Specificità contro transfert nel powerlifting


La specificità è un principio fondamentale nella scienza dello sport . È il grado di associazione tra formazione e risultati delle prestazioni. 1 Se sei un powerlifter, ciò significa che l'allenamento che fai dovrebbe essere focalizzato sul miglioramento di squat, panchina e deadlifting. Ma è qui che si verifica la disconnessione con gli allenatori; tra il principio e la sua applicazione.

La specificità esiste in uno spettro: la specificità al 100% come powerlifter significa che il tuo allenamento consisterebbe esclusivamente nella competizione in incontri reali. Tuttavia, nessuno lo fa e per ovvi motivi.

Quindi, un'applicazione meno specifica ma più appropriata del principio è quella di eseguire gli ascensori da competizione o una variazione più frequente ai carichi sottomassali con una struttura progressiva che guida il programma.

Questa è la distinzione tra specificità e transfert. La formazione specifica generalmente ha il più alto transfert. Le circostanze individuali possono influenzare l'applicazione della specificità con conseguente approccio meno specifico che produce metriche di prestazione migliori.

La specificità non esiste in un vuoto

Il punto principale qui è che la specificità non esiste nel vuoto e l'interazione tra la specificità e altre variabili come la gestione della fatica, lesioni, variazioni, un È necessario considerare il sovraccarico durante la progettazione di un programma. Facciamo un ulteriore passo avanti e esaminiamo gli scenari in cui protocolli di allenamento meno specifici in realtà porterebbero a un maggiore trasferimento alle prestazioni sportive.

Uno di questi esempi è la lesione . Ho avuto una tendinite in entrambe le ginocchia che ha causato molto dolore mentre ero accovacciato. Non sorprende che ciò abbia ostacolato la mia prestazione e i miei risultati ne abbiano risentito. Il protocollo che ho scelto di risolvere questo problema consisteva in estensioni eccentriche ad alto volume delle gambe per rafforzare i tendini. 2 Questo ha funzionato eccezionalmente bene e ha rimosso il dolore e qualsiasi segnale di apprensione in modo da poter accovacciarmi senza ostacoli. Le mie prestazioni sono migliorate immediatamente così come il mio risultato alla fine del mio ciclo.

L'estensione della gamba non ha aumentato la mia forza in uscita, hanno semplicemente rimosso un ostacolo che mi ha permesso di accumulare più sessioni di sovraccarico di qualità superiore che mi hanno reso più forte. Meno specifico, ma ha consentito un maggiore trasferimento alle prestazioni sportive.

Supponendo che un atleta debba guadagnare 20 libbre per completare la sua classe di peso ideale, il suo allenamento sarebbe necessariamente meno specifico.

Può includere blocchi di ipertrofia più lunghi e persino riflettere una leggera preferenza per l'ipertrofia durante le fasi di forza . Se hai scattato un'istantanea del programma di questo atleta, sembrerebbe meno specifico. In effetti, se avesse fatto meno ipertrofia, è possibile che alla fine di un singolo ciclo di allenamento avrebbe potuto avere un risultato di forza leggermente migliore.

Tuttavia, quando estendi questa sequenza temporale di diversi anni, l'atleta sviluppa molta più forza come risultato diretto dell'aumentata area della sezione trasversale muscolare. Il suo nuovo muscolo ha anche esteso il suo potenziale di forza oltre quello che avrebbe potuto raggiungere al suo peso precedente. 3

La variazione dell'esercizio può ridurre la stanchezza di un programma e aumentare il desiderio dell'atleta di allenarsi. La variazione è anche un aspetto critico della gestione dell'affaticamento e della prevenzione di lesioni da uso eccessivo. 4 Una forma di variazione è l'alterazione dell'esercizio: modificare la larghezza della presa, la posizione tozza, fare la pressa sul pavimento anziché la panca da competizione, ecc. [19659002]

Dai i tuoi migliori risultati a lungo termine

Ora, voglio essere chiaro, non sto diminuendo il principio di specificità . Né sto dicendo che, poiché ci sono casi in cui una formazione meno specifica produce risultati migliori, allora il principio di specificità è sbagliato.

Negli esempi sopra (che sono casi di studio reali) una maggiore specificità avrebbe prodotto un minore transfert verso i risultati delle prestazioni. Questo è un problema di applicazione, non un problema con il principio stesso. La tua capacità di atleta di spostarti su e giù nello spettro della specificità in base a ciò che produrrà i migliori risultati a lungo termine è un'abilità fondamentale che deve essere sviluppata nel tempo.

Evita rigidità eccessiva nella comprensione di questi principi fondamentali. Questo ti aiuterà ad applicarli in modo più efficace nella tua formazione e alla fine a produrre risultati migliori.

Solleva grande.

Riferimenti [19659036]:

1. William B. McCafferty e Steven M. Horvath (1977) "Specificità dell'esercizio e specificità dell'allenamento: una revisione subcellulare". Ricerca trimestrale. American Alliance for Health, Physical Education and Recreation, 48: 2, 358-371, DOI: 10.1080 / 10671315.1977.10615433.

2. Öhberg L, Lorentzon R, Alfredson H, "Allenamento eccentrico in pazienti con tendinosi di Achille cronica: struttura tendinea normalizzata e ridotto spessore al follow-up." British Journal of Sports Medicine 2004; 38: 8-11.

3. Higbie, Elizabeth J., Kirk J. Cureton, Gordon L. Warren e Barry M. Prior. "Effetti dell'allenamento concentrico ed eccentrico su forza muscolare, area della sezione trasversale e attivazione neurale." Journal of Applied Physiology 81, n. 5 (1996): 2173-181. doi:. 10,1152 / jappl.1996.81.5.2173 [19659002] 4. Renström, Per e Robert J. Johnson. "Lesioni da uso eccessivo nello sport Una recensione." Medicina dello sport 2, n. 5 (1985): 316-33. doi: 10.2165 / 00007256-198502050-00002.?

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *