La ragazza piange per il dolore alla testa, quando la madre si guarda i capelli, chiamo emergenza, non crederai a quello che hanno trovato


L’igiene è una cosa essenziale che dobbiamo fare ogni giorno, altrimenti potremmo essere vittime di malattie che esistono sulla superficie terrestre.

La causa della scarsa cura delle persone è la causa della malattia, specialmente quando sono bambini, i bambini di solito contraggono più batteri e vermi.

Questa ragazza è stata infettata dai pidocchi a causa della cattiva cura dei suoi genitori, la ragazza stava acquisendo gli insetti, ma i suoi genitori non se ne sono nemmeno accorti, ma quando è arrivata a questa situazione.

Fu allora che si resero conto che la ragazza era molto piena, gli insetti creavano la testa della ragazza dove vivevano e si riproducevano, tanto che riuscirono persino a vedere ad occhio nudo.

La giornalista di Globo piange dopo la notizia dell’agglomerato di aiuti di emergenza – Virgula


Le case assomigliano agli igloo a New York dopo la bufera di neve

Crediti: Divulgazione

Le case assomigliano agli igloo a New York dopo la bufera di neve

Crediti: Divulgazione

Le case assomigliano agli igloo a New York dopo la bufera di neve

Crediti: Divulgazione

Le case assomigliano agli igloo a New York dopo la bufera di neve

Crediti: Divulgazione

.

Infezione da morso di unghia: l’uomo subisce un intervento chirurgico di emergenza e quasi muore


Hai l’abitudine di morderti le unghie? Bene, dovresti sapere che il problema può essere molto più che estetico. Un uomo ha dovuto essere ammesso e ha subito un intervento chirurgico per mordersi l’angolo di un chiodo. Se ci fosse voluto un altro giorno, avrebbe potuto non essere vivo per raccontare la storia.

Il morso delle unghie porta quasi a morte un uomo

Credito d’immagine: Dicasonline

Steven MacDonald è un uomo normale. Un padre dedicato e recentemente fidanzato. Questo postino scozzese di 48 anni ha visto la sua vita passare un filo. Lui stesso ha subito un intervento chirurgico ed è stato ricoverato in ospedale per giorni. Ma la causa non era un problema cardiaco o simile, come previsto. In effetti, ha avuto un’infiammazione dell’unghia, che ha quasi portato alla sua morte.

In un post sul suo social network, il suo fidanzato ha avvertito del problema, cercando di dimostrare che il mangiarsi le unghie potrebbe non essere così innocente. Sopra c’era una foto inquietante del dito di Steven, poco prima che peggiorasse e decisero di andare in ospedale. L’idea era di avvisare le persone che si mangiano le unghie per fermare questo hobby.

Che cosa è successo?

Credito d’immagine: Dicasonline

Era tardi quando Steven notò che il suo dito era gonfio e dolorante. Dato che ha l’abitudine di mordersi le unghie, a volte questo gli succede. Tuttavia, questa volta era più grave, poiché si era gonfiato rapidamente. Questo è andato in farmacia, dove ha ricevuto assistenza dal farmacista applicare solfato di magnesio.

Anche dopo l’applicazione, il gonfiore è aumentato, così come la produzione di secrezione nella parte interna della pelle. Fu allora che il farmacista chiese loro di tornare il giorno successivo, per un appuntamento. In questo modo, poteva fare una pulizia accurata e trattare correttamente il dito, poiché si trattava di un’infezione più grave.

Nonostante ciò, la mattina seguente, la fidanzata di Steven si rese conto che la situazione era notevolmente peggiorata. Oltre al dito, il problema iniziò anche a diffondersi verso l’avambraccio. Dopo molte insistenze, è riuscita a portare il postino in ospedale per le cure lì. Questo atteggiamento gli ha davvero salvato la vita.

All’ospedale

All’arrivo al Monklands University Hospital, è stato inviato in infermeria, dove ha ricevuto immediatamente alte dosi di antibiotici. Non pensava ancora che fosse serio e pensava che fosse divertente. Fu allora che i dottori gli dissero la dura realtà: un altro giorno e non ci sarebbe più.

Quello che avevo era la paronichia, un’infezione che può verificarsi attorno all’unghia. Proprio nel suo caso, è stato infettato da batteri che stavano per entrare nel suo flusso sanguigno. Se ciò accadesse, sarebbe un caso di sepsi, con cure difficili e conseguenze disastrose, compresa la morte.

Fu allora che subì un intervento chirurgico per rimuovere parte della carne dalla regione e rimase in ospedale per altri 4 giorni, sotto osservazione e assunzione di antibiotici. Nonostante la paura, sta bene e ha detto che ha imparato la lezione. Le unghie mordaci non ne valgono la pena e d’ora in poi inizierai a visitare l’estetista per una manicure.



l’uomo subisce un intervento chirurgico di emergenza e quasi muore


Hai l’abitudine di mordere le unghie? Sappi bene che il problema può essere molto più che estetico. Un uomo ha dovuto essere ricoverato in ospedale e sottoposto a intervento chirurgico a causa di un angolo rosicchiato. Se ci volesse un altro giorno, potrebbe non essere vivo per raccontare la storia.

Vedi anche: mordersi le unghie davvero male?

Il morso delle unghie porta quasi l’uomo alla morte

Infezione da mordere le unghie
Credito: posta giornaliera

Steven MacDonald è un uomo normale. Padre dedito e fidanzato recente, questo postino scozzese di 48 anni ha visto la sua vita passare da un filo all’altro. Ha dovuto sottoporsi a un intervento chirurgico ed è stato ricoverato in ospedale per giorni. Tuttavia, la causa non era un problema cardiaco o qualcosa di simile, come previsto. In realtà ha avuto un’infiammazione intorno all’unghia, che ha quasi portato alla sua morte.

In un post sul suo social network, la sua fidanzata ha avvertito del problema, cercando di dimostrare che mangiarsi le unghie potrebbe non essere così innocente. In esso, c’era una foto inquietante del dito di Steven, poco prima che peggiorasse e andarono in ospedale. L’idea era di avvisare i roditori di unghie di fermare questa mania.

Cosa è successo

L'infezione mordace dell'uomo quasi muore
Credito: posta giornaliera

Era tardi, quando Steven notò che il suo dito era gonfio e dolente. Dal momento che ha l’abitudine di mordersi le unghie, questo è successo a volte. Tuttavia, questo era più serio, gonfiandosi rapidamente. Andò in farmacia, dove ricevette assistenza dal farmacista applicare solfato di magnesio.

Anche dopo l’applicazione, il gonfiore è aumentato, così come la produzione di secrezione all’interno della pelle. Fu allora che il farmacista chiese loro di tornare il giorno successivo, per un appuntamento. Quindi, poteva fare una pulizia accurata e trattare correttamente il dito, poiché si trattava di un’infezione più grave.

Tuttavia, l’altro giorno, al mattino, la fidanzata di Steven si rese conto che la situazione era peggiorata molto. Oltre al dito, il problema ha iniziato a diffondersi anche verso l’avambraccio. Dopo molte insistenze, è riuscita a portare il postino in ospedale per le cure. In realtà, questo atteggiamento gli ha salvato la vita.

All’ospedale

Arrivato al Monklands University Hospital, fu portato in infermeria, dove ricevette immediatamente alte dosi di antibiotici. Continuava a non pensare che fosse serio e continuava a prenderlo in giro. Fu allora che i dottori gli dissero una dura verità: un altro giorno e non ci sarebbe più.

Ciò che aveva era la paronichia, un’infezione che può verificarsi attorno all’unghia. Solo nel suo caso, è stato contaminato da un batterio, che stava per entrare nel suo flusso sanguigno. Se ciò accadesse, sarebbe un caso di sepsi, con cure difficili e conseguenze disastrose, inclusa la morte.

Fu allora che si sottopose all’intervento chirurgico, rimuovendo parte della carne dalla regione, rimanendo in ospedale per altri 4 giorni, sotto osservazione e prendendo antibiotici. Nonostante la paura, sta bene e ha detto che ha imparato la lezione. Non vale davvero la pena mordersi le unghie e da ora in poi inizierai a visitare la manicure.



La donna apre la porta di emergenza dell'aereo per l'aria fresca – Virgula


Resta sintonizzato: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Bored Panda

Resta sintonizzato: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Bored Panda

Resta sintonizzato: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Playback / Bored Panda

Resta sintonizzato: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Playback / Bored Panda

Resta sintonizzato: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Play / Bored Panda

Resta sintonizzato: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Panda annoiato

Resta sintonizzato: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Panda annoiato

Fiq attenzione: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Panda annoiato

Attenzione: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Bored Panda [19659019] Attenzione: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Bored Panda

Attenzione: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Annoiato Panda

Resta sintonizzato: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Playback / Bored Panda

Resta sintonizzato: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Bored Panda

Resta sintonizzato: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Bored Panda

Resta sintonizzato: in ternautas condivide le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Panda annoiato

Resta sintonizzato: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Panda annoiato

Soggiorno attenzione: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Panda annoiato

Attenzione: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Bored Panda

] Restate sintonizzati: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Playback / Bored Panda

Restate sintonizzati: i netizen condividono le "sorprese" che hanno trovato nei loro soggiorni

Crediti: Riproduzione / Bored Panda