C’erano i più diretti e anche quelli che hanno scritto “textão”. C’erano quelli che hanno pubblicato foto e video o quelli che si sono limitati agli hastag. E c’erano anche quelli che hanno criticato coloro che sono così gentili con le donne in questa data, ma non fanno lo stesso negli altri giorni dell’anno. Vedi sotto la selezione che abbiamo fatto.

Visualizza questa foto su Instagram

Oggi è la festa della donna. Confesso che quando ero più giovane non ero consapevole della RESPONSABILITÀ che deve essere una donna, specialmente in un paese in cui la cultura del patriarcato è ancora forte. Non ho nemmeno notato quanto avevo atteggiamenti sessisti e giudicavo le altre donne. Ma anni fa ho iniziato ad approfondire, a leggere diversi libri e ti ho tenuto d’occhio. È un processo di decostruzione e richiede tempo. Cerco di cercare sempre più conoscenza di sé. EVOLVE come essere umano, come donna, come cittadino, come professionista … E va bene così! Questa è la vita. A volte commettendo errori ma essendo disposti ad ascoltare e trasformare. Quante volte abbiamo trascurato un pettegolezzo su una donna? Quante volte non abbiamo commentato con un altro amico e “bloccato” il corpo di un altro? Alla ricerca di un difetto? Quante volte non abbiamo giudicato il comportamento di un’altra donna? Lo etichettiamo? Perché è così difficile decostruire questa idea che siamo nemici? Perché siamo cresciuti e ci hanno insegnato a vedere l’altro come un rivale (sia sul lavoro, in relazione al tuo ragazzo / marito)? Spesso vediamo una donna come una minaccia. E questo ostacola TUTTO. Genera disunità e ostacola la sorority. Rende difficile avere un aspetto davvero EMPATICO. Il mondo ha spazio per tutti. Tutti con le proprie sfide da affrontare. I media lo promuovono, facendo confronti, incoraggiando la concorrenza. E la vita non ha un traguardo. Nessuno corre contro l’altro. Dobbiamo PRATICARE SORORITÀ (non selettivo, per favore!) Sorellanza significa fratellanza (in latino, soror = sorelle). Significa empatia e unità tra le donne. Ma come? Praticare la sorority non è essere amici di tutte le donne, ma sostenere se necessario. Non puntare il dito. Non conosciamo mai l’angoscia e il dolore di ognuno. SEI donne muoiono OGNI VOLTA in tutto il mondo, vittime del femminicidio. SETTE donne vengono violentate in Brasile OGNI ORA. Oltre CINQUE CENTO donne vengono picchiate per HOUR in Brasile. OGNI SECONDO una donna subisce molestie in Brasile. In un mondo così selvaggio dobbiamo sostenerci a vicenda, aiutare a crescere altre donne e promuovere risultati. Insieme siamo MOLTO più forti

Una pubblicazione condivisa da Marina Ruy Barbosa (@marinaruybarbosa) in

.