Scopri come i bambini dovrebbero aiutare nelle faccende domestiche


Quando i bambini assumono piccole responsabilità, aiutando con semplici faccende domestiche, iniziano a sviluppare un senso di importanza all’interno della casa e anche come essere indipendenti. Quindi, i genitori possono e dovrebbero determinare compiti, in base all’età del bambino.

Benefici di dare lavoretti ai bambini

Quando i genitori scelgono i compiti giusti, al momento giusto, in modo che i loro figli partecipino alla routine della casa fin dalla tenera età, stanno fornendo una serie di benefici ai loro figli, come:

  • Aiuta nella formazione del personaggio;
  • Nella percezione della sua importanza in un gruppo;
  • L’importanza del lavoro di squadra;
  • Insegna ad avere responsabilità;
  • Sviluppa la capacità di prendersi cura di ciò che è intorno e del benessere degli altri;
  • Insegna che il bambino può fare diverse cose per se stesso, sviluppando l’indipendenza;
  • Insegna che la ricompensa per aver compiuto un compito è semplicemente vederlo svolto e non compiacere i genitori.

Compiti per ogni età

Credito: Freepik

Ora, guarda quali tipi di compiti i bambini possono iniziare a fare a casa, in base alla loro età e anche se hanno già diversi altri compiti scolastici da svolgere, secondo la tabella Montessori:

Da 2 a 3 anni

Riporre i giocattoli, togliere il piatto dal tavolo, riporre le scarpe, mettere i vestiti sporchi nel cestino, pulire le piccole superfici, raccogliere frutta e verdura nella ciotola della frutta, usare i tovaglioli sul tavolo, prendere i propri vestiti.

Da 4 a 5 anni

Prepara il letto, metti i vestiti all’interno della macchina (non accenderli, basta metterli), riponi i tuoi vestiti, riponi i contenitori di plastica, aiuta a apparecchiare la tavola, pulisci la polvere da alcuni mobili, piante acquatiche, separa la spazzatura per il riciclaggio.

Da 6 a 8 anni

Lavare i piatti, rimuovere e pulire il tavolo, portare fuori la spazzatura in casa, spazzare, aspirare alcune stanze, lavare parte del cortile, riporre i propri vestiti, appendere i vestiti sul bucato del pavimento.

Da 9 a 11 anni

Preparare spuntini veloci, spolverare i mobili, pulire gli specchi, cambiare la biancheria da letto, prendersi cura degli animali domestici, aiutare con la preparazione dei pasti, conservare i piatti, fare una lista del supermercato.

Da 12 a 14 anni

Lavare i bagni, lavare i vestiti, pulire il pavimento, prendersi cura delle piante, prendersi cura dei fratelli più piccoli, preparare piccoli pasti, fare acquisti veloci, separare le bollette da pagare.

Vedi anche: giocare con argilla e sabbia fa bene alla salute dei bambini