Ripristina la microflora intestinale con 3 alimenti fermentati!


Scopri qui i 3 alimenti fermentati per rigenerare la flora intestinale. Conosci persone colpite da problemi gastrointestinali?

Ci riferiamo a disturbi come gastrite, infiammazione del pancreas, candidosi, colite, ecc. Molte persone consumano farmaci a base di probiotici e pillole. Ma perché spendere soldi per qualcosa che può aggravare ulteriormente il problema? Queste capsule o rimedi tradizionali di solito causano effetti collaterali.

Di recente, il numero di prodotti fermentati è diminuito drasticamente. I prodotti pastorizzati e raffinati stanno sostituendo i prodotti sani sugli scaffali dei negozi. Pertanto, preparare il cibo a casa per migliorare il lavoro dell’intestino, perché, come sai, l’intestino è il secondo cervello da cui dipende il lavoro di quasi ogni organo.

Per tutti questi motivi, oggi diciamo quali alimenti puoi includere nella tua dieta per ripristinare la microflora intestinale.

3 cibi fermentati

Prodotti fermentati

Gli alimenti fermentati sono alimenti prodotti attraverso la maturazione. Questo alimento aiuta a migliorare il processo digestivo ed equilibrare la produzione di succo gastrico. L’amido, lo zucchero di frutta e verdura, vari tipi di batteri vengono convertiti in acido lattico, che è molto salutare per il tratto digestivo.

Queste verdure e questi frutti hanno la capacità unica di migliorare la digestione ed eliminare il disagio associato all’aumentata o insufficiente produzione di succo gastrico.

Quando la produzione di acido cloridrico nello stomaco è bassa, i cibi fermentati aiutano ad aumentare l’acidità del succo gastrico. D’altra parte, quando viene prodotto troppo acido cloridrico, i cibi fermentati aiutano a proteggere la mucosa gastrica e la parete intestinale dai suoi effetti.

Questi probiotici naturali aumentano la produzione di vitamine del gruppo B, acidi grassi omega-3, enzimi digestivi, lattasi e acido lattico, che aiutano a combattere le infezioni.

Inoltre, contengono vitamina K1, necessaria per l’assorbimento del calcio, che il corpo stesso non sintetizza. Esiste un’ampia varietà di malattie come asma, allergie, malattie della pelle e persino tumori che possono essere curate grazie a prodotti fermentati. Aiutano il corpo a neutralizzare le cellule tumorali. Qui condividiamo 3 dei prodotti fermentati più utili e convenienti per la salute!

3 alimenti fermentati per rigenerare la flora intestinale

1. Crauti (cavolo acido)

I crauti, chiamati anche “cavolo acido”, contengono una grande quantità di vitamina C, che rafforza il sistema immunitario e previene l’invecchiamento precoce di cellule e tessuti. Inoltre, è pieno di vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamine K e U. Queste sostanze prevengono la comparsa di molte malattie del tratto gastrointestinale, come l’ulcera peptica e l’ulcera duodenale. Nei crauti contiene molto iodio.

“È prodotto dalla fermentazione lattica di foglie fresche di cavolo, tagliate finemente in filamenti, usando sale marino, formando una salamoia naturale con i succhi delle verdure stesse. Il processo di fermentazione del cavolo si ottiene promuovendo l’azione fermentativa dei batteri acidofili che metabolizzano anaerobicamente gli zuccheri nel cavolo, producendo acido lattico come principale metabolita, in grado non solo di migliorare il sapore, ma allo stesso tempo funge da conservante naturale che prolunga il suo periodo di commestibilità. Viene utilizzato in cucina, nella maggior parte dei casi, come accompagnamento a vari piatti di origine carne, come le varie salsicce (salsicce) e carne di maiale solitamente cotte, e può anche essere servito come ingrediente in insalate, panini, stufati e zuppe “. (Wikipedia)

Non richiede l’aggiunta di batteri per la fermentazione, poiché vivono già sulla sua superficie. Non dimenticare di aggiungere sale naturale (in nessun caso non iodato) prima della fermentazione: il sale sopprimerà la riproduzione di batteri putrefanti fino a quando i lattobacilli non producono abbastanza acido per neutralizzarli.

2. Mix di verdure

Questa semplice ricetta è composta da deliziose verdure fermentate e un’ottima bevanda.

  1. In un barattolo da 3 litri, metti mezza testa di cavolo tagliata a pezzi grandi, barbabietole di medie dimensioni, tagliata a fettine sottili, una manciata di spicchi d’aglio sbucciati e un po ‘di semi di aneto freschi. Le verdure non dovrebbero riempire più di 2/3 del barattolo.
  2. Aggiungi 1 cucchiaio di sale grosso, una tazza di siero di latte e una porzione di acqua prima di riempire il barattolo.
  3. Posizionare un piccolo piatto o altra pressa sopra in modo che tutte le verdure siano immerse nel liquido.
  4. Lasciare fermentare per 1-2 settimane a temperatura ambiente.
  5. Quindi trasferire le verdure in frigorifero.

È uno snack molto gustoso che puoi aggiungere alla tua dieta quotidiana. Aiuta a far fronte agli aumenti di pressione e migliora anche la microflora intestinale.

3. Bere da barbabietole fermentate

Una bevanda utile aiuterà ad eliminare vari problemi cardiaci. Viene utilizzato attivamente per purificare il corpo e stabilizzare l’intestino. Le barbabietole sono usate per trattare la costipazione cronica. La bevanda rimuove le sostanze in eccesso e dannose dal corpo, pulendole attivamente da rifiuti e tossine. La bevanda è unica anche come brucia grassi naturale.

  1. Tagliare le barbabietole di medie dimensioni a fette sottili.
  2. Metti le barbabietole in un barattolo da 2 litri, aggiungi 1-2 cucchiai di sale grosso, 1 tazza di siero di latte, 5 spicchi d’aglio e riempi il barattolo con acqua.
  3. Lasciare fermentare per 2-5 giorni a temperatura ambiente
  4. Quindi, conservare il barattolo nel frigorifero. Bevi questa preparazione diluendola con acqua.

Oltre ai benefici che i prodotti fermentati apportano alla nostra salute, la loro preparazione è semplice e richiede solo pochi minuti!

Proprietà del tè Kombucha e benefici per la salute

Cosa ne pensi di questo articolo? Condividi i 3 alimenti fermentati con i probiotici per rigenerare la flora intestinale, con amici e familiari. Aiutaci a raggiungere più persone per una salute efficace per tutti.