Come COVID-19 sta esponendo i difetti nell’industria del fitness


Come COVID-19 sta esponendo i difetti nell'industria del fitness

In che modo COVID-19 sta esponendo i difetti nel settore del fitness e perché gli allenatori OPEX possono prosperare attraverso COVID-19 e oltre

Il 24 febbraio, il fondatore dell’OPEX James FitzGerald ha pubblicato questo suggerimento sui social media:

“Quindi hai 3 anni di coaching, ora hai un podcast,” successo “e stai insegnando alla gente come” ridimensionarlo “online; Smettila! Torna a insegnare alle persone, di persona, come muoversi, verso l’autonomia, per altri 10-15 anni, poi torna e cerca di insegnare agli altri la “buona parola”. Abbiamo bisogno di artigiani migliori nell’allenamento del fitness, non di tecnici per i jumper esperti; e ironia della sorte, sarai più efficiente quando torni e in realtà ha senso. “

Ironia della sorte, eccoci qui un mese dopo e tutto ciò che abbiamo sono allenatori e podcast online, giusto?

Non corretto.

FitzGerald ha approfondito esattamente a cosa si riferiva nel suo suggerimento del 24 febbraio:

“Il suggerimento era nel contesto dell’idea prevalente che la professione di allenatore di fitness è come una ricerca su Google, ed è ora inserita in modo allarmante nel concetto di economia dei concerti, vale a dire. entrare, arricchirsi, uscire “, ha detto. “Quindi il clamore e il denaro sono tutti spesi in questo momento, ‘Qui, io, io, io, qui … Wohoo!’… Tutti quelli che promettono tutto ciò di cui hanno bisogno come allenatore sono un dolce piano di marketing e messaggistica e un podcast e voilà: Maestria! ”

FitzGerald ha aggiunto: “Questo è un sogno irrealizzabile. Nessuno parla degli insuccessi assoluti di questo approccio, perché il nostro settore non è regolamentato, osservato, supervisionato. È stupro e saccheggio. “

Quindi, il suo punto di forza era semplicemente quello di chiedere agli allenatori di “entrare nelle trincee e imparare e aiutare veramente le persone di persona” per primo. E poi forse hai la possibilità di predicare tramite un podcast perspicace.

Fortunatamente, questo è esattamente ciò che gli autobus OPEX hanno fatto per anni.

Sono stati:

  • sviluppare relazioni reali con gli esseri umani,
  • eseguire valutazioni one-to-one per capire le esigenze dei loro clienti,
  • condurre consulenze sullo stile di vita per scoprire le vere intenzioni e obiettivi dei loro clienti,
  • costruire programmi personalizzati per migliorare la propria salute, forma fisica e stile di vita, e infine
  • aiutare i loro clienti a raggiungere un vero successo, il che si traduce nel RIPENDERE questi clienti per anni.

COVID-19 sta esponendo i difetti nel settore del fitness

Quindi mentre le palestre di OrangeTheory chiudono e inviano messaggi come questo a Vancouver, a.C. La teoria di Orange ha fatto quando hanno chiuso il 16 marzo:

I tuoi abbonamenti verranno immediatamente bloccati per la durata della chiusura, con il ciclo di fatturazione e utilizzo riattivato quando gli studi saranno aperti. Sebbene non sia stata una decisione facile da prendere, per garantire la sicurezza dei nostri membri e del nostro personale, abbiamo ritenuto che fosse necessario farlo

I coach OPEX continuano a servire i propri clienti attraverso la progettazione di programmi individuali e consulti di stile di vita attraverso questa pandemia e oltre.

Come gli allenatori OPEX possono fornire il loro servizio durante questa pandemia e oltre

Ecco perché possono:

I clienti OPEX non hanno acquistato un duro allenamento in un ambiente di classe di gruppo. Hanno acquistato una relazione professionale con un allenatore, che li guida, li educa e li guida ad assumersi la responsabilità personale e sviluppare l’autonomia sulla propria salute e fitness per la vita.

Ecco cosa ha detto Julie Migliaccio, proprietaria dell’OPEX Gold Coast di Norwalk, nel Connecticut:

“È qui che il modello OPEX brilla davvero. Quasi tutti i nostri clienti sono stati felici di fare allenamenti a casa e abbiamo prestato tutta l’attrezzatura (come abbiamo potuto), come kettlebell e manubri “, ha detto. “Stranamente è stato più lavoro per noi allenatori, perché stiamo davvero praticando il pezzo di supporto più che mai ora, fornendo più supporto morale e motivazione, oltre a lavorare doppio tempo per rendere gli allenamenti fattibili e motivanti.”

Ha aggiunto: “Abbiamo scoperto che più della metà dei clienti desidera più allenamenti del solito”.

Andy Ewington, allenatore dell’OPEX CPP, che vive a Dublino, in Irlanda, ha aggiunto questo: “Sono l’unico allenatore nella mia zona che è ancora occupato come non mai.”

Ewington affitta spazio da un’altra palestra e allena i suoi clienti attraverso la progettazione di programmi individuali e consulti mensili. Mentre ha mantenuto tutti i suoi clienti, la palestra in cui affitta lo spazio sta vivendo difficoltà con i clienti che vogliono mettere in attesa o annullare la propria iscrizione.

“Immagino perché (i clienti della palestra) si aspettano l’accesso e le lezioni in palestra e non si sentono come se avessero il valore dei loro soldi dalle lezioni online. I miei clienti si sono iscritti a un pacchetto di coaching, che non riguardava mai l’accesso alla palestra e si sentono (sulla base di molti commenti (da loro)) che è un momento in cui hanno più bisogno di me perché l’allenamento è più difficile “, ha detto Ewington .

Ammette che ci sono state delle difficoltà con la chiusura della struttura e si aspetta che continueranno ad esserlo; finora è stato in grado di mitigare qualsiasi danno.

“All’inizio i miei clienti che si stavano allenando per un evento erano un po ‘frustrati. Abbiamo avuto conversazioni su ciò che potevamo fare per preservare il più possibile le qualità del fitness, su cosa concentrarci mentre succedeva e cose del genere ”, ha detto. “I miei clienti di longevità non avevano davvero bisogno di conversazioni. Mi hanno fatto solo sapere a cosa avevano accesso (per quanto riguarda le attrezzature) e abbiamo seguito il piano normale. “

Ewington ha continuato: “Per me, è stato (in realtà) un po ‘un non-problema, (oltre a) ha creato inizialmente un carico di lavoro elevato (per me), perché ho dovuto iniziare a riprogrammare molto. ”

Sebbene Ewington e i suoi clienti non abbiano ancora sofferto, è realistico sul fatto che potrebbe incorrere in alcuni problemi quando i clienti iniziano a perdere reddito e i servizi di coaching diventano meno convenienti. Ma finora, la maggior parte dei clienti si rivolge a lui più che mai, e si aspetta che questo continui per la maggior parte dei suoi clienti.

“Se si trasforma in una prova più lunga, posso vedermi potenzialmente guadagnare clienti” —clienti che non hanno un posto dove allenarsi o che si annoiano delle lezioni di gruppo online, ha spiegato.

Nei giorni scorsi, Ewington ha affermato di aver visto molti personal trainer offrire gruppi di Facebook gratuiti o scontati per le lezioni online, che non crede che abbia una durata di conservazione se questa pandemia dovesse continuare più a lungo del previsto.

“Li vedo durare fino allo scadere della novità, allo stesso modo in cui molte persone hanno l’abbonamento RomWOD e probabilmente ne fanno una (sessione) al mese. Le persone si annoieranno, smetteranno di presentarsi alle lezioni dal vivo e smetteranno “, ha detto.

Il punto è che ora più che mai, le persone hanno bisogno di un vero allenatore nella loro curva, non di un programma di gruppo generico di allenamenti a casa, o di una lezione di gruppo amministrata tramite Zoom, o di un’app che promette loro di scolpire addominali alla fine di questa pandemia.

Considera questo: Il diabete di tipo 2 e l’obesità sono due dei principali fattori che aumentano le possibilità di sviluppare un caso più grave del nuovo coronavirus. Quasi il 40 percento degli americani è obeso e si stima che circa 35 milioni di americani abbiano il diabete, con altri milioni non diagnosticati.

L’affascinante ragazzo con un anno di esperienza, che ha un podcast con 200.000 follower o l’ultima app di fitness che offre consigli di fitness generici, non ha alcuna possibilità di aiutare a prevenire o mettere in remissione i problemi di salute cronici.

Ma l’allenatore professionista lo fa.

Fai il primo passo per diventare un OPEX Coach professionale oggi e iscriviti al nostro gratuito Coach’s Toolkit.

ISCRIVITI

(Visitato 11 volte, 11 visite oggi)