Come fermare ed evitare la stitichezza da cheto

La dieta cheto è nota per i suoi innumerevoli benefici per la salute come energia sostenuta, meno voglie e perdita di peso, ma la stitichezza cheto è un inconveniente comune per alcuni principianti. Questo articolo ti dirà tutto ciò che devi sapere sulla stitichezza cheto, cosa la causa, come puoi trattarla e persino come prevenirla.

Cos’è la stitichezza?

La stitichezza è definita come movimenti intestinali rari o passaggio difficile delle feci che persiste per diverse settimane o più, avere generalmente meno di tre movimenti intestinali a settimana. Questi movimenti intestinali sono dolorosi e difficili da superare.

Panoramica della dieta chetogenica

Una dieta chetogenica è una dieta ricca di grassi e povera di carboidrati. Su di esso, sostituirai pane amidaceo e cereali zuccherati con avocado, burro e tagli di carne grassi. Molte persone usano lo stile di vita cheto per trattare condizioni di salute come artrite, diabete e infiammazione cronica.

L’ENORME lista di cibi keto friendly.

Alimenti a dieta cheto

  • Carne, pollame, pesce
  • Verdure a basso contenuto di carboidrati, a basso contenuto di amido (verdure, broccoli, cavolfiori)
  • Frutta a basso contenuto di zucchero
  • Noci e semi
  • Uova
  • Latticini interi
  • Grassi sani e oli da cucina

Durante i primi 3-7 giorni di dieta chetogenica, il tuo corpo passa a uno stato noto come chetosi. In primo luogo, la mancanza di carboidrati alimentari costringe il tuo corpo a esaurire le sue riserve di glicogeno, che conserva per l’energia. Dopo che queste riserve sono state svuotate, il tuo corpo si adatta all’uso dei grassi come carburante poiché il fegato produce corpi chetonici (“chetoni”) per l’energia per sostituire il glucosio.

I chetoni sono una fonte di energia più lenta e molto più efficiente del glucosio. Il tuo corpo ha bisogno di abbattere il grasso dalla tua dieta e all’interno del tuo corpo per produrre chetoni, a differenza del glucosio, che si crea quando si consumano carboidrati.

La stitichezza è un segno di chetosi?

Mentre molti principianti cheto soffrono di stitichezza, non è un segno che il tuo corpo sia in uno stato di chetosi brucia grassi. Il corpo si sta adattando a una nuova dieta e potrebbe imparare a farlo digerire nuovi tipi di alimenti del tutto, quindi la stitichezza può verificarsi nei principianti cheto. Ecco alcuni modi migliori per capire se sei in chetosi:

Che cosa causa la stitichezza cheto?

Seguendo una dieta cheto è un importante cambiamento nello stile di vita per molte persone. Deve esserci un periodo di adattamento o potresti dover apportare alcune modifiche per sentirti al meglio e avere successo.

1. Un cambiamento nell’assunzione di fibre

Alla radice della stitichezza cheto, la colpa è spesso dell’assunzione di fibre. Non è che stai mangiando troppe o troppo poche fibre, ma che hai fatto un cambiamento improvviso nel tuo apporto di fibre.

La dieta americana standard (SAD) ottiene gran parte delle sue fibre dai cereali e la dieta cheto è a basso contenuto di carboidrati. Vedi il problema? Il tuo corpo impiega un po ‘di tempo per adattarsi alla quantità di fibre che gli stai nutrendo, quindi non è così facile come aggiungere più fibre alla tua dieta e i tuoi problemi di cacca saranno risolti. È meglio cambiare lentamente la quantità di fibre nella dieta piuttosto che apportare cambiamenti radicali.

Puoi provare integratori di fibre solubili se la stitichezza rimane un problema, o prova ad aggiungere verdure e cibi ricchi di fibre per creare una dieta che puoi sostenere a lungo termine.

Alimenti cheto ad alto contenuto di fibre

  • broccoli
  • Semi di lino
  • Semi di chia
  • Verdure a foglia
  • Peperoni
cucchiaio scavando budino di riso chia al forno da ramekin
Prova il nostro Budino di riso di Chia al forno! Solo 2 g di carboidrati netti.

2. Scarsa idratazione

Potresti notare di urinare più del normale con la dieta cheto, che è comune all’inizio. Il glicogeno trattiene molta acqua nel corpo, quindi quando esaurisci le riserve di zucchero, lasci andare molti liquidi, il che può portare alla disidratazione e potenzialmente alla stitichezza.

È importante bere abbastanza acqua durante il giorno, soprattutto se ti alleni, trascorri del tempo all’aperto con il caldo o se sudi molto. Più liquidi ingerisci ti aiuteranno a mantenere le feci morbide, ma devi anche tenere presente l’assunzione di elettroliti.

3. Squilibrio elettrolitico

Probabilmente hai sentito parlare dell’importanza degli elettroliti in una dieta cheto. Poiché il tuo corpo trattiene meno acqua, devi prestare maggiore attenzione ai livelli di magnesio, sodio e potassio. E quando si tratta di una buona digestione, il magnesio gioca un ruolo importante.

L’integrazione con un po ‘di citrato di magnesio può aiutare a spostare le cose per chiunque abbia a che fare con irregolarità o stitichezza e l’ossido di magnesio è comunemente usato come lassativo. Ci piace integrare con il glicinato di magnesio e puoi scoprire perché nella nostra Guida agli integratori di cheto.

bottiglia di magnesio per la stitichezza cheto

4. Intolleranza ai latticini

La dieta cheto può includere latticini ricchi di grassi e poiché fornisce una fonte facile e gustosa di grassi sani, molte persone finiscono per consumare più latticini di quanto farebbero regolarmente. Potresti scoprire di essere intollerante al lattosio con una dieta cheto, ovvero quando il tuo corpo ha difficoltà a digerire gli zuccheri naturali nei latticini (lattosio). Questo potrebbe portare a problemi digestivi come costipazione o diarrea.

Prova ad andare senza latticini per alcune settimane e controlla la tua digestione. Circa il 65% della popolazione umana ha una ridotta capacità di digerire il lattosio dopo l’infanzia, quindi potrebbe essere il colpevole della stitichezza cheto. Abbiamo alcune delle nostre ricette Keto senza latticini sul nostro blog di cucina e un pianificatore di pasti senza latticini personalizzato su The Curve.

5. Mancanza di esercizio

In poche parole, l’intestino crasso risponde all’attività fisica e l’esercizio accelera il processo di digestione. Più velocemente le tue feci si muovono attraverso il colon, meno tempo ha il corpo per assorbire tutto il liquido delle feci, facilitando il passaggio.

Qualcosa di semplice come una “passeggiata digestiva” dopo un pasto può aiutare a migliorare la regolarità.

6. Non abbastanza grasso

Il motivo più semplice per cui potresti avere problemi digestivi è perché non stai mangiando abbastanza cibi ricchi di grassi. La dieta chetogenica è un enorme aggiustamento rispetto alla dieta americana standard e comprendiamo che è difficile avvolgere la testa intorno all’idea ad alto contenuto di grassi, ma sarai contento di averlo fatto.

La bile è il prodotto che il tuo corpo produce per abbattere il grasso. È anche un lubrificante per il colon. Quindi, più grasso mangi, il tuo corpo spingerà i rifiuti attraverso il tratto digestivo più velocemente.

Questo è il motivo per cui consigliamo sempre un’introduzione graduale all’olio MCT nel caffè antiproiettile mattutino! La caffeina e il rapido assorbimento dei grassi MCT possono farti correre in bagno.

Dovresti anche aggiungere grassi ai pasti per energia, sazietà e sapore. Trova il grasso nella carne, nelle uova, nei latticini, nelle noci, nei semi e negli oli. Ecco alcuni dei nostri preferiti:

  • Burro
  • ghee
  • Oli da cucina: olio d’oliva, olio di avocado, olio di cocco, olio di sesamo … ecc.
  • Sego di manzo
  • Lardo
  • Olio MCT (ottimo per frullati e bombe di grasso)
  • Crema pesante

Non tutti gli oli da cucina sono considerati sani, quindi dai un’occhiata al nostro Guida agli oli da cucina sani per capire cosa è meglio per te.

Cosa aiuta la stitichezza con cheto?

Ora che sai cosa causa la stitichezza cheto, diamo un’occhiata a cinque passaggi che puoi compiere per trattarla.

  1. Aumenta l’assunzione di grassi, in particolare quelli a digestione rapida come l’olio MCT e l’olio di cocco.
  2. Integratore con magnesio.
  3. Fai esercizio regolarmente o prova a fare una passeggiata leggera dopo i pasti per attivare le viscere.
  4. Rimani idratato bevendo molta acqua ed evita troppi alcolici in quanto avrà l’effetto opposto. La caffeina può anche aiutare a far muovere le cose.
  5. Dai al tuo corpo il tempo di adattarsi ai nuovi livelli di fibra nella dieta. Senza tutti i cereali ei cereali nell’intestino, il tuo corpo avrà bisogno di tempo per adattarsi.

Cos’è un lassativo naturale?

Ci sono alcuni modi in cui potresti essere in grado di spostare le cose rapidamente in modo naturale. Ecco alcune opzioni lassative naturali per coloro che soffrono di stitichezza cheto:

  1. Caffè: stimola i muscoli del colon, che possono avere un effetto lassativo naturale.
  2. Olio MCT o olio di cocco: aggiungi un cucchiaio ai tuoi pasti.
  3. Citrato di magnesio: aumenta la quantità di acqua nel tratto digestivo, che causerà un movimento intestinale.
  4. Alcuni alcoli dello zucchero: molti sostituti dello zucchero, come gli alcoli dello zucchero, possono causare disturbi gastrointestinali in persone non abituate a consumarli. Cerca ingredienti come sorbitolo, eritritolo, maltitolo o xilitolo che sono difficili da assorbire per l’intestino. Ciò significa che spesso raggiungono l’intestino crasso senza essere adeguatamente digeriti. A questo punto hanno un effetto lassativo. (Scopri perché il maltitolo non è keto friendly.)

Fai la cacca di meno con il cheto?

Molte persone fanno meno cacca o hanno cacca più piccoli con una dieta cheto a causa della diminuzione di cibi fibrosi come cereali e legumi. Fare meno cacca non significa necessariamente che sei stitico e potrebbe essere solo la tua nuova normalità. Gonfiore, disagio o dolore durante il passaggio delle feci sono indicatori più comuni di stitichezza.

Diarrea su Keto

Sfortunatamente, c’è più di un problema spiacevole che può sorgere insieme al tuo nuovo stile di vita a basso contenuto di carboidrati e ad alto contenuto di grassi ed è la diarrea. Tutti i trattamenti per la stitichezza cheto potrebbero essere solo i colpevoli di coloro che soffrono di diarrea su cheto.

Troppo grasso (soprattutto olio MCT), elevate quantità di caffeina e troppo magnesio possono portare alla diarrea. Dai un’occhiata al nostro post su come evitare la diarrea su Keto e impara come trattarla!

Stitichezza cheto in sintesi

  1. La stitichezza può influenzare nuove persone a dieta cheto, ma una volta che il corpo si abitua a nuovi livelli di fibre e grassi, il problema dovrebbe risolversi da solo.
  2. La stitichezza non è un segno di chetosi.
  3. Cause di stitichezza cheto
  4. Cosa aiuta la stitichezza con Keto?
  5. Lassativi naturali
  6. Fai la cacca di meno con il cheto?
  7. Come trattare la diarrea con Keto

Hai sofferto di stitichezza cheto? Come l’hai evitato? Fateci sapere nei commenti qui sotto!

Come fermare un attacco di cattiva abitudine – 126


Ciao, sono Monica – Adoro correre, mangiare e condividere i migliori consigli e strategie per aiutarti a gestire al meglio la tua vita. È tempo di trarre ispirazione, fare il lavoro ed essere coraggiosi in modo da poter inseguire i tuoi obiettivi!

Oggi sto condividendo un trucco che mi ha davvero aiutato a smettere di mangiare in modo incontrollato – e lungo la strada ho capito che è uno strumento che puoi usare per cambiare una cattiva abitudine o qualcosa di te che vuoi fermare o migliorare.

Oh e – Diego è quasi affogato questo fine settimana. Ne parliamo mentre ci scaldiamo.

Riscaldamento:

2 storie di cani

1 ° Pensavo di essere stato attaccato !!

2 ° Diego quasi annegato !!!

Immagini dal dramma che sta affogando di Diego …

il golden retriever è quasi annegato

Questo è il telo di plastica che aiuta a mantenere calda l’acqua della piscina. È una copertura per piscina solare, pensata per aiutare a riscaldare l’acqua della piscina per riscaldarla con il calore del sole e prevenire l’evaporazione.

il golden retriever rosso è quasi annegato

Ascolta il podcast per la storia!

Golden Retriever quasi annegato piscina

Evento principale:

come mangiare intuitivo

Voglio trasmettere un trucco che cambia la vita che ho imparato quando stavo combattendo con il binge eating al college. E la cosa magica di questo trucco è che è utile affrontare molte diverse cattive abitudini o comportamenti autodistruttivi su cui vuoi lavorare.

Prima una dichiarazione di non responsabilità: i disturbi alimentari e la salute mentale sono molto importanti. Se stai lottando con qualcosa, ottieni un aiuto professionale. Questo è serio.

Non è necessario che ti venga diagnosticato un disturbo alimentare specifico o un problema di salute mentale per avere bisogno di aiuto. Ti meriti di vivere la tua vita migliore e se la tua relazione con il cibo, l’immagine del tuo corpo o la tua autostima hanno un impatto negativo sulla tua vita, chiedi aiuto per cambiarla.

Metterò risorse nelle note dello spettacolo per informazioni su dove ottenere aiuto per la salute mentale e i disturbi alimentari. Non sono un medico o un terapista e questo spettacolo non è un consiglio o una guida per la tua salute.

Risorse per la salute mentale, i disturbi alimentari, l’alimentazione disordinata e altro:

Come ho smesso di mangiare abbuffate

Prima un po ‘di retroscena su di me … Ho iniziato a seguire una dieta al liceo e ironicamente ho finito per guadagnare sempre più peso. Al college ho provato ogni dieta che potevo: alto contenuto proteico / basso contenuto di carboidrati, osservatori del peso, dieta con zuppa di cavolo, pasti preconfezionati e altro.

E quello a cui continuavo a tornare era fondamentalmente una dieta a bassissimo contenuto calorico, mangiando a malapena tutto il giorno.

Ero occupato – quindi mi esercitavo, andavo a lezione, il mio lavoro part-time, un’altra lezione o facevo i compiti, frequentavo il mio ragazzo … era spesso una lunga giornata … probabilmente con la metà delle calorie di cui il mio corpo aveva bisogno.

Quindi sarei tornato a casa a mangiare la cena, poi il dessert, poi altri 13 snack e snack casuali perché il mio corpo aveva fame e pensavo che il cibo fosse scarso.

Alla fine ho iniziato ad abbuffarmi quando non c’era nessuno. Quindi, mi svegliavo sentendomi una merda completa su me stesso sia fisicamente che mentalmente. Mi “punirei” cercando di mangiare a malapena qualsiasi cosa il giorno dopo … il che porterebbe a un’altra abbuffata e ripetizione.

Pensavo costantemente al cibo. Ogni secondo ero ossessionato se mangiavo troppo al mio ultimo pasto o quando potevo mangiare di nuovo. Era miserabile – e triste.

Mi sono reso conto di avere un problema perché il mio ragazzo all’epoca voleva fare cose normali come andare a Disneyland o il barbecue del suo amico e non avrei voluto andare perché ero troppo autocosciente di come apparivo o ero stressato dal cibo che loro ci sarei.

Grazie a Dio ho deciso di andare in terapia e alla fine ho trovato un terapista che mi è stato utile. Ho anche letto molti libri su abbuffate e diete. E uno dei miei libri preferiti è ancora: Intuitive Eating di Evelyn Tribole e Elyse Resch

Il concetto del libro è che siamo nati sapendo quando abbiamo fame e quanto mangiare. Ma quel segnale può essere disattivato per vari motivi come …

  • Sei costretto a mangiare tutto il cibo quando non hai fame
  • Hai fretta di mangiare ancora e ancora per molto tempo
  • Non hai avuto abbastanza cibo a un certo punto
  • Ti è stato detto (o detto a te stesso) che un determinato cibo era “cattivo”
  • Hai usato il cibo per distrarti, come amico, per farti compagnia, sentimenti intorpiditi, ecc.
  • Hai dieta o cibo limitato
  • Sei sopravvalutato (o abbattuto)

O molte altre ragioni. Il punto è che non puoi dire quando hai fame. Ma la buona notizia è che puoi tornare a mangiare intuitivamente: devi solo ricostruire quei segnali.

Ma questo è molto difficile per qualcuno che ha problemi di immagine corporea, vuole perdere peso o usa il cibo come meccanismo di coping.

Quando ti giudichi per quando mangi, quando mangi, quanto mangi o come appari – è difficile cambiare le cattive abitudini perché non sono solo abitudini – sono emotive.

Ad esempio … Diciamo che voglio perdere peso. Non mi piace come appaio e credo di dover davvero perdere 20 chili.

Quindi seguirò la dieta cheto per perdere peso. E continuerò a correre 6 giorni alla settimana – in questo modo perderò peso velocemente!

E inizio la dieta, all’inizio va benissimo. Mi attengo ad esso i primi giorni. Ma poi inizio ad avere fame e mi sento come se stessi negando me stesso … quindi a mezzanotte finisco in piedi davanti al congelatore a mangiare un gallone intero di gelato e mezza scatola di biscotti.

La mia reazione sarebbe quella di sentirmi una merda, ingrassare, odiare me stesso, essere così scoraggiato e stressato che ho rovinato qualsiasi progresso che ho fatto !! Sarei cattivo con me stesso e deciderei di ricominciare da capo.

Ma questo non è davvero utile, giusto?

Mi sono trovato con un gallone vuoto di gelato per una ragione – e non sto imparando cosa mi ha davvero portato lì essendo cattivo o negativo.

Quindi finalmente arriviamo all’hack:

Come fermare una cattiva abitudine o un comportamento che non è buono per te

Immagina di essere un antropologo ... Ti viene assegnato lo studio del comportamento di un essere umano in diverse situazioni. (Nel caso in cui non si conoscano antropologi che studiano gli esseri umani, il comportamento umano e le società.)

Il tuo compito è di guardare con calma e attenzione questo umano e prendere appunti quando si trovano in determinate situazioni stressanti.

Nota l’azione e tutto ciò che può essere rilevante. [Ex. Time of day, stress, blood sugar, fatigue, preceding events, upcoming events, previous social interactions, future social interactions, etc]

Non dare alcun giudizio o conclusione su ciò che vedi.

Mantieni tutte le tue note neutre, ma sensibili alle loro emozioni e alla salute mentale.

Sii gentile e curioso in ogni momento.

Utilizzare le informazioni per elencare 3-5 fattori che potrebbero aver portato a questa situazione.

Elenca 3-5 cose che potrebbero aiutare questo essere umano ad evitare questo comportamento in futuro.

L’umano a cui sei assegnato sei TU.

E se lo fai veramente con una mente aperta e un cuore aperto, puoi arrivare in un posto dove ti vedi solo come un uomo imperfetto che commette errori e ti chiedi perché li stai facendo.

Il fatto è che la vergogna, il giudizio o la difesa possono ostacolarti. Non è utile, quindi nulla migliorerà.

Se penso a come mi sono abbattuto ieri sera e penso solo a quanto odio me stesso e sono frustrato con me stesso e dovrei punirmi oggi … Non sto imparando niente.

Quindi lo faccio più e più volte senza rallentare alla domanda – perché lo sto facendo ??

Se non riesci a immaginarti come un antropologo, puoi provare questo esercizio solo essendo gentile e CURIOSO.

Sii gentile e curioso con te stesso quando cerchi di superare abitudini dannose o malsane.

Sii gentile e curioso con gli altri quando stai cercando di capire perché dicono o fanno qualcosa che ritieni sbagliato.

come smettere di mangiare abbuffate

Questo è direttamente rilevante per Run Eat Repeat e voglio anche sottolineare che questo esercizio è utile nella vita.

Se sei automaticamente sulla difensiva quando qualcuno cerca di dirti qualcosa … interrompe la conversazione.

Se sei sprezzante quando le persone parlano di razzismo o sessismo, allora potresti perdere l’opportunità di imparare e crescere.

Sii gentile e curioso con te stesso e con tutti quelli che ti circondano quando c’è un momento in cui è possibile insegnare. E sicuramente insegnare quando puoi!

Non sto dicendo gentilezza = calma.

Puoi essere fermo nelle tue convinzioni e convinzioni, dare l’esempio e non tollerare il razzismo o l’odio.

Sarebbe bello se tutti diventassimo davvero bravi a parlare in modo tale che le persone non diventassero difensive, quindi fossero in grado di ascoltare e imparare.

Ma se non riesci nemmeno a farlo con te stesso – se non riesci a guardarti mentre fai qualcosa di schifoso e dici, ‘Ehi, che sta succedendo? Cos’è successo che ti ha fatto venir voglia di dirlo o farlo? ‘

Come ti aspetti di capire qualcun altro? Deve iniziare con te. Dare l’esempio. Sii gentile e curioso con te stesso. Lavora su te stesso. Sii gentile e curioso verso gli altri. E continua.

Mi ci sono voluti anni per “capirlo”, ma forse è meglio perché ho capito che una delle cose chiave che ho imparato cercando di fermare il mio ciclo incontrollato di fuori controllo è il consiglio che mi ha aiutato a lavorare su altri problemi portandomi giù.

È una specie di esercizio di autoconsapevolezza che mi ha aiutato a sentirmi più a mio agio osservando comportamenti malsani e autolesionistici.

E riuscire a fermarmi a guardare queste cose anche solo per un secondo senza essere sopraffatto dall’imbarazzo o dalla vergogna mi ha aiutato a vederlo in un modo diverso e mi ha reso più in grado di affrontarlo.

Perché se stai facendo qualcosa di veramente schifoso, a te stesso o a qualcun altro – e qualcuno te lo fa notare … la reazione predefinita è spesso quella di essere difensivo o negarlo.

Quindi niente migliora! Continui a fare quella cosa schifosa e ad essere sulla difensiva se ti trovi di fronte, anche se provi a confrontarti.

Inizialmente l’ho adattato dal libro Intuitive Eating quando avevo anni in un ciclo sconfinato / restrittivo che desideravo disperatamente interrompere – ma non ci sono riuscito. E dal momento che è uno strumento nella mia piccola cintura di meccanismi di coping, mi sono reso conto che è utile in relazione ad altri tratti negativi su cui voglio lavorare.

corsa podcast Virtual Race

Premi:

  1. Tutti i cani del mondo per essere fantastici. Ti voglio bene amico.
  2. American Dirt – di Jeanine Cummins. Lo amo.
  3. Social media – per tenerci connessi durante la situazione di allontanamento sociale! A proposito di social: assicurati di seguire @RunEatRepeat su Instagram e fammi sapere cosa stai facendo in questo momento!

Runner Instagram

Leggi le notizie sull’hacking delle cattive abitudini, oltre a vedere le foto della situazione del pool di post di Diego su Run Eat Repeat.com – link nella descrizione del podcast.

Grazie mille per l’ascolto! Buona corsa !!

Grazie per aver ascoltato il podcast Run Eat Repeat!

Se hai un minuto, lascia una recensione per lo spettacolo su Apple Podcast, Stitcher, Google Play o la tua app per podcast preferita. Lo apprezzo!!

Troverai informazioni sull’episodio di oggi, oltre a piani di allenamento, ricette e altro su RunEatRepeat.com

Segui @RunEatRepeat su Instagram per altre corse e divertimento! Ci vediamo lì!!

Continua con questi:

Recensione di Lorena Ultra Runner Netflix Doc 122

Come allenarsi per un episodio di Gara virtuale 123

Come eseguire il tuo miglior episodio di Gara virtuale 124

Cosa significa la cancellazione della maratona di Boston 125

Dichiarazione di non responsabilità: tutte le informazioni su questo spettacolo e sul sito Web e sui social media corrispondenti sono destinate esclusivamente a scopi di intrattenimento e non costituiscono consulenza medica. Questo podcast, sito Web e social media sono le opinioni dell’ospite dello spettacolo e degli ospiti. Consultare sempre il proprio medico prima di provare qualsiasi dieta o esercizio fisico di routine.

Fissalo



Qui, ti mostriamo come sostituire il calcio e fermare lo sviluppo dell’osteoporosi!


Soffri di osteoporosi? Oggi offriamo un eccellente rimedio casalingo per ricostituire il calcio e rafforzare le ossa. Vale la pena provare!

Nel corso degli anni, il nostro corpo si sta logorando. Le ossa e le articolazioni non fanno eccezione. Ne parleremo oggi. Molte persone anziane soffrono di osteoporosi, perdita ossea o carenza di calcio nel corpo. Questo li espone a grandi pericoli di future fratture o rotture.

In generale, iniziamo dicendo che la condizione delle nostre ossa e articolazioni dipende da molti fattori. Ciò include quanto segue:

  • Abitudini alimentari e nutrizione
  • Attività fisica
  • peso
  • lesioni

Se si verifica una condizione vulnerabile con la salute delle ossa, continua a leggere. Oggi ti mostreremo come puoi ripristinare la tua salute, non importa quanti anni hai o cosa stai facendo nella tua vita.

In effetti, il nostro segreto è riassunto nella ricetta qui sotto che condivideremo di seguito. È un semplice rimedio domestico che aiuterà a rafforzare le ossa e ripristinare la mobilità.

Rimedio domestico per ricostituire il calcio e rafforzare le ossa

ingredienti:

  • 1 tazza di aceto di mele
  • 1 uovo crudo

procedura:

  1. Per prima cosa, lava l’uovo in una soluzione di soda e risciacqua bene sotto l’acqua corrente.
  2. Ora, in un bicchiere con aceto di mele, lascia cadere questo uovo e lascialo per 1 settimana.
  3. Dopo quel periodo, vedrai che il guscio d’uovo è semplicemente scomparso e l’uovo contiene solo il film.
  4. Mescola tutto fino a che liscio (basta rimuovere il film).

Modalità di consumo

Prendi 1 cucchiaio di questa miscela 3 volte al giorno, precedentemente sciolto in un bicchiere di acqua calda. Ciò ripristinerà completamente la forza delle tue ossa.

Se stai già seguendo un trattamento specifico, prima di applicare questo o qualsiasi rimedio, consulta il tuo medico.

Qui, ti mostriamo come sostituire il calcio e fermare lo sviluppo dell’osteoporosi!
salutare il 13 novembre 2018
Rimedio domestico per ricostituire il calcio e rafforzare le ossa
Soffri di osteoporosi? Oggi offriamo un eccellente rimedio casalingo per ricostituire il calcio e rafforzare le ossa. Vale la pena provare!

Nel corso degli anni, il nostro corpo si sta logorando. Le ossa e le articolazioni non fanno eccezione. Ne parleremo oggi. Molte persone anziane soffrono di osteoporosi, perdita ossea o carenza di calcio nel corpo. Questo li espone a grandi pericoli di future fratture o rotture.

In generale, iniziamo dicendo che la condizione delle nostre ossa e articolazioni dipende da molti fattori. Ciò include quanto segue:

Abitudini alimentari e nutrizione
Attività fisica
peso
lesioni
Se si verifica una condizione vulnerabile con la salute delle ossa, continua a leggere. Oggi ti mostreremo come puoi ripristinare la tua salute, non importa quanti anni hai o cosa stai facendo nella tua vita.

In effetti, il nostro segreto è riassunto nella ricetta qui sotto che condivideremo di seguito. È un semplice rimedio domestico che aiuterà a rafforzare le ossa e ripristinare la mobilità.

Rimedio domestico per ricostituire il calcio e rafforzare le ossa
ingredienti:
1 tazza di aceto di mele
1 uovo crudo
procedura:
Per prima cosa, lava l’uovo in una soluzione di soda e risciacqua bene sotto l’acqua corrente.
Ora, in un bicchiere con aceto di mele, lascia cadere questo uovo e lascialo per 1 settimana.
Dopo quel periodo, vedrai che il guscio d’uovo è semplicemente scomparso e l’uovo contiene solo il film.
Mescola tutto fino a che liscio (basta rimuovere il film).
Modalità di consumo
Prendi 1 cucchiaio di questa miscela 3 volte al giorno, precedentemente sciolto in un bicchiere di acqua calda. Ciò ripristinerà completamente la forza delle tue ossa.

Se stai già seguendo un trattamento specifico, prima di applicare questo o qualsiasi rimedio, consulta il tuo medico.

Rimedio domestico per ricostituire il calcio e rafforzare le ossa

Cosa ne pensi di questo articolo? Condividi questo rimedio casalingo per ricostituire il calcio e rafforzare le ossa con amici e familiari. Aiutaci a raggiungere più persone per una salute efficace per tutti!

Cosa ne pensi di questo articolo? Condividi questo rimedio casalingo per ricostituire il calcio e rafforzare le ossa con amici e familiari. Aiutaci a raggiungere più persone per una salute efficace per tutti!

Redmond Salt aiuta a fermare l’influenza di Keto


Scherzosamente mi definisco uno snob salato. Mi piace molto il sale di qualità, così tanto che lo metto anche nel bagaglio a mano quando viaggio, il che causa sempre problemi con la TSA. All’aeroporto di Parigi, però, quando chiesero cosa fosse e io dissi loro che era un sale elegante, sorrisero e dissero: “Oh nessun problema!” I parigini comprendono l’importanza degli ingredienti di qualità!

Come adattarsi a Keto

L’aggiunta di sale extra è importante quando si inizia la dieta chetogenica perché ti aiuterà a combattere la bassa energia, i bassi umori, la costipazione e il mal di testa. Invece di aggiungere carboidrati per l’energia, devi pensare alla tua dieta ed energia in modo diverso.

Entro i primi due o quattro giorni di riduzione dell’apporto di carboidrati a meno di 20 grammi totali al giorno, inizierai a mostrare chetoni nel sangue elevati, che segnano l’inizio del tuo corpo utilizzando la chetosi nutrizionale (e la lipolisi) e spostando la sua fonte primaria di combustibile nei grassi . Tuttavia, potresti avere problemi con energia, stati d’animo, mal di testa o altri sintomi comuni di “influenza cheto”. Per combattere i sintomi dell’influenza cheto, devi prima assicurarti di mantenere in alto l’acqua e gli elettroliti; ecco perché l’Acqua Sole è così importante. Quando diventano keto-adattati, i reni rilasciano gran parte del sale (e dell’acqua associata) a cui si aggrappano con diete ad alto contenuto di carboidrati. Devi aggiungere più acqua ed elettroliti (Acqua Sole) per assicurarti di non disidratarti. Potresti anche voler ridurre i tuoi allenamenti e livelli di attività durante le prime due settimane.

ELETTROLITI

Una dieta chetogenica ben formulata richiede l’assunzione di abbastanza sale, elettroliti e acqua. È una parte importante dell’adattamento del keto, specialmente nelle prime settimane dopo il passaggio al cheto. Se fai un carboidrato, questo ti farà trattenere l’acqua (i carboidrati ti fanno trattenere l’acqua) ma non risolverà il problema dello squilibrio elettrolitico. CLICCA QUI per ulteriori informazioni sui carboidrati. Diamo uno sguardo più approfondito agli elettroliti e ai loro benefici.

Sodio

Anche se adattarsi a uno stile di vita cheto non causa effetti collaterali evidenti, è necessario aggiungere acqua e sodio in più. L’eliminazione degli alimenti confezionati probabilmente esaurirà molto del sodio dalla dieta. Gli alimenti consigliati per la dieta cheto non contengono molti liquidi, quindi ti consigliamo di bere almeno la metà del tuo peso corporeo in once di acqua ogni giorno. Se soffri di forti mal di testa che alcune persone ottengono quando inizi una dieta a basso contenuto di carboidrati, aggiungi sodio.

Suggerisco di buttare via il tuo normale sale da tavola e sostituirlo con un sale marino di qualità minerale ricco come il sale rosso di Redmond. Il sale Redmond Real è essenziale per l’equilibrio elettrolitico e ti darà energia. Dopo alcuni mesi di utilizzo di Redmond Real Salt, probabilmente scoprirai che il sale da cucina ha un sapore chimico.

Il sale di Redmond viene raccolto dagli antichi fondali marini con un alto contenuto di minerali. Contengono circa il 70 percento del sodio nel sale normale (che è stato raffinato, sbiancato e trattato fino a quando non è praticamente puro cloruro di sodio, spesso con aggiunta di agenti antiagglomeranti).

L’altro 30 percento è costituito da minerali e micronutrienti (incluso lo iodio) presenti nei mari ricchi di minerali. In termini di gusto, preferiamo fortemente questi sali al sale normale; valgono il costo extra. Non commettere l’errore di usare sale marino contenente destrosio, che viene aggiunto come agente antiagglomerante ed è una forma di zucchero!

IMPORTANZA DEGLI INGREDIENTI

Quando insegno Keto in Italia, noto una comunanza ovunque mangio in Italia. Non usano molti ingredienti, ma usano gli ingredienti MIGLIORI per rendere il cibo ancora più delizioso! Persino il sale che usano!

sale può sembrare un ingrediente secondario nella tua cucina ma una volta che inizi a usare una qualità sale pieno di minerali, tu e i tuoi compagni di sala noterete una differenza nel sapore del vostro cibo. Anche se è una piccola parte della tua cucina, sale puoi portare la tua cucina al livello successivo! Sento immediatamente la differenza quando qualcuno usa il sale da cucina, ha un sapore chimico.

Lo uso sempre Redmond Vero sale per alcuni motivi.

Molte volte sale ha agenti antiagglomeranti aggiunti come destrosio, che è un altro nome per lo zucchero. Anche il mare sali sono spesso privi di tracce minerali essenziali. Per non parlare del mare sali sono contaminati da micro-plastica. I nostri oceani sono purtroppo abbastanza contaminati e la maggior parte del sale marino è piena di sostanze chimiche dannose.

Redmond sale si trova nello Utah centrale, depositato dal mare antico. Redmond sale non viene eseguito con alcun processo di riscaldamento, senza additivi o prodotti chimici. Il delizioso colore rosa proviene da oltre 60 minerali naturali presenti in traccia rosa.

Clicca QUI per ordinare il tuo Redmond Real Salt oggi!

Lo amerai!

Rimedi naturali per fermare rapidamente il mal di denti insopportabile – CONSIGLI PER LA CURA


Se avvertissi un mal di denti, sapresti quanto potrebbe essere doloroso. Le persone che soffrono di mal di denti grave o costante o di qualsiasi altro problema alla bocca devono immediatamente visitare il dentista per trattare il problema.

D'altra parte, le persone che soffrono di mal di denti e lieve dolore possono trattare questo da casa usando rimedi domestici naturali. Ecco alcuni rimedi che possono aiutarti ad alleviare il mal di denti:

Clove Oil
Questo rimedio è sorprendente e molto efficace perché contiene una sostanza chimica chiamata eugenolo che agisce come agente anestetico e antibatterico. Immergi un batuffolo di cotone nella miscela dove metterai 2-3 gocce di olio di chiodi di garofano e ¼ cucchiaino di olio d'oliva. Metti il ​​batuffolo di cotone in bocca sopra il dente dolorante e mordi per rimanere in posizione. Sarai sollevato a breve, ma assicurati di non addormentarti.

Gocce per la tosse
Le gocce per la tosse contengono poca anestesia, ma possono essere molto efficaci per alleviare il dolore dei denti piccoli. Dovrà succhiare alcune gocce di questo medicinale, ma non ingerire. Puoi anche provare ad applicare Vick VapoRub sulla parte esterna della guancia dove senti dolore, quindi metti un tovagliolo di carta e sdraiati su quel lato.

Sciacqualo
Il mal di denti può essere causato da alcuni alimenti che potrebbero essersi bloccati tra i denti. Per fare questo, lava bocca e denti con collutori, filo interdentale o spazzole interdentali.

Bustine di tè
Prepara il tè caldo e posizionalo direttamente sul dente che causa il dolore. Se noti che il gonfiore sta diminuendo, è dovuto all'acido tannico che contiene.

Radice di zenzero
Dovrai tagliare lo zenzero a pezzi e rimuovere la corteccia. Applicare un pezzettino sulla parte superiore del dente che causa dolore e morso. La radice di zenzero rimanente può essere conservata in frigorifero.

Olio di cumino nero
Preparare una miscela di 1 cucchiaino di olio di cumino nero e ½ cucchiaino di aceto. Riscalda questa miscela e lasciala raffreddare prima di usarla. Questo rimedio è sorprendente in quanto elimina qualsiasi infezione e infiammazione in bocca.

Compresses
Per eliminare il dolore, puoi anche utilizzare impacchi freddi. Metti questi impacchi all'esterno dei denti e il dolore sarà alleviato.

Se non riesci a risolvere il dolore, visita il tuo dentista.