I quattro errori di dieta comuni che sabotano la tua salute e bloccano la perdita di grasso. – Benvenuto! Scopri l’efficacia della dieta chetogenica per la perdita di peso!


Non essere in deficit calorico

Secondo alcuni “esperti”, la perdita di peso e il mantenimento del proprio peso si basano sul controllo dei tipi di cibo che si mangia.
Dicono che determinati alimenti “ingrassano” perché mettono in pausa la combustione dei grassi e causano un ambiente ormonale che porta all’aumento di peso mentre altri alimenti “bilanciano” il sistema e stimolano la perdita di grasso.
Sebbene ciò sia parzialmente vero, non ti dà il quadro completo. Il motivo è che se vuoi abbassare il numero sulla tua bilancia, la cosa più importante che devi fare è inserire un deficit calorico.
È semplice. Se consumi più calorie di quelle che consumi, aumenterai di peso. E se consumi meno calorie di quelle che consumi, perderai peso.
Dozzine di studi mostrano la vitalità del bilancio calorico. Uno di questi è un caso di studio di Mark Haub, professore di nutrizione umana alla Kansas State University.
Ha portato chili in eccesso e, conoscendo l’importanza del bilancio calorico, ha deciso di fare un esperimento. Per due mesi, ha mangiato solo cibi come Twinkies, Oreos, Dorito e frullati proteici mantenendo un deficit energetico giornaliero di 800 calorie.
In soli due mesi, ha perso 27 chili e ha ridotto il grasso corporeo dal 33,4% al 24,9%.
Ora, non ti consiglio di seguire una dieta simile, ma illustra il punto. Se vuoi perdere grasso, devi avere un deficit calorico.

Grave restrizione calorica che ti dà il metabolismo di una donna di 90 anni

Se un deficit energetico di 250 calorie al giorno ti farà dimagrire, un deficit di 1.000 calorie ti darà i risultati quattro volte più velocemente, giusto?
Sbagliato! Molte persone commettono questo errore, e lo facevo anche io prima di conoscere meglio.
La verità è che i deficit calorici gravi rovinano la tua fisiologia. Ecco perché quasi tutte le persone a dieta ipocaloriche riacquistano i chili persi quando interrompono il programma … inoltre, molto spesso ne guadagnano di più.
Vedi, il tuo corpo non sa che stai cercando di essere strappato per la spiaggia. Invece, poiché stai morendo di fame, pensa di essere bloccato senza cibo.
Di conseguenza, il metabolismo del tuo corpo precipiterà per impedirti di perdere peso. Ciò significa che non appena esci dalla tua dieta, il tuo corpo immagazzinerà più cibo possibile quanto grasso per prepararsi alla prossima fame.
Ecco perchè è essenziale mangiare secondo un obiettivo calorico ottimizzato per il tuo corpo, la tua situazione e i tuoi obiettivi.

Pensare che tutte le calorie siano uguali

Finora abbiamo esaminato le calorie. E mentre le calorie sono un pezzo cruciale del puzzle di perdita di grasso, non sono in alcun modo l’unica cosa che conta. Vedi, quando la maggior parte delle persone afferma di voler perdere peso, in realtà si sforzano di migliorare la propria salute e avere un aspetto migliore.
Il fatto è che se vuoi compiere tali prodezze, non dovresti cercare di perdere peso. Invece, punta a perdere grasso. Questo perché perdere peso non migliora necessariamente la salute e l’aspetto, ma perdere grasso lo fa.
Ora, quando si tratta di perdita di grasso, le calorie rimangono un elemento cruciale. Ma ciò che è altrettanto cruciale è la tua assunzione di macro. In altre parole, il consumo di proteine, carboidrati e grassi è vitale. Il modo in cui imposti le tue macro ha un profondo effetto su come il tuo corpo risponderà ai pasti che mangi.
Ad esempio, se consumi troppi carboidrati, sarà quasi impossibile perdere grasso anche se mantieni un deficit calorico. Questo perché i carboidrati aumentano l’insulina, un ormone che attenua la perdita di grasso in due modi principali.
Uno di questi è che livelli elevati di insulina bloccano il rilascio di grasso dalle cellule adipose. E se le tue cellule non riescono a liberare grasso, il tuo corpo non potrà mai bruciare l’eccesso.
In secondo luogo, livelli elevati di insulina causano la conservazione dell’energia accumulata nel flusso sanguigno nelle cellule di grasso corporeo. Ciò significa che l’energia non verrà bruciata da tessuti come i muscoli, ma si snoderà in luoghi come fianchi e addominali.
Ecco perché i ricercatori chiamano l’insulina l ‘”ormone di accumulo del grasso” ed è per questo che le diete ricche di carboidrati rendono quasi impossibile perdere grasso.

Seguire una dieta non realistica, eccessivamente restrittiva

Mi è capitato più volte di vederlo con i miei conoscenti, probabilmente lo sarà anche a te.
Molte persone seguono diete troppo restrittive, ad esempio diete che ti permettono di mangiare solo piccole quantità di verdure.
Hanno buoni risultati e perdono peso all’inizio, ma dopo un po ‘finiscono per collassare e prendono tutto il peso che hanno perso e a volte ne prendono di più.
Seguire una dieta per perdere peso è già una cosa abbastanza impegnativa, non è appropriato renderla eccessivamente impegnativa seguendo diete estreme.

Per coloro che sono interessati a provare la dieta chetogenica, in questo blog promuovo un piano personalizzato.
Può essere acquistato con pochi clic, dopo aver risposto ad alcune domande sulle tue caratteristiche personali.
L’azienda che lo offre è affidabile e molte persone hanno già raggiunto risultati.

Riferimenti scientifici:
Res Q Exercise Sport. Set 2013; 84 (3): 275-86
J Am Diet Assoc. 2005 aprile; 105 (4): 573-80,
Invia a JAMA. 4 gennaio 2012; 307 (1): 47-55
http://edition.cnn.com/2010/HEALTH/11/08/twinkie.diet.professor/index.html
McDonald, L. (1998). La dieta chetogenica: una guida completa per la dieta e il praticante (1a edizione)
JAMA. 4 giugno 2014; 311 (21): 2167-8.
BMJ. 15 aprile 2013; 346: f1050
Mangia Behav. 2013 gennaio; 14 (1): 69-72
Mangia Behav. 2010 ago; 11 (3): 175-9

Questo post contiene link di affiliazione, guadagno una commissione su ogni programma di dieta cheto personalizzata acquistato attraverso di loro.

9 errori che rendono la tua casa più piccola


Una casa ben arredata, leggera e organizzata diventa una casa più piacevole in cui vivere. Ma non è sempre facile sapere dove si perde un mobile e / o un oggetto decorativo. Con questi suggerimenti, puoi identificare 9 errori che rendono la tua casa più piccola di quanto non sia in realtà.

1. Soffitto completamente abbassato

Se pensi che sia elegante avere un soffitto ribassato con intonaco, sappi che questa soluzione non è sempre buona. Se vivi in ​​una casa o in un appartamento con stanze piccole, la nicchia renderà le stanze ancora più piccole. In tal caso, la cosa migliore per un architetto o un architetto d’interni è valutare cosa si può fare prima di spendere soldi.

2. Mobili che non si adattano

Quando si dispone di mobili molto grandi, che non si adattano alle pareti o non si adattano, controllare la distribuzione dell’ambiente. Potrebbe essere necessario lasciare alcuni mobili all’esterno per accogliere tutto e non perdere spazio per muoversi.

3. Troppi oggetti decorativi

Credito d’immagine: Dicasonline

A seconda dello stile della decorazione, un gran numero di oggetti decorativi ha molto senso. Ma anche così, è necessario valutare se questa quantità è proporzionale alla dimensione dell’ambiente. Al contrario, sembrerà che la tua casa sia un disastro, anche con bellissimi oggetti decorativi.

4. Molti specchi

Gli specchi sono perfetti per fare spazio in piccole stanze. Ma devi usarli in modo equilibrato. L’idea è che riflettano la luce e i colori della luce. Se hai un ambiente molto colorato con diversi specchi, tutto sarà inquinato, causando l’effetto opposto.

5. Blocco della luce naturale

Credito d’immagine: Dicasonline

Lascia entrare la luce in modo che l’atmosfera sia più ariosa e piacevole. Pertanto, non bloccare mai la luce naturale e gli spazi riflettenti. Lascia che la luce attraversi le pareti e i pavimenti al massimo.

6. Blocco delle finestre

Non posizionare mai i mobili davanti alle finestre, tranne quando non c’è altra opzione e i mobili si trovano sotto il livello della finestra, con una tenda corta. Al contrario, è un altro errore che oscurerà la tua casa e la renderà meno piacevole. Questo suggerimento funziona anche con tende molto scure o tessuti molto spessi che mantengono la luce.

7. Mancanza di illuminazione

Errori che rendono la tua casa più piccola
Credito d’immagine: Dicasonline

Plafoniere a LED, strisce LED attorno a mobili, lampade e lampade da terra, su tavoli e panche. La tua casa dovrebbe sempre essere illuminata in modo che l’ambiente circostante sia più grande e più piacevole. Una casa senza luce, naturale o artificiale, è una casa che trasmette ed esprime tristezza e disagio.

8. Colori e motivi scuri eccessivi

Puoi avere mobili scuri o un muro dipinto scuro nella tua casa. Ciò che non è l’ideale è l’eccesso di oscurità. Se ti piace un divano nero con un tappeto grigio, ad esempio, mantieni le pareti e gli scaffali bianchi o beige. I colori chiari dovrebbero essere la base dello sfondo per utilizzare alcuni dettagli in colori o motivi scuri.

9. Divisione degli ambienti non necessaria

Credito d’immagine: Dicasonline

Se si dispone di una sala TV integrata con la sala da pranzo, non separare le stanze con mobili di grandi dimensioni, come una libreria. In tal modo, avrai due ambienti più piccoli e più separati, perdendo l’illuminazione e diminuendo la convivenza tra le persone che vivono con te. Meno muri e pareti sono, meglio è.

Leggi anche: Crea idee per riutilizzare vecchi asciugamani



9 errori che rendono la tua casa più piccola


Una casa ben arredata, luminosa e organizzata diventa una casa più piacevole da vivere. Ma non è sempre facile sapere dove stai sbagliando quando si posizionano mobili e oggetti decorativi. Con questi suggerimenti, potresti essere in grado di identificare ciò che rende la tua casa molto più piccola di quanto non sia in realtà.

1. Soffitto ribassato in tutto

Se pensi che sia chic avere un soffitto ribassato con intonaco, sappi che questa soluzione non è sempre buona. Se vivi in ​​una casa o appartamento con stanze piccole, la rientranza in gesso renderà le stanze ancora più piccole. In tal caso, è meglio per un architetto o un architetto arredatore valutare cosa si può fare prima di spendere soldi.

2. Mobili che non si adattano

Quando si dispone di mobili molto grandi che non si adattano alle pareti o non si adattano tra loro, è necessario rivedere la loro distribuzione nell’ambiente. Potrebbe essere necessario lasciare alcuni mobili all’esterno per adattare tutto insieme e non perdere spazio di circolazione.

3. Troppi oggetti decorativi

Credito: Freepik

A seconda dello stile della decorazione, un gran numero di oggetti decorativi ha perfettamente senso. Ma anche così, è necessario valutare se questa quantità è proporzionale alla dimensione dell’ambiente. Altrimenti, sembrerà che la tua casa sia un casino eterno, anche con bellissimi oggetti che decorano.

4. Troppi specchi

Gli specchi sono perfetti per portare l’ampiezza in piccoli ambienti. Ma devi usarli in modo equilibrato. L’idea è che riflettano la luce e i colori della luce. Se hai un ambiente molto colorato con diversi specchi, tutto sarà molto inquinato, causando l’effetto opposto.

5. Blocco della luce naturale

Credito: Freepik

Lascia entrare la luce in modo che l’atmosfera sia più ariosa e piacevole. Quindi, non bloccare mai la luce naturale e gli spazi che riflette. Lascia che la luce si faccia strada attraverso le pareti e i pavimenti al massimo.

6. Blocco delle finestre

Non posizionare mai i mobili davanti alle finestre, tranne quando non è presente alcuna opzione e i mobili si trovano al di sotto del livello della finestra, con una tenda corta. Altrimenti, è più di un errore che oscurerà la tua casa e la renderà meno piacevole. Questo suggerimento viene utilizzato anche per tende molto scure o tessuti molto spessi che impediscono l’ingresso della luce.

7. Mancanza di illuminazione

Credito: Freepik

Lampade da soffitto a LED, strisce LED attorno a mobili, lampade e lampade sul pavimento, su tavoli e panche. La tua casa deve essere sempre illuminata in modo che gli ambienti siano più grandi e più piacevoli. Una casa senza luce, naturale o artificiale, è una casa che esprime tristezza e disagio.

8. Troppi colori e stampe scuri

Puoi avere mobili scuri o un muro dipinto scuro nella tua casa. Ciò che non è bello è l’eccesso di oscurità. Se ti piace un divano nero con un tappeto grigio, tieni le pareti e il rack in bianco o beige, ad esempio. I colori chiari dovrebbero essere la base dello sfondo per utilizzare alcuni dettagli in colori scuri o stampe.

9. Divisione degli ambienti non necessaria

Credito: Freepik

Se si dispone di una sala TV integrata con la sala da pranzo, non separare le stanze con mobili di grandi dimensioni, come una libreria. In questo modo, avrai due ambienti più piccoli e separati, perdendo l’illuminazione e diminuendo la convivenza tra le persone che vivono con te. Meno muri e pareti sono, meglio è.

Vedi anche: Idee artigianali per la decorazione domestica



Evita questi 7 errori a cena


Sia che tu stia cercando di perdere peso o semplicemente vivere uno stile di vita attivo e sano – i pasti sani sono una parte importante di il Piano. Tieni a mente, ci sono molti errori che puoi fare all’ora di cena:

Evita questi 7 errori per una cena sana:

1. LASCIANDO LA PIANIFICAZIONE DEL PASTO ALL’ULTIMO MINUTO

Può essere difficile fare buone scelte nutrizionali alla fine della giornata quando sei esausto. Organizza un piano alimentare durante il fine settimana o in un giorno in cui hai del tempo extra in modo che la preparazione dei pasti vada bene durante la settimana. Quando sai già cosa stai per preparare e alcuni dei la preparazione dei pasti viene effettuata in anticipo, è molto meno probabile che tu scelga fast food o alimenti trasformati.

La soluzione: Ricordati di lasciarti un po ‘di preparazione dei pasti ogni giorno, cioè preparare il tuo cibo alle 20:00 non è lo stesso che sederti e mangiare alle 20:00.

Uomo che cucina

2. OPZIONE PER GRANDI DOLCI

Sapevi che consumare grandi quantità di zucchero può influire negativamente sulla qualità del tuo sonno?(1) Quando assumi un grande carico di zucchero, ci sarà un picco e quindi un successivo calo di zucchero nel sangue durante la notte, che spesso ti farà svegliare. Anche se non ti svegli, questo può tirarti fuori dal sonno profondo, lasciandoti affaticato il giorno successivo.

La soluzione: Se hai un goloso, puoi soddisfarlo con un piccolo trattamento post pasto, come un quadrato di cioccolato fondente. Una volta che hai l’abitudine di saltare grandi dessert, ci vorrà solo qualcosa di piccolo soddisfare la brama di qualcosa di dolce.

3. RENDERE CENA IL PIÙ GRANDE PASTO DEL GIORNO

Se stai cercando di perdere peso, può essere vantaggioso consumare i pasti più grandi durante la giornata. Se mangi il tuo pasto più grande a pranzo, ti sarà più facile perdere peso, anche se la quantità di cibo è la stessa.(2) Più, mangiare all’inizio della giornata può causare cambiamenti ormonali che ti fanno sentire sazio più a lungo, riducendo il rischio di eccesso di cibo.(3)

La soluzione: Riduci le dimensioni del tuo salutare cena e aggiungi alcune calorie in più a colazione e pranzo.

Donna che mangia un'insalata

4. CONSUMARE TROPPO MOLTO ALCOL

Potresti scoprire di addormentarti più facilmente dopo un paio di drink, ma l’alcol influisce su tutta la notte del sonno. L’alcol nel tuo sistema interromperà il flusso naturale attraverso le diverse fasi del sonno.(4) Spesso si traduce in un sonno più leggero e irrequieto verso la mattina, lasciandoti affaticato il giorno successivo.

La soluzione: Assicurati di mantenere la quantità che bevi al livello in cui non ti senti irrequieto e ti svegli frequentemente durante la notte.

5. AVERE UNA BEVANDA CAFFEINATA CON CENA

La caffeina stimola il sistema nervoso centrale del tuo corpo, aumentando la vigilanza e riducendo l’affaticamento. Blocca anche l’efficacia dell’adenosina, una sostanza chimica che ti aiuta a sonnolenza e regola i tuoi cicli sonno-veglia.(5)

La soluzione: Le risposte alla caffeina sono molto individuali; se scopri di essere un lento metabolizzatore della caffeina, è meglio saltare la caffeina a cena. Quando desideri una bevanda calda a cena, opta per tisane o caffè decaffeinato.

Mangiare biscotti davanti al computer

6. Mangiare davanti alla TV o al computer

Cenare mentre si guarda la TV o si naviga in rete può portare a mangiare senza cervello. Quando non presti attenzione a ciò che consumi, hai meno probabilità di sentirti sazio. Persone chi mangia mentre sono distratti tendono ad essere meno consapevoli di quanto hanno mangiato durante quel periodo, portando ad un eccesso di cibo.(6)

La soluzione: Prova a mangiare pasti sani senza elettronica e fai lo sforzo di prestare attenzione ai dettagli di ciò che stai mangiando, come i colori, le trame e i sapori del tuo cibo.

7. Mangiare troppo vicino all’ora di andare a letto

Ultimo ma non meno importante: un pasto a tarda notte può causare alti livelli di zucchero nel sangue che il tuo corpo non è in grado di gestire quando sente che dovresti dormire. Nel tempo questo può portare all’accumulo di grasso,(7) insulino-resistenza, aumento di peso e disturbi metabolici.(8) Inoltre, dopo uno dei pasti, lo stomaco richiede alcune ore per svuotarsi (e generalmente rallenta con l’età), quindi mangiare tardi è una causa comune di reflusso acido.(9)

La soluzione: Pianifica di consumare l’ultimo pasto della giornata entro 3 ore da quando vai a letto. Organizzare un programma alimentare in anticipo è un ottimo modo per assicurarsi di non mangiare troppo tardi la sera.

CONCLUSIONE:

Non importa se vuoi perdere peso o semplicemente vivere uno stile di vita più sano, una cena salutare è il modo perfetto per concludere la giornata. Prova i nostri consigli e presto vedrai: ti sentirai meglio anche nel tuo corpo e dormirai meglio!

***



5 errori commessi da chi vuole dimagrire: scopri cosa non ti riesce nella dieta


Dimagrire è un processo che richiede due cose: disciplina e pazienza. Tienilo a mente e smetti di desiderare che avvenga un miracolo. Solo così sarà possibile vedere che il peso in eccesso scompare e non ritorna mai. Quindi, per aiutarti a conoscere un elenco onesto dei principali errori commessi da coloro che vogliono perdere peso, ma finiscono sempre con l’effetto di rimbalzo. Scopri cosa non dovresti fare se vuoi perdere peso in modo sano ed efficace.

Principali errori commessi da chi vuole dimagrire

Credito d’immagine: Dicasonline

Scopri quali sono i 5 principali errori commessi dalle persone che vogliono perdere peso miracolosamente e ad ogni costo, ma finiscono per vivere in una sofferenza infinita.

1. Prepara la dieta

Per quanto tu sappia cosa sono gli alimenti sani e quanto dovresti mangiare ad ogni pasto, non puoi cercare una dieta su Internet. Per iniziare un processo funzionale di perdita di peso, è essenziale cercare un nutrizionista per testarlo prima e conoscere il tuo corpo.

Solo dopo aver valutato gli esami sarà possibile determinare i tipi e le quantità di alimenti che dovresti mangiare ogni giorno, a seconda delle tue esigenze nutrizionali, dello stato di salute e dello stile di vita.

2. Lasciare la dieta a metà strada

La prima settimana della dieta è la più semplice. Questa settimana, è comune per il corpo rimuovere una grande quantità di liquido trattenuto rapidamente e facilmente. Quindi, è in quella prima settimana che si asciuga e l’emozione prende il sopravvento. Inoltre, dopo che il corpo ha rimosso tutto il liquido trattenuto, è tempo di iniziare a bruciare i grassi. È a questo punto che molte persone si scoraggiano, perché ci vuole molto più tempo. È necessario essere fermi e forti, mantenere la dieta e l’esercizio fisico, perché il risultato arriverà. Sii paziente.

3. Salta la dieta una volta alla settimana

Il famoso “cibo che puoi saltare una volta alla settimana”, sia venerdì, sabato o domenica, è generalmente consentito in quasi tutte le diete. Il problema è che quando sei molto ansioso e vuoi mangiare cibo spazzatura, passi tutta la settimana a pensare a quel momento.

Quando arrivi, finisci per mangiare più del necessario. Quindi, la tua dieta finisce per essere un sacrificio che sopporti fino al giorno in cui puoi mangiare ciò che vuoi davvero. Questa non è vita, ma una punizione. Questo non durerà a lungo.

4. Mangiare diete strettamente restrittive

La dieta è un termine che deve essere rivalutato. Molte persone considerano ancora che la dieta significhi mangiare lattuga e bere acqua quasi sempre. L’ideale è una rieducazione nutrizionale che puoi mantenere per sempre, non solo per una settimana. Pertanto, scoprirai che è possibile mangiare un po ‘di tutto, purché tu sappia le quantità di cibo che il tuo corpo può ricevere senza accumulare grasso. È qui che entra di nuovo il nutrizionista.

5. Non esercitare

Molte persone rilasciano testimonianze su Internet delle diete senza la necessità di fare esercizio fisico. In effetti, è possibile eliminare il peso extra senza attività fisica. Ma l’esercizio ha funzioni essenziali per una buona salute ed estetica. Combinando una dieta sana con una costante attività fisica, si ottengono i seguenti benefici:

    • Mantiene la pelle più soda, prevenendo il rilassamento;
    • Mantiene muscoli forti, delineando il corpo;
    • Mantiene tutti i sistemi del corpo, lavorando in modo sano;
    • Migliora il condizionamento cardiorespiratorio;
    • Accelera la combustione del grasso accumulato;
    • Rilascia ormoni del piacere e del benessere;
    • Dormi meglio di notte;
    • Ti senti più disponibile durante il giorno;
    • Ti senti più bella.