Erika ha perso 146 libbre | Successo di perdita di peso nero


Trasformazione del giorno: Erika ha perso 146 sterline. Voleva evitare una storia familiare di malattia, avendo perso suo padre per malattie renali e sua madre per malattie cardiache. Ha lavorato per diversi anni per capire quali abitudini salutari funzionano per lei, tra cui una dieta a base vegetale e un allenamento con i pesi.

Erika prima e dopo

Peso iniziale: 296 sterline
Peso attuale: 150 sterline
Altezza – 5’5 ″

Ricordo specificamente il giorno in cui mi sono sentito diverso dal resto dei miei coetanei. Mi sono appena diplomato alla scuola media. Ero diretto al liceo e volevo provare la squadra di basket. Ogni potenziale giocatore ha dovuto sottoporsi a un esame fisico e un allenamento. Ci siamo messi in fila uno per uno per un peso, ragazze e ragazzi. Tutti hanno condiviso i loro risultati e hanno anche scommesso su chi poteva indovinare il loro peso esatto. Sono salito sulla bilancia e ho visto spuntare il numero 202. Devo dire che sono stato traumatizzato! Avevo 13 anni e pesavo più di TUTTI. Per qualche motivo, non riuscivo a vedermi. Forse ci ero abituato perché ero sempre stato in sovrappeso.

Sono sempre stato una persona che portava bene il proprio peso (o una persona che indossava solo abiti comodi per nascondere il mio corpo). L’obesità era diventata normale per me. Inconsciamente, ho usato la genetica come scusa e direi anche: “Sono ossessionato”. (quella roba non esiste comunque). Mentre rifletto, mi rendo conto che il mangiare è diventato un meccanismo per far fronte alle cose che ho vissuto da bambino.

Anni dopo, una situazione simile ha prodotto le stesse emozioni traumatizzanti che ho provato al mio primo liceo fisico. A 31 anni, dopo aver vissuto la mia intera età adulta in sovrappeso / obeso, sono salito sulla bilancia e ho visto 296 sterline. Ho sempre corso dalle scale. Non volevo sentire come mi sentivo in prima media. Questa volta, da adulto, mi sono sentito personalmente responsabile di “lasciarmi andare” e sono caduto in una depressione. Durante quella battaglia mentale con me stesso, mi sono reso conto che non volevo seguire lo stesso percorso dei miei genitori.

Mio padre è morto per insufficienza renale quando avevo 11 anni. Mia madre è morta per insufficienza cardiaca subito dopo il mio 23 ° compleanno. Volevo sfuggire allo stesso destino di cattiva salute. Bastava.

Erika prima e dopo

Ho fatto la scelta di cambiare ma non sapevo da dove iniziare. Sono stato estremamente intimidito dalla palestra, quindi ho preso lezioni di fitness di gruppo e pagato per l’allenamento personale in una grande palestra. Il programma di allenamento di tre mesi mi ha dato un balzo in avanti per fare le cose da solo. La mia salute è diventata l’aspetto più importante della mia vita. Nel processo ho sviluppato responsabilità, autodisciplina, consapevolezza di sé e amore per se stessi. Ho iniziato ad andare in palestra religiosamente e ho persino tagliato amici e familiari tossici per la mia crescita.

Ho perso 100 sterline durante il mio primo anno perché avevo così tanto da perdere (2016). Ho perso 40 sterline nel mio secondo anno quando ho iniziato l’altopiano (2017). Quindi, ho perso 10 sterline rimanenti nel 2018 dopo aver finalmente affrontato la mia dieta. Il mio peso attuale è di 150 chili.

Ho immediatamente tagliato la carne rossa durante il primo anno del mio viaggio, ma ogni tanto mangiavo ancora pesce e pollo. Non sapevo nulla della nutrizione, cosa di cui mi pento perché i miei progressi sarebbero stati più rapidi se mi fossi concentrato di più sulla mia dieta. Ho iniziato il digiuno intermittente e ho tagliato tutta la carne durante il mio secondo anno e ho adottato uno stile di vita a base vegetale.

Mi allenavo cinque giorni a settimana (dal lunedì al venerdì). La mia routine di allenamento consisteva in almeno un’ora di cardio ogni giorno (camminare, fare jogging, saltare la corda) e sollevare pesi pesanti.

Erika prima e dopo

Ho iniziato a studiare la nutrizione e l’esercizio fisico per capire meglio cosa stava attraversando il mio corpo. Ero così incuriosito e grato che mi iscrissi al programma del Consiglio nazionale per i personal trainer certificati. Ho deciso di pagare in avanti e non solo concentrarmi su me stesso, ma aiutare gli altri.

La mia missione è far sapere alle persone che tutto è possibile e ispirare una vita sana in tutto il mondo. La mia esperienza personale con l’obesità, insieme alla mia educazione, mi dà la visione necessaria per spingere i miei clienti a raggiungere i loro obiettivi.

Il consiglio che darei a chiunque abbia difficoltà con il proprio peso è: “Cambia idea, cambia vita”. Il più grande ostacolo da superare è la tua mente. Il corpo seguirà. Una volta che ti impegni, nulla può fermarti!

Instagram: @erikaxhart
www.thehartclub.com



->
dopo l’ingresso->