5 segni che stai mangiando emotivamente


Sei un muncher senza cervello? Un intenditore di cibi di conforto? O un rompiscatole? Non vergognarti. Per molte persone, le emozioni e il cibo sono così intrecciati, è difficile distinguere tra mangiare per il carburante e alimentare i tuoi sentimenti.

Da qui il termine “mangiare emotivo”.

Esistono due tipi di fame: emotiva e fisica. La fame emotiva è la necessità di mangiare quando la fame fisica non è presente. In sostanza, nutre i nostri sentimenti con il cibo.

7 motivi per cui mangi quando non hai fame e come trattare

Leggi di più

Il cibo emotivo è un vizio. Il cibo suscita una vasta gamma di ormoni e sostanze chimiche che danzano nel nostro cervello, trasmettendoci sensazioni di benessere, felicità e facilità. Secondo il National Institute of Health, mangiare rilascia dopamina, che attiva il centro del piacere del cervello. Il lungo e corto di esso? Il cibo ci fa sentire bene.

E mentre gli studi suggeriscono che le persone con un indice di massa corporea (BMI) in sovrappeso o obeso si rivolgono più comunemente al cibo come meccanismo di coping, determinare la ragione di ciò è un po ‘una situazione di “pollo e uova”; c’è un dibattito in corso sul fatto che la tendenza al bing o l’aumento di peso venga prima di tutto.

Qual’è il tuo numero? BMI spiegato

Leggi di più

Come molti vizi, il mangiare emotivo è un problema di salute. È ovvio che mangiare oltre i tuoi bisogni fisici può causare un aumento di peso grave. E con l’eccesso di peso arriva un aumento del rischio di malattie come malattie cardiovascolari, diabete, tra gli altri. I disturbi alimentari possono anche svilupparsi quando la fame emotiva è accompagnata da cicli di abbuffate ed epurazione. Ma i segni non sono sempre così estremi o così evidenti.

Quindi, come fai a sapere se sei un mangiatore emotivo?

Ecco cinque indicatori comuni che il consumo emotivo è un problema per te:

1. Ti rivolgi al cibo quando hai avuto una discussione con una persona cara

File questo sotto comfort cibo o cibo per il massimo comfort.

Le emozioni difficili sono, beh, difficili. Un argomento può causare picchi di ormoni dello stress. Inizialmente, lo stress può ridurre l’appetito, ma man mano che lo stress persiste, vengono rilasciati ormoni che possono aumentare le tue voglie. Durante periodi prolungati di stress, l’appetito può rimanere elevato indipendentemente dalla fame fisica o dalle esigenze nutrizionali.

Sfortunatamente, bastoncini di carota e sedani possono non essere sufficienti per soddisfare l’appetito indotto dallo stress. Gli studi hanno scoperto che la fame emotiva provoca voglie molto specifiche. Le persone tristi preferiscono gelati e biscotti, non insalate e broccoli.

2. Si mangia troppo mentre si lavora tardi o si studia

Il grosso problema della fame emotiva è che mangiamo più di quanto faremmo normalmente, il che ci mette a rischio di aumento di peso. Gli psicologi chiamano questo consumo inconscio. Mentre svolgiamo un compito come studiare o lavorare su un grande progetto, possiamo lasciarci diventare troppo stanchi e affamati. Gli ormoni impazziscono e inviano improvvisi impulsi al cervello richiedendo cibo. Puliamo l’intero sacchetto di patatine, scatola di biscotti o gallone di soda. Finiamo il resto della pizza o ci ritroviamo a gomito in profondità in una grande ciotola di popcorn al burro. Il consumo eccessivo di calorie porta all’obesità. Il consumo di cibi ricchi di sodio porta all’ipertensione. I dolcetti saturi carichi di grassi mettono in pericolo i nostri cuori. Il consumo inconscio, sebbene apparentemente innocente, può diventare un pericolo per la nostra salute.

10 semplici modi per smettere di mangiare così tanto

Leggi di più

3. Ti rivolgi al cibo quando sei annoiato

L’American Psychological Association ha scoperto nel 2012 che quando la noia è stata aggiunta alla scala del consumo emotivo è diventata l’emozione più comunemente citata mentre si mangia. Le voglie possono essere specifiche anche per il cibo annoiato. La ricerca ha dimostrato che le persone che mangiano per noia bramano snack salati e croccanti. Mangiare questi alimenti rilascia sostanze chimiche nel cervello simili alle sostanze chimiche rilasciate da alcuni farmaci. Come una droga, il cibo crea un effetto calmante e calmante. Ecco perché non vediamo l’ora di mangiare quando le cose diventano un po ‘faticose. Come con tutte le forme di alimentazione emotiva, mangiare a causa della noia porta a calorie extra, possibilmente a spirale in un aumento di peso significativo. Anche in assenza di stress o tristezza, il mangiare annoiato può essere la radice di uno sforzo di perdita di peso fallito o di un improvviso salto sulla bilancia.

12 cose da fare invece di Mindlessly Snack

Leggi di più

4. Nascondi ciò che mangi

Ma perché? La fame emotiva si sente improvvisa e urgente. È irrazionale. Facciamo scelte sbagliate. Mangiamo troppo. Ciò provoca sensi di colpa. La colpa può quindi creare sentimenti di vergogna, che possono alimentare ulteriormente la baldoria. La National Eating Disorder Association elenca comportamenti segreti come mangiare da soli, nascondere o accumulare cibo come una caratteristica comportamentale del binge eating.

Vergogna e colpa sono potenti emozioni. Uno studio del 2014 ha scoperto che i sentimenti di vergogna associati all’ansia hanno suscitato episodi di abbuffata più grandi nelle donne rispetto alla sola ansia.

I tuoi amici stanno seguendo la tua dieta?

Leggi di più

5. Mangi quando sei ansioso

Diventiamo tutti ansiosi: un nuovo lavoro, un grande incontro, un intenso incontro sociale … Uno studio del 2012 ha scoperto che tassi più elevati di ansia nelle donne del college si correlavano con rapporti più alti di alimentazione emotiva. All’inizio del semestre, l’ansia era al suo apice, con nuove classi, nuovi volti e nuovi adattamenti. Ovviamente, il cibo emotivo era ai massimi livelli allora, quando gli studenti universitari hanno affrontato questa ansia.

Già nel 1957, la ricerca ha confermato che l’eccesso di cibo può essere un mezzo per alleviare il disagio emotivo e l’ansia. Per complicare ulteriormente il problema, il consumo eccessivo di cibi ad alto contenuto di grassi può esacerbare le emozioni e lo stress negativi. Quindi, il circolo vizioso di eccesso di cibo e ansia si mette in moto.

Il consumo emotivo, indipendentemente dalla fonte, è sicuramente motivo di preoccupazione. Più a lungo continua il ciclo, più difficile potrebbe essere interromperlo. La chiave sta nel trovare nuovi modi per far fronte allo stress, all’ansia e alla noia sottostanti, che non coinvolgono il cibo.

Come smettere di mangiare emotivo … per sempre

Leggi di più

La prossima volta che un’esperienza emotiva ti fa immergere nella dispensa, metti le scarpe da ginnastica e vai fuori a fare una passeggiata veloce. Numerosi studi indicano che la partecipazione all’esercizio aerobico può aiutare a ridurre la tensione, aumentare l’umore, migliorare il sonno e migliorare l’autostima. La parte migliore? Potresti provare effetti anti-ansia dopo solo cinque minuti di esercizio aerobico. Oppure, allontanati dagli snack e cerca invece la radio. Gli studi suggeriscono che l’ascolto di musica può elevare il tuo umore e ridurre i livelli di stress. (Check-out Questo articolo per ragioni ancora maggiori per alzare la melodia oggi).

Avere un animale domestico? Incassare un po ‘di tempo in più per le coccole. Gli studi suggeriscono che trascorrere del tempo con gli animali può aiutare a migliorare l’umore e alleviare i sentimenti di solitudine. Vuoi ancora più motivo per coccolare il tuo animale domestico oggi? Ti illustriamo questo articolo: 8 motivi per cui il tuo animale domestico fa bene alla salute.

Altre strategie per evitare il mangiare emotivo? Prova a chiamare un amico per discutere di come ti senti o affrontare quel progetto di pulizia dell’armadio che hai rimandato. E, se scopri che non puoi assolutamente farcela senza sederti a fare uno spuntino, assicurati di optare per una versione più sana del cibo che desideri. Se è il gelato che cerchi, prova una di queste ricette “Nice Cream”. Se le cose croccanti e salate hanno il tuo cuore, prova a crearne di tue patatine fritte o patatine fritte. Puoi anche fare scorta dei tuoi snack Nutrisystem preferiti, in modo da avere a portata di mano opzioni salutari quando le voglie colpiscono. Ecco un elenco di 20 snack e dolci Nutrisystem più popolari.



5 segni che stai mangiando emotivamente


Sei un muncher senza cervello? Un intenditore di cibi di conforto? O un rompiscatole? Non vergognarti. Per molte persone, emozioni e cibo sono così intrecciati, è difficile distinguere tra mangiare per il carburante e alimentare i tuoi sentimenti.

Da qui il termine "mangiare emotivo".

Esistono due tipi di fame: emotiva e fisica. La fame emotiva è la necessità di mangiare quando la fame fisica non è presente. In sostanza alimenta i nostri sentimenti con il cibo.

7 motivi per cui mangi quando non hai fame e come trattare

Maggiori informazioni

Il cibo emotivo è un vizio. Il cibo suscita una vasta gamma di ormoni e sostanze chimiche che danzano nel nostro cervello, trasmettendoci sensazioni di benessere, felicità e facilità. Secondo il National Institute of Health, mangiare rilascia dopamina, che attiva il centro del piacere del cervello. Il lungo e corto di esso? Il cibo ci fa sentire bene.

E mentre gli studi suggeriscono che le persone con un indice di massa corporea (BMI) in sovrappeso o obeso si rivolgono più comunemente al cibo come meccanismo di coping, determinare la ragione per cui è un po 'un "pollo e uovo "situazione; c'è un dibattito in corso sul fatto che la tendenza al bing o l'aumento di peso venga prima di tutto.

Qual è il tuo numero? BMI Explained

Maggiori informazioni

Come molti vizi, il mangiare emotivo è un problema di salute. È ovvio che mangiare oltre i tuoi bisogni fisici può causare un serio aumento di peso. E con l'eccesso di peso arriva un aumento del rischio di malattie come malattie cardiovascolari, diabete, tra gli altri. I disturbi alimentari possono anche svilupparsi quando la fame emotiva è accompagnata da cicli di abbuffate ed epurazione. Ma i segni non sono sempre così estremi o così evidenti.

Quindi, come fai a sapere se sei un mangiatore emotivo?

Ecco cinque indicatori comuni che il consumo emotivo è un problema per te:

1 . Ti rivolgi al cibo quando hai avuto una discussione con una persona cara

Archivia questo in conforto cibo o cibo per conforto.

Le emozioni difficili sono, beh, difficili. Un argomento può causare picchi di ormoni dello stress. Inizialmente, lo stress può ridurre l'appetito, ma man mano che lo stress persiste, vengono rilasciati ormoni che possono aumentare le tue voglie. Durante periodi prolungati di stress, l'appetito può rimanere elevato a prescindere dalla fame fisica o dalle esigenze nutrizionali.

Sfortunatamente, bastoncini di carota e sedani possono non essere sufficienti per soddisfare il tuo appetito indotto dallo stress. Gli studi hanno scoperto che la fame emotiva provoca voglie molto specifiche. Le persone tristi preferiscono il gelato e i biscotti, non l'insalata e i broccoli.

2. Si mangia troppo mentre si lavora fino a tardi o si studia

Il grosso problema della fame emotiva è che mangiamo più di quanto faremmo normalmente, il che ci mette a rischio di aumento di peso. Gli psicologi chiamano questo consumo inconscio. Mentre svolgiamo un compito come studiare o lavorare su un grande progetto, possiamo lasciarci diventare troppo stanchi e affamati. Gli ormoni impazziscono e inviano improvvisi impulsi al cervello richiedendo cibo. Lucidiamo l'intero sacchetto di patatine, scatola di biscotti o gallone di soda. Finiamo il resto della pizza o ci ritroviamo a gomito in profondità in una grande ciotola di popcorn al burro. Il consumo eccessivo di calorie porta all'obesità. Il consumo di cibi ricchi di sodio porta all'ipertensione. I dolcetti saturi carichi di grassi mettono in pericolo i nostri cuori. Il consumo inconscio, sebbene apparentemente innocente, può diventare un pericolo per la nostra salute.

10 semplici modi per smettere di mangiare così tanto

Maggiori informazioni

3. Ti rivolgi al cibo quando sei annoiato

L'American Psychological Association ha scoperto nel 2012 che quando la noia è stata aggiunta alla scala del consumo emotivo è diventata l'emozione più comunemente citata mentre si mangia. Le voglie possono essere specifiche anche per il cibo annoiato. La ricerca ha dimostrato che le persone che mangiano per noia bramano snack salati e croccanti. Mangiare questi alimenti rilascia sostanze chimiche nel cervello simili alle sostanze chimiche rilasciate da alcuni farmaci. Come una droga, il cibo crea un effetto calmante e calmante. Ecco perché non vediamo l'ora di mangiare quando le cose diventano un po 'faticose. Come con tutte le forme di alimentazione emotiva, mangiare a causa della noia porta a calorie extra, possibilmente a spirale in un aumento di peso significativo. Anche in assenza di stress o tristezza, il mangiare annoiato può essere la radice di uno sforzo fallito per la perdita di peso o di un improvviso salto sulla bilancia.

12 cose da fare invece di Mindlessly Snack

Maggiori informazioni

4. Nascondi ciò che mangi

Ma perché? La fame emotiva si sente improvvisa e urgente. È irrazionale. Facciamo scelte sbagliate. Mangiamo troppo. Ciò provoca sensi di colpa. La colpa può quindi creare sentimenti di vergogna, che possono alimentare ulteriormente la baldoria. La National Eating Disorder Association elenca comportamenti segreti come mangiare da soli, nascondere o accumulare cibo come una caratteristica comportamentale del binge eating.

La vergogna e la colpa sono potenti emozioni. Uno studio del 2014 ha scoperto che i sentimenti di vergogna accoppiati con l'ansia hanno suscitato episodi di abbuffata più grandi nelle donne rispetto alla sola ansia.

I tuoi amici stanno facendo la tua dieta?

Maggiori informazioni

5. Mangi quando sei ansioso

Diventiamo tutti ansiosi: un nuovo lavoro, un grande incontro, un intenso incontro sociale … Uno studio del 2012 ha scoperto che tassi più alti di ansia nelle donne del college si correlavano con rapporti più alti di alimentazione emotiva. All'inizio del semestre, l'ansia era al suo apice, con nuove classi, nuovi volti e nuovi adattamenti. Ovviamente, il consumo emotivo era ai massimi livelli allora, quando gli studenti universitari affrontarono questa ansia.

Già nel 1957, la ricerca ha confermato che l'eccesso di cibo può essere un mezzo per alleviare il disagio emotivo e l'ansia. Per complicare ulteriormente il problema, il consumo eccessivo di cibi ad alto contenuto di grassi può esacerbare le emozioni e lo stress negativi. Quindi, il circolo vizioso di eccesso di cibo e ansia si mette in moto.

Il cibo emotivo, indipendentemente dalla fonte, è certamente motivo di preoccupazione. Più a lungo continua il ciclo, più difficile potrebbe essere interromperlo. La chiave sta nel trovare nuovi modi per affrontare lo stress, l'ansia e la noia sottostanti, che non coinvolgono il cibo.

Come smettere di mangiare emotivamente … per sempre

Maggiori informazioni

La prossima volta che un'esperienza emotiva ti fa immergere nella dispensa, metti le scarpe da ginnastica e vai fuori a fare una passeggiata veloce. Numerosi studi indicano che la partecipazione all'esercizio aerobico può aiutare a ridurre la tensione, aumentare l'umore, migliorare il sonno e migliorare l'autostima. La parte migliore? Potresti provare effetti anti-ansia dopo solo cinque minuti di esercizio aerobico. Oppure, allontanati dagli snack e cerca invece la radio. Gli studi suggeriscono che l'ascolto di musica può elevare il tuo umore e ridurre i livelli di stress. (Dai un'occhiata a questo articolo per ulteriori motivi per alzare la melodia oggi.

Hai un animale domestico? Incassare un po 'di tempo in più per le coccole. Gli studi suggeriscono che trascorrere del tempo con gli animali può aiutare a migliorare l'umore e alleviare i sentimenti di solitudine. Vuoi ancora più motivo per coccolare il tuo animale domestico oggi? Ti abbiamo trattato di questo articolo: 8 motivi per cui il tuo animale domestico fa bene alla salute.

Altre strategie per evitare il cibo emotivo? Prova a chiamare un amico per discutere di come ti senti o affrontare quel progetto di pulizia dell'armadio che hai rimandato. E, se scopri che non puoi assolutamente farcela senza sederti a fare uno spuntino, assicurati di optare per una versione più sana del cibo che desideri. Se stai cercando un gelato, prova una di queste ricette "Nice Cream". Se il tuo cuore è croccante e salato, prova a preparare le tue patatine o patatine . Puoi anche fare scorta dei tuoi snack Nutrisystem preferiti, in modo da avere a disposizione opzioni salutari quando le voglie colpiscono. Ecco un elenco dei 20 snack e dolci Nutrisystem più popolari .