4 ricette banderilla – e-Tips


I banderillas o gli spiedini sono un antipasto che può essere preparato in infiniti modi e che ti lascia sempre di fretta. Sono ideali per un barbecue con gli amici, come nel caso del pollo con miele, o per trattare i più piccoli durante il fine settimana. Quindi hai idee diverse su come prepararli, da non perdere le seguenti ricette per banderillas.

Deliziose ricette di banderillas

Le ricette di Banderilla possono essere cotte con farina, con schizo, avvolte in pancetta o mais, per esempio. Sono tutti deliziosi e sarà difficile sceglierne uno. Quindi, perché non provare le 4 ricette presentate da Kiwilimon e poter così assaggiare sapori diversi.

Banderillas a spirale di salsiccia

Tra la preparazione e la cottura, non avrai bisogno di 20 minuti per questa ricetta. La caratteristica principale di queste bandiere è che mantengono la tradizionale forma a spirale e vengono arrotolate in pasta sfoglia. Pertanto, di solito sono uno dei più riusciti tra i più piccoli della casa.

Ingredienti per 10 persone

  • Sfoglia: 300 grammi;
  • Salsicce: 10 unità;
  • Farina da spalmare: 1 tazza
  • Formaggio giallo: Agosto;
  • Olio per friggere: 2 tazze;
  • Ketchup: Agosto;
  • Maionese: Agosto;
  • Mostarda: Agosto.

Preparazione:

1. Per iniziare, prendi un tagliere e taglia le salsicce a spirale con un coltello. Quindi, inserire con attenzione la maniglia della bandiera in modo che non si rompa.

Due. Su una superficie infarinata, stendere la pasta sfoglia, che dovrebbe avere uno spessore di 3 mm, e tagliare le strisce di circa 20 centimetri di lunghezza.

3) Quindi arrotolare la pasta sfoglia sulle bandiere attraverso i fori nelle salsicce.

quattro Friggere le bandiere per 3 minuti o fino a quando la pasta sfoglia si scioglie in olio a fuoco medio. Quando li togli dal fuoco, scolali su carta assorbente.

5) Alla fine, coprire con formaggio giallo, maionese, senape e ketchup.

Un consiglio per rendere il risultato ancora più soddisfacente è congelare i banderillas per 10 minuti, prima di friggerli. Ciò renderà la pasta sfoglia più solida e manterrà la sua forma.

Banderillas di strada con scenette

Credito d’immagine: I.pinimg

Questa è una delle ricette banderilla che richiede più tempo di preparazione. Tuttavia, la miscela originale di sapori è così gustosa che vale la pena dedicare così tanto tempo a fare. Il risultato finale saranno alcuni spiedini croccanti con un sapore di schite.

Ingredienti per 6 persone

  • Uova per bandiere: 2 unità;
  • Salsicce: 6 unità;
  • Olio per friggere: 2 tazze;
  • Mais sgusciato: 5 unità;
  • Eskites d’acqua: 2 tazze;
  • Aglio tritato: 1 cucchiaio;
  • Farina di grano per bandiere: ¾ tazze;
  • Farina per torte calde per bandiere: ¾ tazze;
  • Acqua minerale per bandiere: ½ tazza;
  • Cipolla, tritata finemente: ¼ di unità;
  • Epazote: 1 ramo;
  • Sale: Agosto;
  • Formaggi freschi da accompagnare: Agosto;
  • Maionese andare con: Agosto;
  • Peperoncino Piquin andare con: Agosto;
  • Limone andare con: Agosto.

Preparazione:

1. Innanzitutto, mescola gli ingredienti della bandiera in una ciotola e batti per 3 minuti o fino a quando si forma una miscela uniforme.

Due. Quindi inserire gli spiedini nelle salsicce.

3) Immergere le bandiere nella miscela al punto 1 e friggerle in olio riscaldato a fuoco medio per 5 minuti o fino a quando non diventano dorate. Ricordati di scolarli su carta assorbente quando li togli dalla pentola e poi li metti da parte.

quattro Quando si preparano le scenette, prima scaldare l’olio a fuoco basso e aggiungere l’aglio, la cipolla, il mais e cuocere tutto per 7 minuti.

5) Aggiungi l’acqua all’epazoto e cuoci per altri 10 minuti fino a quando vedi che il mais è cotto. Quindi lascialo drenare.

6 Infine, servi le bandiere con gli sci. Dai loro il tocco finale con formaggio, peperoncino piccante, limone e maionese.

È importante utilizzare acqua minerale per rendere più eleganti le bandiere.

Bandiere di mais

Se non vuoi passare molto tempo in cucina, queste bandiere si adatteranno sicuramente alle tue preferenze. Per avere un’idea di cosa consistano, sono mais dolce ricoperto dall’impasto di bandarilla, accompagnato, come non potrebbe essere il contrario dal pepe, per dare un tocco speziato, limone e maionese.

Ingredienti per 4 persone

  • Uova: 2 unità;
  • Bastoncini di legno per bandiere: 4 unità
  • Elotes: 4 unità;
  • Acqua minerale: ½ tazza;
  • Farina per torte calde: 1 tazza e mezza;
  • Olio per friggere: 3 tazze;
  • Maionese da accompagnare: Agosto;
  • Formaggi freschi da accompagnare: Agosto;
  • Chili Piquín: Agosto.

Preparazione:

1. Mescolare tutti gli ingredienti dell’impasto bandiera in un contenitore e sbattere per 3 minuti o fino a ottenere una miscela uniforme.

Due. Metti i bastoncini nel mais.

3) Quindi scaldare l’olio a fuoco basso in una padella profonda.

quattro Quindi, immergere il mais nella miscela dal punto 1, rimuovere l’eccesso e friggere a fuoco basso per 3 minuti. Quando li togli dal fuoco, posizionali su carta assorbente.

5) Infine, servi i bandarillas insieme al peperoncino di Piquín, il formaggio e la maionese come accompagnamento.

Banderillas con torte di farina calde

Credito d’immagine: I.pinimg

Questa ricetta banderilla è ideale per cucinare per compleanni o piccoli incontri. Inoltre, vengono eseguiti molto rapidamente, quindi non passerà molto tempo prima che vengano richiesti.

Ingredienti per 12 persone

  • Burro fuso: 2 cucchiai;
  • Uova: 2 unità;
  • Farina per torte calde: 2 tazze;
  • Bastoni di legno: 12 unità;
  • Olio per friggere: 2 tazze;
  • Salsicce divise in terzi: 12 unità;
  • Farina di frumento: 1 tazza;
  • Sale: Mezzo cucchiaino;
  • Formaggio Manchego tagliato a cubetti: ½ tazza;
  • Latte grasso: ¾ tazza;
  • Mostarda: Agosto;
  • Ketchup: Agosto.

Preparazione:

1. Inizia preparando l’impasto. Per fare questo, mescola la farina per torte calde con latte, burro, sale e uova.

Due. Quindi crea i banderillas inserendo i bastoncini di spiedino in un terzo delle salsicce. Dovresti alternare un pezzo di formaggio con una salsiccia e terminare con una salsiccia.

3) Il prossimo passo è visualizzare le bandiere e riservarle. Prenditi questo tempo per riscaldare l’olio in una padella a fuoco medio.

quattro Copri le bandiere con l’impasto e rimuovi l’eccesso. Friggere gli spiedini per circa 5 minuti o fino a doratura. Scolare su carta assorbente.

5) Infine, servi i banderillas con salsa di senape e ketchup.

Infine, per imparare a preparare altri tipi di bandiere, non perdere il video qui sotto, in cui vengono visualizzate tre ricette in stile coreano.



Come piantare il cetriolo – e-Tips


Nonostante sia uno scalatore, c’è la possibilità di piantare cetrioli in vaso, poiché la sua base finisce per essere più solida. Potare solo quando necessario. Se preferisci, puoi anche piantarlo in un vaso più grande e creare una base di tessuto di circa un metro per aderire, ma è anche molto bello senza mettere radici. Qualunque sia il metodo, impara come piantare il cetriolo qui sotto.

È possibile piantarli in serre, giardini o vasi e senza grandi richieste o preoccupazioni. Tuttavia, sono molto affezionati al sole e si adattano bene alla salute, poiché sono fatti in acqua al 90% e hanno un alto livello di potassio.

La sua coltivazione è facile, senza bisogno di molte cure. Raduna la tua famiglia e aggiungi al tuo orto una verdura molto apprezzata, fresca e sana.

Come piantare il cetriolo in una pentola: passo dopo passo

Credito d’immagine: Dicasonline

Per coltivare cetrioli a casa, avrai bisogno dei seguenti materiali:

Vaso grande con almeno 50 cm. profondità: 1 unità;
Terriccio con humus di lombrico o lombrico;
sabbia;
Semi di cetriolo.

Ora segui passo per passo.

1. Preparare la padella

Il vaso deve essere grande, poiché la pianta di cetriolo, se posizionata su un panno, può raggiungere fino a un metro di altezza. di conseguenza, scegli un grosso piatto, almeno 50 cm di profondità e scarico inferiore.

Idealmente, dovrebbe essere fatto di plastica, per evitare che diventi troppo pesante quando è pronto, facilitando il movimento.

Riempi il fondo della padella con pietre o argilla espansa per un migliore drenaggio.

2. Prepara la terra

Mescola 2 parti del terreno con humus di lombrico con 1 parte di sabbia. Metti il ​​composto nella padella senza compattare.

Inumidire il terreno con un annaffiatoio o un ugello per tubo flessibile per stabilizzare un po ‘. Aggiungi un po ‘più di miscela per completare l’altezza corretta.

3. Piantare da semi

Praticare piccoli fori nella superficie con la punta del dito, dando la distanza di una mano tra di loro. Posiziona i semi e copri delicatamente il terreno, annaffiando con l’annaffiatoio.

Cospargere più terra all’estremità per rendere la superficie liscia.

4. Supporto

Lasciare la padella in un luogo in cui riceva almeno 6 ore di sole al giorno. Bagnare il terreno ogni volta che è asciutto, ma senza annaffiarlo. Pianta in primavera. Se fa ancora freddo, crea una mini serra posizionando mezza bottiglia di plastica in ogni piantina.

Il cetriolo deve essere piantato nella posizione finale, dove crescerà, poiché esiste un’alta probabilità che muoia se viene trapiantato. Se è necessario creare piantine al di fuori del luogo in cui verrà coltivata, scegliere tazze o sacchetti per piantine usa e getta, poiché sono più facili da rimuovere con la zolla di radice, essenziale per la pianta per avere maggiori possibilità di sopravvivenza.

I cetrioli saranno raccolti a maturità, cioè dopo 2 mesi di impianto. Nonostante ciò, impedisce loro di maturare a lungo, mentre invecchiano, senza sapore e senza le loro proprietà naturali.

Quanto tempo impiega il cetriolo a crescere?

Dopo aver piantato il seme, dovrai aspettare circa 90 giorni per raccogliere il tuo primo cetriolo. Non è così lungo, vero?

Perché le piantine raggiungano i 10 centimetri, ci vogliono 3 settimane. Per dare fiori, ci vogliono 2 mesi.

Hai visto quanto sono belli i fiori giallo intenso del cetriolo? Vale ancora la pena decorarli per il tuo balcone!

Vedi anche: Ricette Insalata Di Cetrioli

Suggerimenti per la cura

  • Evita di piantare il cetriolo nella stagione molto fredda, ma se fa ancora freddo in primavera, improvvisa una serra con una bottiglia di plastica o in scatole di acrilico;
  • Al cetriolo non piacciono i forti venti. Pertanto, è una buona idea evitare aree con questa funzione;
  • Ricorda di lasciarlo esposto al sole per almeno 6 ore al giorno. Innaffia ogni volta che il terreno inizia ad asciugare, senza annaffiarlo;
  • Coprire la pentola con argilla espansa, corteccia di eucalipto, foglie secche o simili, per evitare che il terreno si asciughi e si indurisca;
  • Se vuoi che il cetriolo si espanda, crea una maglia in modo che si alzi e si impigli, formando lo scalatore;
  • Non lasciare che i cetrioli tocchino il terreno quando crescono, poiché potrebbero rovinarsi.

Puoi vedere maggiori dettagli su come piantare il cetriolo nel seguente video.



5 potenti tè antinfiammatori: e-Tips


Si chiama infiammazione in qualsiasi reazione di difesa del corpo quando viene attaccato o subisce una variazione del rischio. Il corpo si gonfia in una determinata regione quando compaiono tagli, ferite, ustioni o acne. Anche in caso di esposizione a sostanze chimiche o agenti infettivi, come virus e batteri. Per curare l’infiammazione, molte persone si rivolgono a tè antinfiammatori.

Ma prima di sapere quali tè puoi prendere per aiutare a combattere l’infiammazione, è importante sapere che un processo infiammatorio rappresenta che il tuo corpo agisce per guarire se stesso. Quindi non provare a prendere tè antinfiammatori per alleviare i sintomi. Quello che dovresti fare è consultare un medico o un farmacista per scoprire esattamente cosa deve essere trattato e come.

Solo dopo aver ricevuto un trattamento medico puoi prendere tè per alleviare i sintomi dell’infiammazione, che sono dolore, gonfiore, calore nella zona e possono causare prurito e secrezioni simili a pus. Le infusioni agiscono su questi sintomi, ma non curano il problema da sole.

1. Erba di San Giovanni

Credito d’immagine: Dicasonline

Per garantire l’acquisto della pianta giusta, cerca il nome scientifico che è Agerato di Conzoide. Questa è l’erba antinfiammatoria che userai per preparare il tè. Prestare attenzione anche quando si consumano solo le foglie e non i fiori, poiché contengono un’alta tossicità che provoca danni agli organi interni. La dose sicura da usare è 1 cucchiaio di foglie tritate per ogni bicchiere d’acqua, fino a 3 tazze al giorno.

2. Rosmarino

Credito d’immagine: Dicasonline

Il rosmarino è una pianta molto popolare, ma la maggior parte delle persone lo usa come spezia per il cibo e per ravvivare gli ambienti. Ma il fatto è che il rosmarino ha molti effetti benefici sulla salute, compresi i farmaci antinfiammatori. Il nome scientifico del rosmarino è Rosmarinus officinalis e quando consuma il tè, assorbe le proprietà analgesiche, antidepressive, antimicrobiche e curative, aiutando a guarire le ferite infiammate.

3. Erba di cordia verbenacea

Credito d’immagine: Dicasonline

La cordia verbenacea può essere trovata sotto il nome di scienziati Verronia verbenacea. Ciò offre un buon effetto rispetto al diclofenac, che è un popolare antinfiammatorio, ma con il vantaggio di non mostrare gli effetti collaterali causati dal farmaco sintetico. Offre questo effetto perché è un potente antiossidante, aiuta a trattare l’infiammazione e il dolore causati da esso.

4. tè sucupira

Credito d’immagine: Dicasonline

Un altro dei tè antinfiammatori ben raccomandato dalla medicina popolare è la sucupira, con nomi scientifici Pterodon emarginatus e Pterodon pubescens. Quando si tratta di preparare il tè, non usare i fogli, perché hanno un’alta tossicità negli animali. Pertanto, non è sicuro per l’uomo, fino a prova contraria. Il tè dovrebbe essere fatto con la corteccia interna, i semi o il gambo dell’albero. Aiuta ad alleviare il dolore e trattare l’infiammazione, comprese le malattie croniche e i problemi immunitari.

5. Marcela

Credito d’immagine: Dicasonline

Un’altra pianta molto popolare per i suoi effetti medicinali noti a tutti è la marcela. I loro nomi scientifici sono Achyrocline satureioides e Achyrocline alata e È una pianta usata per calmare i bambini, Dal momento che è sicuro da usare. Tratta anche l’infiammazione del tratto digestivo, il dolore muscolare, le articolazioni, le ferite come l’herpes e altri sul corpo. Allevia il dolore, rilassa il corpo e tratta l’infiammazione allo stesso tempo.

Goditi e conosci anche i benefici del tè con artiglio di gatto, che è uno dei tè antinfiammatori naturali.



Come prevenire la trombosi – e-Tips


La circolazione è una parte essenziale per il corretto funzionamento del corpo. È questo sistema che coordina il percorso dal sangue al cuore e al resto del corpo e molte malattie, come la trombosi, sono un pericolo per il suo corretto funzionamento. Scopri come prevenire la trombosi e rimanere in buona salute.

10 consigli su come prevenire la trombosi

Credito d’immagine: Dicasonline

Fondamentalmente, l’adozione di abitudini sane, come cibo adeguato, non fumare ed esercitare, è sufficiente per prevenire la trombosi. Leggi altri suggerimenti e sii consapevole anche dei sintomi della trombosi.

1. Bevi succo d’uva o vino rosso

Secondo alcune ricerche dell’Università del Wisconsin, i flavonoidi che contengono uva viola prevengono i coaguli.

2. Decidi l’olio extra vergine di oliva

I fenoli nell’olio d’oliva escludono la possibilità di coaguli, secondo alcuni studi pubblicati sull’American Journal of Clinical Nutrition.

3. Resta idratato

Bevi almeno due litri di acqua al giorno. La mancanza di acqua nel corpo ostacola il flusso sanguigno a causa del suo spessore.

4. Mangia kiwi e aglio

Il kiwi è molto bravo a prevenire il sangue ostruito. Frutta e verdura aiutano a prevenire varie malattie cardiovascolari, come l’aglio. Consulta il tuo medico per scoprire quanti di questi ingredienti puoi consumare.

5. Evitare i contraccettivi

Se puoi scegliere metodi contraccettivi naturali, sarà meglio per la tua salute, poiché diversi studi mettono in relazione la malattia con il suo consumo.

6. Eseguire attività fisiche

Le attività fisiche aiuteranno a mantenere la circolazione sanguigna a livelli adeguati. Se è un momento in cui non puoi farlo, Alcuni semplici movimenti al giorno possono aiutare:

  1. In piedi, sollevare una gamba e abbracciare il ginocchio. Tieni premuto e ripeti con l’altro.
  2. Solleva leggermente il piede da terra e fai movimenti circolari, solo il piede, usando le caviglie.
  3. Corri un po ‘, contraendo sempre i tuoi muscoli.

7. Evitare di essere in sovrappeso

Quando il corpo è più pesante di quanto dovrebbe essere, le possibilità di creare un mezzo per lo sviluppo della trombosi sono maggiori.

8. Indossare calze a compressione

Sia che passi la giornata in piedi o seduto, Vale la pena investire in buone calze a compressione, il tuo dottore

9. Feed correttamente

Gli alimenti ricchi di grassi e carboidrati tendono a infiammare il corpo, ostruendo le vene e le arterie. Quindi prova a seguire una dieta più naturale, basata su alimenti che possono aiutare.

10. non fumare

Il tabacco aumenta il rischio di trombosi di 10 volte! Oltre a non avere un buon odore ed essere educato. Quindi, allontanati dalla sigaretta, il tuo corpo ti ringrazierà.

Controlla il tuo corpo secondo le istruzioni sopra menzionate e, in caso di allarme, consulta sempre il tuo medico. Mantenere una dieta e un esercizio adeguati sono anche fattori che dovrebbero sempre essere presi in considerazione, indipendentemente dalla malattia che si sta cercando di evitare.

Guarda il video qui sotto per conoscere le cause, i sintomi e il trattamento della trombosi.



Vantaggi del mandarino – e-Tips


il mandarino È un frutto delizioso e rinfrescante, originario della Cina e dell’India. Ha un sapore sorprendente, un aroma dolce e agrumato, così piacevole che i suoi componenti sono usati come ingredienti attivi per profumi e creme.

Conosciuto anche come tanjarin o bergamotto, il reticulata di agrumi È molto nutriente, essendo ricco di vitamine A e C, potassio, fosforo e calcio.

Anche È una fonte di vitamine del gruppo B, L’acido folico e il magnesio hanno proprietà digestive e diuretiche e un ruolo importante nella sintesi proteica, rafforzando muscoli e nervi.

Benefici per la salute del mandarino

1. Pelle e capelli più belli

Sì, i suoi nutrienti sono eccellenti per dare forza, lucentezza e vigore a pelle e capelli.

solo un’unità fornisce già ⅓ il fabbisogno giornaliero di vitamina C.! È anche ricco di bioflavonoidi, un potente antiossidante, che combatte l’invecchiamento precoce, sia con la comparsa di rughe e una ridotta tenacità dei capelli o perdita di capelli e indebolimento delle ciocche.

La vitamina C agisce direttamente nella produzione di collagene, essenziale per la struttura della pelle e dei capelli e persino usato per aiutare a guarire le ferite più rapidamente.

Il suo olio essenziale, facilmente reperibile nei negozi online o nei prodotti naturali, combatte i funghi sulle unghie e sulla pelle, oltre ad aiutare rimuovere l’acne e i brufoli e prevenire la comparsa di smagliature.

Un altro fattore determinante per la bellezza dei tuoi capelli è il presenza di vitamina B12, Aiuta a rafforzare i capelli, impedendogli di cadere o ingrigire presto.

2. Perdita di peso

Nonostante sia un dessert delizioso, super dolce e succoso, Può essere utilizzato nelle diete con l’obiettivo di perdere peso.

Solo per ogni 100 grammi di frutta Contiene 53 calorie, 2 grammi di fibra, 37 mg. di calcio e 27 di vitamina C. L’hai già elencato nella lista della spesa dietetica?

Le fibre ti daranno un maggiore sazietà fino al pasto successivo, regolando il livello di zucchero. Questo frutto aiuta anche a regolare il livello di cortisolo, fornendo un maggiore benessere e riducendo la necessità di mangiare più spesso.

È facile da trasportare, consumare e trovare nei mercati e nelle fiere, è molto conveniente e si trova quasi tutto l’anno, con un raccolto più grande nel mezzo dell’anno. Il tuo unico svantaggio è che quando ne apri uno, tutti nello stesso ambiente lo sanno (e probabilmente lo vogliono)!

3. Previene il diabete

Credito d’immagine: Dicasonline

La sua assunzione giornaliera aiuta a combattere il diabete di tipo 2, data la presenza di una nobiletina bioflavanoide.

Oltre a un potente antiossidante, aiuta a regolare la quantità di insulina nel corpo. Pertanto, è importante mantenere i livelli e prevenire il diabete.

4. Proteggi il cuore

Inoltre, la nobiletina protegge il tuo cuore, associato alla sua notevole quantità di potassio, che abbassa la pressione sanguigna e rende il sangue più fluido.

Questo antiossidante impedisce al grasso di depositarsi nel fegato e nelle arterie, causando ustioni anziché solo carboidrati. Abbassa anche i livelli di colesterolo, rafforzando così il sistema cardiovascolare.

5. Rafforza o sistema gastrointestinale

Non solo per la quantità di fibra, essenziale per il corretto funzionamento del tratto intestinale, ma anche perché è eccellente nella lotta contro i batteri H. pylori, che colpisce sempre più persone.

Il suo consumo è anche raccomandato, sotto forma di tè in foglia, per combattere il bruciore di stomaco, coliche, vomito e altri problemi associati al tratto gastrointestinale.

Oltre a questi 5 benefici, aiuta a rafforzare gli occhi, prevenendo la comparsa di degenerazione maculare, data la presenza di vitamine A e C.

È anche perfetto per essere consumato da persone che soffrono di anemia, perché oltre ad essere ricco di acido folico, contiene vitamina C, che aiuta l’assorbimento del ferro dal cibo.

Esattamente perché contiene un alto livello di vitamina C, ha anche proprietà antivirali e antifungine, liberando le tossine dal sangue, rafforzando il sistema immunitario.

Come scegliere i migliori mandarini

È importante scegliere bene i mandarini, per evitare di raccogliere quelli che sono belli all’esterno e asciutti all’interno o addirittura viziati. Vedi passo dopo passo:

  1. Cerca i frutti che non mostrano segni, macchie o graffi sulla buccia, nonché l’aspetto che sono stati colpiti. Scegli quelli con un guscio lucido e vivido.
  2. I frutti più pesanti sono quelli che contengono più liquidi, quindi i più succosi e nutrienti.
  3. Scartare la frutta con parti ammorbidite, anche se il resto sembra buono, poiché potrebbe essere iniziato un processo di contaminazione.

Come conservare

Ora che hai scelto i più belli, ecco come tenerli a casa:

  1. Conservare i frutti per un massimo di una settimana, in un luogo aperto, fuori dalla borsa del mercato.
  2. Lava la frutta solo quando la mangi. Se si bagna prima, potrebbe esserci una crescita di muffa.
  3. Lavati le mani prima di consumare i segmenti.
  4. Rimuovere sempre i semi prima di mangiare la frutta o preparare un succo.
  5. In frigorifero, conservare fino a 2 settimane.

Come preparare il succo di mandarino

ingredienti

  • mandarino: 2 unità;
  • Agua: 500 ml;
  • Ghiaccio e zucchero: da gustare.

preparazione:

1 Sbucciare il frutto, tagliare a metà i segmenti e rimuovere i semi.

2) In un frullatore, batti l’acqua con il frutto.

3) Filtrare, riposizionare e battere con ghiaccio e zucchero.

4) Bevi immediatamente.

5) Se puoi anche approfittare della buccia, puoi preparare una deliziosa gelatina.

Ricetta Marmellata Di Buccia Di Mandarino

Credito d’immagine: Dicasonline

ingredienti

  • zucchero: ½ tazza di tè;
  • Buccia di mandarino: 3 unità;
  • comedone: 3 unità;
  • Cannella in polvere: 1 cucchiaino di caffè.

preparazione:

1 Lavare accuratamente i gusci e tagliarli a fettine sottili.

2) Fai bollire i gusci, cambiando l’acqua 3 volte.

3) In una casseruola, mettere lo zucchero, i gusci e i denti. Mescolare continuamente fino all’ebollizione.

4) Aggiungi la cannella, mescola e fai bollire fino a formare piccole bolle.

5) Scollegare e posizionare in un barattolo di vetro per raffreddare.

Ne vuoi ancora di più? Guarda questa ricetta per la torta di mandarini!