La tossicità della cultura dietetica


La cultura dietetica è tossica, non hai sentito?

Per molti, l'impeto dietro il movimento della cultura anti-dieta è tutto per porre fine al grasso-shaming e alla nostra malsana ossessione per perdere peso.

Anche se questa è una nobile causa, non è questo il motivo. Perché la verità è che il 50 percento dei miei clienti mi ha espresso un desiderio perdere peso, principalmente per motivi di salute, emotivi ed estetici. Vorrei aiutarli a raggiungere i loro obiettivi.

Credo davvero che la cultura della dieta stia danneggiando le nostre possibilità di raggiungere un corpo a lungo termine la composizione cambia e, soprattutto, migliora la salute . Sia l'ultima pulizia di 7 giorni che promette di correggere l'intestino o di accelerare il metabolismo o la popolare sfida dietetica di 6 settimane o 30 giorni dell'anno, altro spesso non ci ritroviamo a th il tavolo da disegno nel momento in cui la dieta o la sfida a breve termine è finita.

Quindi, se le diete non funzionano, cosa fa?

Build the Right Habits

I'm a big fan dei principi di Precision Nutrition, quindi perché sto attualmente seguendo il loro corso di coaching di Livello 1.

Al centro di ciò, il successo non deriva dal seguire un piano esatto che ti fa sentire in colpa quando cadi fuori rotta , ma prendendo ogni giorno imperfetto che arriva, facendo quante più scelte giuste possibile lungo la strada, ma anche sapendo che farai anche errori. Il successo deriva dal lavorare sulla tua nutrizione sforzandoti costantemente di costruire abitudini migliori.

So che suona come solo una più soffice retorica, quindi qui ci sono tre piccole cose pratiche che puoi fare ora, come oggi, per gettare le basi per vedere i risultati.

Potrebbero sembrare insignificanti da soli, ma se continui a svilupparli e aggiungendo altre piccole azioni ogni settimana e ogni mese, ti garantisco che guadagnerai di più che intraprendere queste pulizie trimestrali di curcuma.

1. The Five-Minute Action

Questo è un po 'come il concetto di interesse composto: col passare del tempo, si somma!

Scegli uno, piccolo, gestibile emotivamente e mentalmente che sei disposto a fare oggi.

Ho intervistato un cliente di Precision Nutrition qualche tempo fa che ha perso 100 libbre nel corso di un anno. La prima azione di cinque minuti che ha commesso è stata quella di salire le scale al lavoro. Letteralmente, ha appena iniziato a camminare tre rampe di scale. Questo piccolo passo fu il punto di partenza per quello che divenne un cambiamento enorme e duraturo.

Forse per te, sta tagliando lo zucchero dal caffè o impegnandosi a mangiare verdure ad ogni pasto. Mantieni l'azione piccola e gestibile e, una volta che ti sembra normale, aggiungi una nuova azione di cinque minuti .

2. Masticare il cibo

È possibile che tu non l'abbia mai considerato, ma masticare il cibo in modo più approfondito potrebbe essere la risposta ai tuoi problemi di digestione – gonfiore, crampi, diarrea e costipazione – e può aiutarti a perdere peso. E può anche aiutare l'abitudine di mangiare troppo.

Come?

Bene, la digestione inizia in bocca. L'amilasi salivare scompone l'amido e più mastica, più il cibo viene esposto a questo enzima, che dà il via al problema della digestione. Inoltre, quando si suddivide il cibo in pezzi più piccoli masticandolo di più – mirare a 30 masticazioni per boccone – è quindi più gestibile da elaborare per il tuo corpo e ti aiuta anche ad assorbire più sostanze nutritive. Ciò contribuisce notevolmente ad aiutare il metabolismo a diventare più efficiente .

Questo studio cinese ha scoperto che masticare di più ha portato alla perdita di peso e ad un aumento di energia.

Lo studio ha esaminato 30 giovani uomini, 14 dei quali erano obesi e 16 erano considerati magri. La prima osservazione che i ricercatori hanno fatto è stata che gli uomini obesi tendevano a ingerire il loro cibo più velocemente e lo masticavano meno degli uomini magri.

Dopo che questo è stato notato, gli uomini obesi sono stati nutriti con un pasto ricco di carboidrati e hanno chiesto di masticare il loro cibo o 15 o 40 volte per morso. I ricercatori hanno scoperto che quando masticavano di più, in realtà ingerivano il 12 percento in meno di calorie.

I ricercatori ritengono che masticare di più porti a livelli più bassi dell'ormone grelina e livelli più alti dell'ormone che sopprime l'appetito chiamato colecistochinina. Insieme, questi ormoni dicono al cervello quando iniziare e smettere di mangiare. Quindi, in sostanza, masticare di più crea una risposta ormonale nel tuo corpo che ti impedisce di mangiare quando sei sazio, aiutandoti a mantenere un peso sano.

Quindi, mastica di più. E inizia stasera a cena.

3. Fallimento come feedback

Uno dei motivi principali per cui ho visto i clienti cadere dal cavallo mangiatore sano è perché sono scoraggiati perché non sono riusciti .

Ma come spiega il mio caro amico Jennifer Broxterman, dietologo registrato e proprietario di NutritionRx, si tratta di cambiare il modo in cui pensi al fallimento.

"Il fallimento dovrebbe essere visto come un feedback, non come un risultato", ha detto Broxterman. Incoraggia i suoi clienti a visualizzare feedback come punti dati che uno scienziato userebbe per capire qualcosa. E vederlo con un misto di curiosità, compassione e onestà radicale.

"Siamo curiosi, gentili e veramente onesti su ciò che ti ha spinto fuori dal tuo corso", ha spiegato.

Quando cambi il modo in cui pensi al fallimento e quando lo vedi come un'opportunità per cambiare qualcosa in futuro, piuttosto che un risultato che ti provoca dolore nel presente, sarai in grado di abbracciare il corso— per quanto sconnessa, a lungo termine.

4. Suggerimento bonus: Sii paziente

Come dice il cliché, il cambiamento non avviene dall'oggi al domani . (E non proviene da una dieta di 6 settimane.)

Ma il cambiamento può iniziare subito in tre semplici passaggi:

  1. Scegli un'azione piccola, gestibile di cinque minuti e trasformalo in un'abitudine. Ripeti.
  2. Mastica il cibo 30 volte a morso.
  3. Se sbagli, rilassati. Sii gentile. Sii compassionevole. Scopri cosa ti ha buttato fuori. E poi continua.

.