Il tampone è errato: sì o no? Scopri la verità


Dopo tutto, è male usare un batuffolo di cotone o è solo un mito? L'uso di questi steli flessibili all'interno dell'orecchio è una pratica comune e fa parte della routine igienica delle persone. Il problema è che molti non lo sanno, ma questa semplice abitudine può causare gravi danni all'orecchio.

Il tampone è cattivo?

Credito immagine: Dicasonline

Secondo l'Associazione brasiliana di Otorinolaringoiatria e Chirurgia Cervico-Facciale (ABORL-CCF, l'uso del cotton fioc per pulire l'orecchio "è la principale causa di infiammazione e danni al condotto uditivo" Secondo il presidente della Società brasiliana di Otologia, il Dr. Humberto Afonso Guimarães, "in alcuni casi, le aste flessibili possono perforare il timpano, causando gravi lesioni e persino una sordità parziale".

Un altro problema è la cera. Questo lubrifica, pulisce e protegge le orecchie. Le impurità che penetrano nell'orecchio sono intrappolate nella cera e non raggiungono il canale uditivo. I movimenti di apertura e chiusura della mascella, l'atto di masticare e parlare spingono la cera fuori dall'orecchio, che viene lavata nell'orecchio. bagno, cioè l'eccesso di questa sostanza viene pulito e naturalmente dall'organismo.

Quando si utilizza il tampone, oltre alle lesioni sopra menzionate, è possibile spingere accidentalmente la cera nell'orecchio. Cioè, un batuffolo di cotone è cattivo, poiché può anche spingere lo sporco nel condotto uditivo. Pertanto, si consiglia di cercare esperti nel settore per risolvere correttamente il problema.

Rischio di utilizzo del tampone

Oltre ai principali rischi sopra menzionati, è possibile concludere che un tampone è difettoso, a causa di questi altri rischi associati all'uso di questo oggetto per pulire il condotto uditivo:

1. Eczemas

L'atto di usare l'issopo quotidianamente nelle orecchie può portare alla formazione di eczema, che è il risultato dell'infiammazione della pelle all'interno dell'orecchio.

2. Otitis

Credito immagine: Dicasonline

Il tampone non viene sempre conservato correttamente, di solito viene lasciato nel lavandino o nell'armadio del bagno. È noto che questo è uno dei luoghi più sporchi della casa, pieno di microrganismi dannosi per la salute. E quando lo metti sul fondo dell'orecchio, c'è il rischio di sviluppare un'infiammazione come l'otite.

3. Tappi di cera induriti

Quando si inseriscono le aste più in profondità, non rimuove la cera, ma la allontana. Ecco perché il tampone è considerato cattivo, perché nel tempo si forma una barriera densa che impedisce la qualità dell'udito.

4. Sordità

Un altro fattore rilevante nel decidere quale tampone è cattivo è la possibilità di sordità causata dalle conseguenze del timpano perforato.

5. Maggiore produzione di cera

Più l'orecchio viene pulito, più la sua protezione naturale verrà rimossa lasciandola asciutta. Per compensare ciò, il corpo produce ancora più cera, per lubrificare il condotto uditivo e proteggerlo dalle infezioni.

Come pulire l'orecchio senza tamponi

Credito immagine: Dicasonline

Potresti chiederti perché ci sono dei tamponi? Questo dispositivo deve essere indossato all'esterno dell'orecchio. Mai dentro l'orecchio! Il modo corretto di usare il tampone è semplicemente passarlo nelle pieghe all'esterno dell'orecchio.

Il modo migliore per pulire le orecchie è con acqua corrente e sapone neutro mentre fai la doccia. Ricorda di risciacquare e asciugare completamente, ma senza posizionare l'asciugamano o il dito troppo in profondità.

I movimenti di apertura e chiusura della mascella, masticando e parlando spingono la cera fuori dall'orecchio, che può essere lavata in bagno. Cioè, la pulizia dell'eccesso di questa sostanza avviene naturalmente dall'organismo.

Ricorda che i dati presentati in questo articolo non sostituiscono la consultazione con un medico. Pertanto, utilizzare sempre il proprio medico per fornire la migliore guida.