema immunitario, abbiamo elencato sei alimenti da rifornire in questo inverno per assicurarti di ottenere importanti nutrienti per combattere il freddo:

1. Uova
Le uova sono alimentatori nutrizionali facili da integrare nella tua routine quotidiana. Sono pieni di proteine ​​e le proteine ​​sono fondamentali per la formazione di batteri e virus che combattono gli anticorpi, afferma Wesley Delbridge, R.D., portavoce dell’Accademia di Nutrizione e Dietetica.

E non si ferma qui. Le uova sono una delle poche fonti alimentari di vitamina D. La ricerca ha dimostrato che la vitamina D apporta benefici al sistema immunitario, alla funzione muscolare, alla salute del cuore, allo sviluppo del cervello e all’umore.

Far bollire una dozzina di uova la domenica. Inseriscili nella borsa per uno spuntino veloce a metà mattina o affettali sulla tua insalata pomeridiana. Un uovo grande conta come un solo carburante per coloro che seguono il programma Nutrisystem.

Il modo senza confusione per separare un uovo

Leggi di più

2. Agrumi
Gli agrumi contengono uno dei più noti antiossidanti, la vitamina C. La vitamina C ti protegge dalle infezioni aumentando gli anticorpi e aumentando l’immunità. Gli studi non hanno confermato che la vitamina C previene il raffreddore, ma recenti ricerche suggeriscono che l’uso della vitamina C può ridurre la durata e la gravità.

Consuma intere versioni di agrumi per limitare lo zucchero aggiunto (pensa alle arance invece del succo d’arancia). L’intero frutto contiene un sacco di fibre che ti faranno sentire più pieno più a lungo.

Le opzioni sono colorate e fruttuose. Due kiwi medi o mandarini, un’arancia media o una tazza di papaia o ananas sono opzioni meravigliose per coloro che fanno parte del programma Nutrisystem. Ciascuno conta come uno SmartCarb; denso di nutrienti con un punteggio medio-basso sull’indice glicemico.

3. Yogurt
Ascolta il tuo istinto. Può contenere la chiave per evitare il raffreddore e la febbre quando arriva la neve. Il tuo intestino contiene batteri buoni e cattivi ed è responsabile di qualcosa di più della semplice digestione. Rappresenta il 50 percento della risposta immunitaria del corpo. I batteri buoni aumentano l’immunità e riducono la durata del freddo, mantenendoti più sano e in forma di combattimento se quel freddo bussa alla tua porta.

La scelta di yogurt con culture vive e attive aumenterà la salute dell’intestino con i suoi potenti probiotici. Lo yogurt greco funziona anche bene e aggiunge alcune proteine ​​aggiuntive per mantenerti più pieno, più a lungo. Scegli yogurt bianco e aggiungi frutta fresca per limitare gli zuccheri aggiunti. Una tazza di yogurt senza grassi conta come un solo carburante nel programma Nutrisystem.

Yogurt: greco, islandese, australiano … Qual è la differenza?

Leggi di più

4. Semi di girasole
I semi di girasole possono essere piccoli ma sono potenti. Imballano un doppio pugno con vitamina E e zinco. La vitamina E combatte quei sudici radicali liberi che vagano intorno al corpo che indeboliranno il sistema immunitario lasciandoti più suscettibile a raffreddori e influenza.

Lo zinco è raramente menzionato, ma molto importante per la tua salute. Lo zinco ha la capacità di funzionare come antiossidante e impedisce anche ai radicali liberi di danneggiare le cellule. Nel 2013, i ricercatori hanno scoperto che lo zinco previene l’eccessiva infiammazione del sistema immunitario. Questo ci dà un’idea del perché lo zinco riduce la gravità e la durata dei nostri raffreddori.

Lo zinco si trova spesso nelle pastiglie da banco, ma è meglio consumare lo zinco nella sua forma alimentare. Troppo zinco può avere effetti negativi sulla salute, quindi non esagerare. Rosanne Rust, MS, RDN, LDN di Rust Nutrition raccomanda di aggiungere semi di girasole a insalate o piatti di riso sia per un aumento di zinco che vitamina E.

5. Patate dolci
La deliziosa patata all’arancia ha guadagnato popolarità nel corso degli anni. Purè di patate dolci, patatine fritte, patatine e noodles sono presenti nelle ricette e nei menu dei ristoranti.

Questa è una buona notizia per la stagione del raffreddore e dell’influenza poiché questi piccoli dolcetti sono pieni di vitamina A, una vitamina liposolubile che aiuta a combattere le infezioni. Una patata dolce media fornisce più della raccomandazione giornaliera per la vitamina A.

Non sorprende che la maggior parte dei germi invadano il tuo corpo attraverso gli occhi, il naso e la gola. La vitamina A aiuta a mantenere queste mucose aperte e sane, aiutando nella lotta contro la stagione fredda. Poiché la maggior parte delle vitamine sono multifunzionali, la vitamina A non solo impedisce ai germi di entrare nel tuo corpo, ma aumenta la risposta immunitaria del corpo se lo fanno.

Una porzione di mezza tazza conta come uno SmartCarb nel programma Nutrisystem.

Come preparare deliziose patatine fritte

Leggi di più

6. Tè
Già nel 2003, gli studi hanno confermato gli effetti di potenziamento immunitario del tè. I ricercatori ritengono che il tè possa combattere le infezioni innescando il sistema immunitario per potenziali attacchi.

Uno studio pubblicato nel 2011 dalla medicina alternativa e gratuita BMC ha suggerito che il tè verde ha impedito agli operatori sanitari di contrarre l’influenza. L’ingrediente magico? Catechine, antiossidanti presenti nel tè verde. Come bonus extra, le catechine hanno dimostrato di combattere i tumori della prostata, del colon-retto e della mammella.

La tisana di camomilla è stata considerata una tisana a potenziamento immunitario. Il Journal of Agriculture Food Chemistry ha pubblicato uno studio nel 2005 suggerendo che il tè di camomilla ha aumentato l’attività antibatterica quando i partecipanti hanno consumato cinque tazze al giorno.

Unsweetened è un alimento gratuito per coloro che fanno parte del programma Nutrisystem. Aggiungi un po ‘di sapore con limone spremuto, pesche, menta o zenzero per un trattamento caldo. Sensibile alla caffeina? Le tisane sono naturalmente prive di caffeina.



Routine di forza per lo sviluppo di una parte superiore della schiena forte e sana


La muscolatura della schiena

Una forte parte superiore della schiena è vitale per ridurre al minimo le lesioni dell’articolazione della spalla e della cintura della spalla. Molti atleti e appassionati di allenamento adorano gli esercizi di pressatura e spinta: panca, inclinazione, declino, salti e sovraccarico. Tuttavia, per controbilanciare questi movimenti e migliorare la stabilità dell’articolazione della spalla, dovrebbero essere incorporati esercizi antagonistici di tipo tirante. Se questi movimenti vengono trascurati, aumenta il rischio di lesioni.

Capisco che i movimenti di trazione non sono popolari o governati dalla mentalità “Posso sollevare X quantità di peso”, quindi possono essere tristemente trascurati. “Quanto puoi chiudere il pulldown di grip o la fila piegata?” Non lo senti mai, vero?

Quindi, per rafforzare la parte superiore della schiena / spalla, ridurre al minimo il rischio di lesioni e aumentare la tua capacità di eseguire in modo ottimale le abilità sportive della parte superiore del corpo, i seguenti esercizi di tiraggio della parte superiore del corpo posteriore dovrebbero essere incorporati per contrastare gli esercizi di spinta anteriore che la maggior parte dei tirocinanti sottolineano:

  • Ampia impugnatura a giro / mento fino alla parte superiore del torace
  • Pulldown / mento aderente fino alla parte superiore del torace
  • Pullover machine
  • Fila alta
  • Pull del viso
  • Fila seduta / piegata
  • Fila bassa
  • Fila verticale
  • Macchina del delt posteriore / fly piegato
  • Rotazione della cuffia dei rotatori

Pensala in questo modo: per ogni esercizio di spinta, dovrebbe esserci un esercizio di trazione opposto. Esempi:

  • Stampa dall’alto: pulldown a presa larga o stretta, pullover a macchina
  • Stampa inclinata – fila alta o pull di faccia
  • Petto torace – fila seduta / piegata, fila bassa, macchina del delt posteriore / mosca piegata
  • Rifiuta premere / dip – riga verticale

Ora, prima di andare oltre, è necessario sapere due cose:

  1. È letteralmente impossibile isolare solo un muscolo specifico quando si esegue un movimento di esercizio. Ad esempio, quando si esegue un sollevamento laterale laterale per colpire i delts, vengono attivati ​​sia i deltoidi anteriori che mediali insieme alla testa clavicolare del pettorale maggiore (torace) e al sopraspinato (un muscolo della cuffia dei rotatori).
  2. In relazione a quel punto, alcuni muscoli anteriori vengono attivati ​​quando si eseguono esercizi tradizionali di trazione posteriore /. Ad esempio, durante una stretta a tendina con gli avambracci supinati (i palmi rivolti verso di te), la testa sternale del pettorale maggiore e la testa lunga del tricipite aiutano i lats, i teres major e altri muscoli posteriori / tiranti.

E poi c’è la domanda della venerabile fila verticale – dove appartiene? È un esercizio di trazione, ma lavora i deltoidi normalmente coinvolti negli esercizi anteriori / di spinta. Che dilemma. Esaminiamo un tutorial di base sulla muscolatura della schiena e la kinesiologia:

Quando si discute della muscolatura della parte superiore della schiena, è necessario affrontare due punti anatomici e i relativi movimenti articolari: la scapola (scapola) e l’omero (parte superiore del braccio). Alza le spalle su, giù, in avanti e indietro. Questa è la tua scapola in azione. Muovi la parte superiore del braccio in più direzioni. Questo è il tuo omero articolato sull’articolazione gleno-omerale.

Guardando specificamente allo sviluppo della parte superiore della schiena, il seguente diagramma rivela i dettagli dei movimenti e della muscolatura coinvolta:

esercizi per la schiena, routine per la parte superiore della schiena, esercizi per la parte superiore della schiena, parte superiore della schiena

Protocolli di allenamento per la muscolatura della parte superiore della schiena

Esistono molti modi per sviluppare la muscolatura della parte superiore della schiena, utilizzando un assortimento di movimenti / esercizi con una varietà di protocolli di sovraccarico. Ho fornito un esempio di esercizio che può essere utilizzato in singoli allenamenti insieme ad alcuni script set / rep che possono essere applicati a loro.

Movimenti di esercizi per la parte superiore della schiena per allenamenti singoli:

  • Pulldown a presa larga
  • Fila piegata
  • Fila verticale
  • Chin-up
  • Fila bassa
  • La faccia tira
  • Fila seduta
  • Pulldown aderente
  • Ricciolo bicipite
  • Fila alta
  • Macchina del delt posteriore
  • Pullover a macchina

Imposta / rep opzioni di script che possono essere applicate a loro:

  • 2 serie di ogni esercizio a intervalli di 10-14 e 6-10 ripetizioni
  • 2 serie di ogni esercizio tutte in un intervallo di 8-12
  • 3 serie di ogni esercizio tutte a intervalli di 12-16, 8-12 e 4-8 ripetizioni
  • 3 serie di ogni esercizio tutte in un intervallo di 6-10 ripetizioni
  • 1 serie di ogni esercizio a un intervallo di 12-16 ripetizioni

Per quanto riguarda specifici giorni di allenamento, molte opzioni funzionano. Sia che tu stia allenando la forza usando un allenamento per tutto il corpo due o tre giorni alla settimana o usando una routine divisa in cui la parte superiore del tuo corpo viene allenata due volte a settimana, incorpora i suddetti esercizi per la parte superiore della schiena.

Assicurati di bilanciare tutti gli esercizi di tipo push più diffusi con esercizi di tipo pull nella parte superiore della schiena. Lavorali duramente come tutte le tue spinte. Questo approccio protegge dagli infortuni alla spalla, consente di raggiungere una muscolatura equilibrata e migliora la capacità di eseguire meglio le abilità sportive.

.