Sono abbastanza adatto per essere un allenatore?


Se lavoriamo nel settore della salute e del fitness, significa che abbiamo tutto insieme, giusto? Stiamo bene, ci sentiamo bene, ci muoviamo bene, e amiamo anche i nostri corpi

Ummm … No.

Che siamo allenatori, allenatori o altri specialisti, molti di noi hanno il nostro lotte e sfide quando si tratta di immagine del corpo.

Ecco la realtà: i professionisti della salute e del fitness non sono sopra o immuni dalle lotte di immagine del corpo che aiutano molti dei loro clienti a navigare. In effetti, la nostra cultura e l'industria del fitness, in particolare, possono essere spietati verso allenatori e formatori che non si adattano all'immagine tipicamente associata alla nostra professione.

Alcune statistiche rapide: Circa l'80% delle donne in Stati Uniti e Canada lottano con l'immagine del corpo. In altre parole, è super comune e include allenatori, allenatori e altri professionisti della salute.

In TV, sui social media e nelle riviste, le immagini dei personal trainer sono piuttosto coerenti – e rientrano in un'idea piuttosto ristretta di

Vuoi testarlo? Prova a cercare su Google "personal trainer". Troverai molte immagini di uomini, per lo più bianchi, magri, giovani, visibilmente muscolosi, e senza disabilità visibili.

Google "personal trainer femminile" e troverai per lo più donne snelle, giovani, robuste e leggermente muscolose in abiti succinti. (Questo esercizio è adattato dall'esempio del Dr. Larissa Mercado-Lopez usando il termine "donna adatta".)

Hai bisogno di "apparire in forma" per essere un allenatore o un allenatore di successo?

L'idea persiste in molti angoli dell'industria del fitness, quando sei un allenatore, il tuo corpo dovrebbe essere il tuo biglietto da visita e se "non riesci a parlare", non hai alcun problema ad aiutare gli altri verso i loro obiettivi di fitness.

Nel frattempo, nel mondo reale, molti allenatori straordinari – che conoscono davvero le loro cose e che sono là fuori in trincea aiutando i loro clienti a vivere le loro vite migliori – lottano quando le loro dimensioni corporee, il grasso corporeo, i livelli di forza, abilità o età non si allinea con quello che è stato detto a un allenatore dovrebbe apparire .

Potrebbero non assomigliare ai trainer che vedono in TV, sul loro feed Instagram o in un video di allenamento. Perché, dopo tutto, sono umani. Come me.

Sono stato lì.

A volte, sono stato criticato personalmente per non essere l'immagine "perfetta per immagini" che ci si aspetta da un professionista del fitness.

Diversi anni fa, dopo un difficile periodo pieno di lotte personali tra cui la morte inaspettata di mio padre, la fine di un rapporto di sei anni, la perdita di uno dei miei affari, e un infortunio che ha portato a dolore cronico, ho guadagnato circa 10-15 sterline.

Durante quell'anno:

  • ho ricevuto commenti scrupolosi e negativi sul mio canale YouTube. Gli spettatori chiedono, "Cosa c'è che non va nel tuo corpo? Perché non assomigli allo stesso modo di prima? "
  • Una donna della mia comunità ha avvertito le altre donne di non venire nella mia palestra perché potrebbero finire per" assomigliare a me ".
  • E un collega che era parlando ad un evento che stavo ospitando insinuato al mio staff che ero grasso (credendo che chiamarmi grasso fosse un insulto).

E per essere chiari, in molti modi mi inserisco nelle aspettative della nostra società su come dovrebbe apparire un allenatore . Sono giovane, bianco, robusto e con un tono muscolare visibile. Avevo semplicemente guadagnato un po 'più di grasso corporeo e non ero magra e "in forma", come la nostra cultura del fitness suggerisce che tutti i professionisti del fitness dovrebbero guardare.

Con così tante critiche e scrutinio e una nozione così ristretta di cosa sembra sano, non c'è da meravigliarsi se molti di noi lottano con l'insicurezza se non si adattano perfettamente allo stampo.

La vita è (si spera) lunga ei corpi cambiano.

Se ti senti come se fossi dentro ottimo stato dalla testa ai piedi, è fantastico. Ma c'è una buona probabilità che a un certo punto sperimenterai un cambiamento.

Mentre attraversiamo esperienze di vita comuni, molti di noi sperimenteranno una fluttuazione nella nostra forma corporea, nel grasso corporeo o nella forma fisica.

Tali cambiamenti può essere correlato alle esigenze della genitorialità, all'impegno generale di lavorare o gestire un'impresa, malattia, infortunio o dolore, prendersi cura di una persona cara, muoversi, stress finanziario, dolore dopo una perdita o semplicemente invecchiamento in generale. Anche solo un cambiamento naturale nell'interesse o nelle priorità può portare un cambiamento al nostro aspetto.

E non c'è niente di sbagliato in questo. È la vita vera.

Rapida storia personale su questo: nel 2012, lo stesso anno che ho menzionato prima, mi sono fatto male alla schiena in palestra e ho iniziato ad avere mal di schiena cronico

A Girls Gone Strong meetup più tardi quell'anno, stavo lavorando con alcuni amici amici del fitness. Mentre facevano pull-up pesati e deadlifted più del doppio del loro peso corporeo, giacevo a terra facendo esercizi di respirazione e riabilitazione.

Ricordo di essermi sentita così scoraggiata e depressa perché gran parte della mia autostima era ancora avvolta da il mio corpo sembrava e cosa poteva fare.

Ora capisco che non c'era niente di sbagliato in me. Il mio corpo stava rispondendo alle richieste e ai cambiamenti in corso nella mia vita.

Questa esperienza non mi ha reso un allenatore peggiore o un professionista del fitness – anzi, mi ha reso migliore . ] Alla fine, mi ha fatto:

  • Più compassionevole verso me stesso e gli altri
  • Più comprensione di ciò che altre persone potrebbero essere in corso.
  • Più capace di aiutare i clienti ad adattare le loro pratiche di salute e fitness alle sfide e cambiamenti apportati alla vita.
  • Più attendibile ai miei clienti che stavano lottando con ferite, dolore cronico, o perdita di capacità.

Ho imparato che, con la giusta mentalità e l'approccio, lottare personalmente con l'immagine del corpo può essere davvero una risorsa per qualsiasi salute e professionista.

Ecco come puoi farlo.

1. Scopri chi vuoi aiutare.

Ecco l'offerta: se un cliente non desidera lavorare con te in base alla tua taglia o età, ad esempio probabilmente non è il tuo cliente ideale . [19659002] Per ogni cliente che non desidera lavorare con te a causa delle dimensioni del tuo corpo o della tua età, ci sono probabilmente altri clienti che fanno vogliono lavorare con te proprio perché si sentono compresi da te .

Pensa in questo modo: così tante persone (specialmente le donne!) Stanno lottando con l'immagine del corpo. Come accennato, oltre l'80% delle donne dichiara di essere insoddisfatto del proprio corpo.

Inoltre, il 75% riferisce di comportamenti e sintomi alimentari disordinati – e la maggior parte dei professionisti di salute, fitness e nutrizione non sanno come per aiutarli.

Potresti essere l'allenatore che lo "prende".

Se impari come aiutare i clienti (ancora una volta, soprattutto le donne!) Con problemi di immagine corporea, non farai solo una grande differenza vivrai, attingerai a una base di clienti redditizia e anche abbracciando il tuo corpo e la tua esperienza.

Linea di fondo qui: Dedica te stesso ad aiutare le persone che hanno bisogno di te.

Sono le persone chi apprezzerà e trarrà beneficio dall'intuizione, dalla comprensione e dalla compassione uniche che puoi portare.

2. Appoggiati ad esso.

Potresti non saperlo, ma la tua familiarità e la tua esperienza personale con le battaglie di immagine corporea forniscono incredibili informazioni di coaching.

Se vuoi aiutare le persone (specialmente le donne) a superare le loro sfide con l'immagine del corpo, passare accanto a mode e mangiare disordinati, ed evitare di cadere nella trappola del confronto, hai già un vantaggio perché tu sai come si sentono .

Puoi metterti in relazione con stanno attraversando e potresti già avere una buona idea del tipo di supporto di cui hanno bisogno.

Non sottovalutare quanto sia prezioso questo. Lascia che le tue esperienze aumentino la tua compassione ed empatia per i clienti che stanno lottando.

Appoggiati a domande e conversazioni sull'immagine del corpo.

Piuttosto che rivolgermi verso l'interno e preoccuparti di come la forma, le dimensioni o l'aspetto del tuo corpo potrebbero essere percepiti in lo spazio fitness lo possiede ! Impegnati ad apprendere i migliori approcci per lavorare attraverso le lotte sull'immagine corporea e distinguerti nel tuo campo come una risorsa straordinaria per le donne.

3. Riconoscere e abbracciare i cambiamenti della vita.

Come ho sottolineato prima, il corpo umano rifluisce e scorre in risposta alle circostanze della vita. Queste fluttuazioni sono normali e salutari.

Per la maggior parte di noi, la forma del nostro corpo, la quantità di grasso corporeo che trasportiamo e il nostro livello di fitness fluttueranno mentre ci muoviamo attraverso la vita.

Gli allenatori non sono immuni dall'intero spettro delle esperienze di vita.

Le fasi della vita che ci privano del sonno e aumentano i livelli di stress spesso portano a un aumento di peso o di grasso. Altre cose come i viaggi, i periodi di lavoro al lavoro, i neonati, la stagione del ritorno a scuola, una grande mossa e grandi eventi familiari possono disturbare le nostre solite routine e potenzialmente possono avere lo stesso effetto.

Va bene, ed è spesso temporaneo. C'è questa convinzione errata che il peso di una persona debba rimanere lo stesso anno.

Non è che non debba necessariamente rimanere lo stesso, ma le fluttuazioni sono comuni e normali, a seconda di cosa sta succedendo.

Do not tieniti agli standard non realistici a cui non potresti mai tenere i tuoi clienti.

E non scommettere sui tuoi addominali per attirare nuovi clienti e mantenere quelli attuali in ripresa. Scommetti invece sulle tue capacità, sulle tue conoscenze, sulla tua compassione e comprensione e sul tuo impegno per tutta la vita ad essere un grande allenatore e un modello di comportamento.

4. Comprendi e disimballa le tue convinzioni.

Come accennato in precedenza, i media tendono a presentare una definizione piuttosto ristretta di ciò che un formatore o un professionista del fitness dovrebbe "assomigliare". E con un messaggio così pervasivo tutto intorno a te, è facile lasciare che la definizione si confonda con la tua testa e ti fa sentire come se non ti adattassi o non sei qualificato.

Ma questa è un'opportunità per ottenere davvero il cuore di questi messaggi, capire dove vengono e disfare le proprie convinzioni.

Ciò può implicare riconoscere quali credenze si possono avere (sia inconsciamente che consapevolmente), introspettarsi su di esse e talvolta deliberatamente rimodellarle.

esempio …

Credenze su sesso e genere

Alcune donne molto capaci nell'industria del fitness mi hanno detto che alcuni uomini non le assumeranno perché non credono che una donna possa aiutarle con i loro obiettivi. Tuttavia, non sentiamo spesso le donne dire che non credono che gli allenatori di sesso maschile possano fare qualsiasi cosa per loro.

Ripensa alle immagini che appaiono quando si parla di Google "personal trainer" (per lo più giovani uomini muscolosi). E pensa al fatto che viviamo in una cultura che continua a incoraggiare le donne a essere piccole … È sorprendente che molti mantengano queste convinzioni?

Credenze sulla razza.

Ci sono alcuni forme di esercizio che alcune persone non sono "previste" da fare o certe comunità di fitness in cui alcune persone non si sentono bene o rappresentate.

Ad esempio, Sonja R. Price Herbert ha iniziato Black Girl Pilates perché molti Black le donne sentivano che Pilates non era per loro. Non videro molti istruttori di Pilates che sembravano loro o conoscevano qualcuno nelle loro comunità che stavano facendo Pilates.

Perché potrebbe essere? Le donne nere non fanno davvero il pilates? Oppure le donne nere non sono rappresentate nei media e nella pubblicità di Pilates, quindi meno donne di colore pensano di provare Pilates e diventare istruttori?

Credenze sull'età.

Se hai delle convinzioni limitanti sull'età, prova a riformulare il modo di pensare esso. Ad esempio, sei "troppo vecchio per essere un allenatore?" O sei un allenatore esperto con esperienza di saggezza guadagnata per molti anni?

Credenze riguardo alle dimensioni.

Sei "troppo grande per essere un allenatore?" Oppure sei un allenatore che ha camminato (o sta camminando) un miglio proverbiale nelle scarpe dei tuoi clienti e conosce in prima persona quello che stanno passando?

Credenze sulle abitudini alimentari.

Sei caduto dal carro? "Oppure sei un allenatore che capisce cosa succede quando le circostanze della vita causano uno spostamento delle priorità e influenzano la tua capacità di prendersi cura di te stesso, e hai esperienza personale con strategie che possono aiutarti a riprendere le abitudini migliori?

Riconoscendo ed evolvendo le tue convinzioni, sarai meglio preparato a capire, connetterti e dare potere ai tuoi clienti.

Per non parlare del fatto che guadagnerai te stesso da vecchie convinzioni auto-limitanti.

(A proposito, esploriamo questo più profondamente nel nostro GGS Leve l 1 Coaching C ertification in cui offriamo una serie di strategie per aiutarti a identificare, esaminare e lavorare attraverso le tue credenze.)

Suggerimento: questo esercizio di riconoscimento e reframing le tue convinzioni sono anche qualcosa che puoi provare con i tuoi clienti.

5. Costruisci il tuo bootcamp dell'immagine del corpo.

Come professionista del fitness, probabilmente aiuti molti dei tuoi clienti a lavorare attraverso le loro lotte di immagine del proprio corpo con empatia e compassione. Ti meriti di trasformare la stessa empatia e compassione verso te stesso e darti una certa grazia durante tutto il processo.

Come faresti con i tuoi clienti, ecco alcune strategie che puoi mettere in pratica nella tua stessa vita.

ogni volta che hai un pensiero negativo sul tuo corpo per le prossime due settimane.

Ogni volta che noti un pensiero negativo, ammorbidilo un po ', neutralizzalo o riformulalo in un pensiero positivo. Ad esempio, "Odio le mie coscie" potrebbe diventare "Le mie cosce non sono le mie preferite" (più morbido), "Ecco come sono le mie cosce in questo momento" (neutro) o "Le mie cosce sono davvero forti e potenti" (positivo).

Puoi anche far esplodere completamente il pensiero negativo facendoti ridere: "Le mie cosce tocca così posso avere più spazio per tenere più cuccioli e prendere tutti gli snack che cadono sulle mie ginocchia. "

Trova l'approccio che ti sta meglio. È diverso per ogni persona. E alcuni potrebbero sentirsi meglio in giorni diversi o in momenti diversi o in base alla parte del corpo a cui stai pensando.

Passa un po 'di tempo a ridefinire ciò che vedi nel tuo feed sui social media.

Stop seguenti persone e aziende il cui contenuto ti fa stare male con te stesso. Inizia a seguire persone e aziende che includono diverse forme e dimensioni del corpo, età, razze e livelli di abilità nel loro feed.

Inizia a seguire qualcuno che ti ispira per motivi diversi da come è il loro corpo.

Fai una lista di cose che sei veramente bravo e traguardi che non hanno nulla a che vedere con il tuo corpo.

Tieni un diario in cui scrivi cose di cui sei felice o orgoglioso – e io uso il termine "diario" liberamente. Questo potrebbe essere semplice come un elenco nell'app "notes" del tuo telefono.

Alcuni esempi:

  • "Sono un ottimo ascoltatore."
  • "Sono molto persona di fiducia. "
  • " Ho una risata contagiosa che fa sorridere altre persone. "
  • " Sto progredendo costantemente attraverso la mia certificazione nonostante gli alti e bassi della vita. "
  • "Il mio cliente mi ha detto che sono il primo allenatore che la aiuta a sentirsi a proprio agio in palestra."
  • "Sono davvero affidabile. Faccio sempre quello che dico che farò. "

Fai un elenco di cose che ami (o che ti piacciono o che tollerano) del tuo corpo.

La tua lista può includere cose legate alla tua performance, al tuo aspetto o nessuno dei due. Ad esempio:

  • "Mi piace quanto sia forte e ridicola la mia risata."
  • "Mi piace quanto sono grandi le mie mani. Mi fanno sentire forte e capace. "
  • " Mi piace come posso semplicemente lavarmi i capelli e lasciarli asciugare all'aria e sembra ancora OK. "
  • " Sono davvero grato che il mio corpo non è allergico agli animali perché li amo. "
  • " I miei quad sono enormi e li tollero perché mi aiutano ad accarezzare un sacco di peso. "
  • " I'm Davvero bravo con pesanti trucchi turchi. "

Ricorda: le donne sono persone intere con proprietà e autonomia sul proprio corpo.

Cioè, possono scegliere come usare il proprio corpo, quali decisioni prendono sul proprio corpo, e quali obiettivi hanno. Questo è vero per il tuo cliente come lo è per te.

Suggerimento: puoi usare le pratiche e gli esercizi di cui sopra anche con i tuoi clienti.

6. Sviluppa la tua fiducia dall'interno.

Avere fiducia che puoi aiutare i tuoi clienti a lavorare attraverso le lotte sull'immagine corporea è un'abilità incredibilmente preziosa.

(Ricorda: circa l'80% delle donne lotta con l'immagine corporea. Sono otto donne su dieci, donne di ogni ceto sociale.

Il tuo lavoro in quest'area è così importante . E tonnellate di clienti sono là fuori, in attesa che tu li aiuti!

Ma che cos'è un allenatore fidato? Per prima cosa, non ha nulla a che fare con il six-pack abs.

La fiducia è costruita dall'interno.

  • Un coach fiducioso ha messo il tempo e gli sforzi per a capire da dove arrivano i clienti e come servirli.
  • Un coach di fiducia non informa solo i propri clienti. Un tecnico fiducioso sa come potenziare i propri clienti .
  • Un tecnico fidato sa che la fiducia si costruisce attraverso il tempo e gli sforzi. Richiede stretching per provare nuove cose, ampliare la tua comprensione e uscire dalla tua zona di comfort .
  • Un allenatore fiducioso abbraccia le loro esperienze personali e sa come trasformarle in una superpotenza.

Al momento, le tue stesse lotte potrebbero sembrare una limitazione. Ma se li abbracci come parte della tua esperienza e li unisci alla formazione continua e all'educazione, possono diventare uno dei tuoi maggiori punti di forza.

Infine, e questo è un punto importante …

Gli allenatori fidati sanno quando dire " Non so "e" Questo è al di là del mio campo di applicazione. "

Comprendi il tuo ambito di pratica e sai quando ea chi devi rivolgerti un client quando necessario.

7. Guida l'esempio … e continua ad imparare.

Come professionista del fitness, una delle migliori cose che puoi fare è dare l'esempio.

Hai un'incredibile opportunità di essere una forza positiva nella vita dei tuoi clienti. [19659004] La tua capacità di aiutare i tuoi clienti è la cosa più importante. È ciò che costruirà il tuo track record e la tua reputazione e ti aiuterà a diventare un coach di successo.

Continua ad affinare le tue abilità, continua ad imparare come aiutare i tuoi clienti e continua a presentarti autenticamente. Abbi fiducia nel fatto che tu fai appartenga allo spazio fitness e tu sei qualificato per guidare e per aiutare gli altri.

Ricorda: hai molto di più da offrire ai tuoi clienti che " fitpo abs. "

Ciò che il tuo corpo assomiglia non ha alcuna relazione con le tue conoscenze o le tue capacità come allenatore.

Non lasciare che quelle convinzioni ti trattengano. Lasciare questi messaggi alle spalle e concentrarsi sull'essere un grande allenatore.

Abbraccia questa opportunità e ti aspetta una carriera fiorente piena di lavori significativi.

Se sei un professionista della salute, della forma fisica o della nutrizione (o vuoi essere ) …

Imparare come addestrare clienti, pazienti, amici o familiari verso la loro salute, la forma fisica e gli obiettivi di prestazione – mentre navighi nelle lotte sull'immagine del tuo corpo – è sia un'arte che una scienza.

Se vuoi saperne di più su entrambi, prendi in considerazione l'iscrizione alla nostra certificazione GGS Livello 1 che si apre per iscriverti MOLTO presto

Imparare come insegnare alle donne in modo appropriato trasformare la tua carriera e cambiare la vita dei tuoi clienti.

E la nostra certificazione Girls Gone Strong Level 1 è la certificazione di coaching più rispettata al mondo per lavorare con le donne .

La maggior parte degli allenatori e allenatori don capisco che coaching le donne sono diverse dagli uomini di coaching

La verità è che le donne che allenano richiedono un diverso insieme di abilità e conoscenze che va oltre la comprensione delle differenze anatomiche.

Questa certificazione offre ai professionisti della salute, fitness e nutrizione – e aspiranti professionisti – lo skillset, le conoscenze e il kit di strumenti di cui hanno bisogno per allenare con successo e fiducia le donne.

La nostra Coaching and Training Women Academy ha certificato migliaia di professionisti in oltre 60 paesi in tutto il mondo. I loro risultati sono stati sorprendenti.

Ora, ti stiamo offrendo tutta questa conoscenza e formazione.

Interessato? Aggiungi il tuo nome alla nostra lista di prevendita senza impegno . Potrai risparmiare fino al 33% e proteggere i tuoi spot 24-48 ore prima del pubblico.

Il 16 aprile 2019 apriremo l'iscrizione alla nostra certificazione GGS di livello 1 ad un numero limitato di studenti

Per ulteriori informazioni, consulta la nostra lista di prevendite che ti offre due vantaggi enormi:

  • Pagherai meno di chiunque altro. Gli studenti che sono più desiderosi di migliorare le loro capacità di coaching sono i nostri studenti di maggior successo, quindi ci piace premiare coloro che aderiscono alla lista pre-vendita offrendo uno sconto fino al 33% sul prezzo generale.
  • Ti iscriveresti presto. Apriamo le iscrizioni solo due volte all'anno e gli spot si esauriscono sempre VELOCEMENTE. Iscrivendosi alla lista pre-vendita, hai la possibilità di iscriverti 24-48 ore davanti al grande pubblico, aumentando le tue possibilità di ottenere un posto.

Le donne vogliono lavorare con gli allenatori che "ottengono".

Sono alla ricerca di professionisti in salute, fitness e nutrizione che li capiscano, sappiano come sostenerli e si impegnino a fare una vera differenza per la loro salute.

E il nostro GGS Livello 1 La certificazione è la soluzione. Questa è la tua occasione.

Distinguiti. Costruisci una carriera prospera. E fai il tipo di differenza che sei nato per fare.

ISCRIVITI ADESSO

The post Am I Fit for No a Train? è apparso per la prima volta su Girls Gone Strong.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *