Semi che devi mangiare


Chiunque abbia coniato la frase "le cose buone arrivano in piccoli pacchetti" deve aver avuto semi nel cervello. Piccoli ma potenti, molti semi racchiudono un potente pugno nutrizionale. Molti forniscono una dose concentrata di proteine, fibre e grassi sani in una porzione molto piccola. Inoltre, i semi non hanno un sapore travolgente, il che li rende un'aggiunta ideale a insalate, frullati, zuppe, yogurt, budini e cereali per la colazione. Quindi, se ti stai chiedendo quali semi devi mangiare nel tuo programma di perdita di peso, non cercare oltre! Abbiamo mappato tutto per te!

Go Nuts for Nuts: 10 Nuts da aggiungere alla tua dieta

Maggiori informazioni

Ecco nove (super) semi che devi mangiare nella tua dieta quotidiana:

1. Semi di Chia

 Semi di Chia

Per dare il via alla nostra lista di semi che devi mangiare, abbiamo un preferito dai fan. Se la parola "chia" evoca immagini di figurine di argilla coperte da "peli di piante", probabilmente rimarrai sorpreso nel sentire che questo piccolo seme commestibile è in cima alla nostra lista. Ma il seme di chia, che era un alimento base nell'antica dieta azteca, è ricco di tanta nutrizione, è meglio nella tua dispensa che sul tuo animale domestico di chia.

Con cinque grammi per cucchiaio, i semi di chia sono un'ottima fonte di fibra – che ormai sai può aiutarti a sentirti più pieno più a lungo, a far muovere le cose nel tuo tratto gastrointestinale e può anche aiutare a prevenire una serie di condizioni, tra cui il cancro, le malattie cardiache e il diabete di tipo 2.

Anche i semi di Chia sono confezionati con acidi grassi omega-3 e contengono proteine, ferro, calcio, magnesio e zinco.

Studi su animali e piccoli studi sull'uomo suggeriscono anche che l'inclusione di semi di chia come parte di una dieta sana può effettivamente aiutare a ridurre il colesterolo, i trigliceridi e la pressione sanguigna– anche se sono necessarie ulteriori ricerche.

Quindi, come incorporare queste crocchette alimentari nella dieta? Aggiungili ai frullati, spolverali su insalate, farina d'avena, ricotta e yogurt, oppure prepara con loro un marmellata salutare o budino .

2. Semi di lino

 Semi di lino

I semi di lino sono in cima alla nostra lista di semi che devi mangiare e sono diventati sempre più popolari negli ultimi anni, passando dai segreti per gli appassionati di salute meglio tenuti segreti a una dieta di base per popolazione più ampia – e con buone ragioni. Come i semi di chia, i semi di lino sono ricchi di fibre – contengono due grammi di fibra alimentare per cucchiaio e acidi grassi polinsaturi – servono due grammi per cucchiaio. Contengono anche sostanze fitochimiche che potenziano il corpo chiamate lignine.

La ​​ricerca suggerisce che i semi di lino possono aiutare a migliorare la salute dell'apparato digerente e alleviare la costipazione, grazie al loro contenuto di fibre. Altre ricerche suggeriscono che potrebbero aiutare a ridurre il colesterolo totale nel sangue e le lipoproteine ​​a bassa densità, il colesterolo notoriamente "cattivo", che può aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiache.

I semi di lino hanno un profilo aromatico molto neutro, il che significa che vanno inosservato se aggiunto a cereali, frullati, zuppe e insalate. I semi di lino macinati sono un'ottima aggiunta anche ai prodotti da forno.

3. Pumpkin Seeds

 Pumpkin Seeds

Più formalmente conosciute come pepitas, queste piccole gemme potrebbero essere la prima cosa che lanci mentre intagli le zucche, ma non dovrebbero esserlo. Questo perché sono un'ottima fonte di grassi sani, magnesio e fosforo. Sono anche una buona fonte di ferro e zinco. E otterrai otto grammi enormi di proteine ​​per oncia.

Puoi arrostirli tu stesso o acquistarli pronti da mangiare. Fanno uno spuntino gustoso da soli e fanno anche un ottimo condimento per insalate, farina d'avena, budini, yogurt e pane fatto in casa. Puoi anche mescolarli con un po 'di frutta secca e noci per un delizioso mix di trail fai-da-te.

4. Semi di melograno

 semi di melograno

Chiamati anche arilli, i semi di melograno sono potenze nutrizionali, motivo per cui sono approdati sul nostro elenco di semi che devi mangiare. Una mezza tazza di queste bellissime gemme rosse contiene solo 72 calorie e quasi quattro grammi di fibre, il 14 percento della quantità giornaliera raccomandata per le donne.

Queste bellezze servono anche una seria vitamina C, vitamina K, acido folico e potassio. E gli antiossidanti presenti nella porzione di succo dei semi sono stati collegati a livelli migliorati di trigliceridi e colesterolo, il che significa che fanno bene anche alla salute cardiovascolare. Gli antiossidanti possono anche aiutare a proteggere le cellule sane dall'infiammazione, che è stata collegata al cancro.

Come con tutti i semi nella nostra lista, i semi di melograno sono estremamente versatili. Fanno un'ottima aggiunta a insalate yogurt, frullati e farina d'avena. Sono anche deliziosi da soli, offrendo uno spuntino dolce, piccante e croccante. (Per modi più deliziosi di gustare i semi di melograno, consulta questa guida utile .)

10 modi senza carne per ottenere abbastanza proteine ​​per i vegetariani

Maggiori informazioni

5. Semi di canapa

 semi di canapa

Uno dei pochi alimenti vegetali contenenti tutti e nove gli aminoacidi essenziali, i semi di canapa sono straordinari perché sono considerati una proteina completa. Tre cucchiai di questi piccoli semi forniscono quasi 11 grammi di proteine. Non solo, i semi di canapa sono un'ottima fonte di fibre e sono ricchi di acidi grassi omega-3, che promuovono la salute del cuore e il corretto funzionamento del cervello.

Aggiungi semi di canapa alle tue insalate e fritture, scodelle e casseruole — dandoti ancora più motivi per aggiungerli all'elenco dei semi che devi mangiare.

6. Semi di senape

 Semi di senape

Disponibili in giallo, marrone o nero, i semi di senape sono usati per preparare il condimento giallo preferito da tutti e sono anche usati nelle verdure di decapaggio.

Per oncia , i semi di senape contengono ben sette grammi di proteine. Sono anche un'ottima fonte di selenio, un'ottima fonte di acidi grassi omega-3 e manganese e una buona fonte di fosforo, magnesio, rame e vitamina B1. Parla di un super seme!

Per raccogliere i benefici di questo seme, aggiungi la senape di Digione ai tuoi condimenti per insalata preferiti a base di aceto, mescolali con la tua senape preparata preferita, quindi trascina un petto di pollo o marina un pezzo di salmone nella miscela e cuocere, unire la senape al miele per una salsa di immersione dolce e salata, oppure i migliori piatti di riso, insalate di cereali, fritture e scodelle con semi di senape.

7. Semi di sesamo

 Semi di sesamo

Un'eccellente fonte di ferro e calcio, una porzione di questi piccoli semi contiene anche più fitosteroli di quasi ogni altra noce e seme. La ricerca suggerisce che questi nutrienti possono aiutare a ridurre il colesterolo e possibilmente a proteggere dal cancro.

I semi di sesamo aggiungono un sapore un po 'nocciolato e un po' di scricchiolio a insalate, zuppe, scodelle di pasta e patatine fritte. Optare per varietà non sbucciate quando possibile, poiché tendono ad essere più ricche di nutrienti.

10 alimenti approvati da Nutrisystem per perdere grasso della pancia

Maggiori informazioni

8. Semi di papavero

 Semi di papavero

Un'eccellente fonte di calcio e una buona fonte di ferro, i semi di papavero contengono anche cinque grammi di proteine ​​e quasi sei grammi di fibra per oncia.

Cospargili su insalate ( li adoriamo sulle insalate di fragole e anguria) o sulle fritture, o li intrufoliamo nei tuoi pancakes come abbiamo fatto con questi popolari Lemon Poppy Seed Pancakes .

9. Semi di girasole

 Semi di girasole

Seminati, i semi di girasole sono un'ottima alternativa ai burri di noci per coloro che hanno un'allergia alle noci o vogliono semplicemente provare qualcosa di nuovo. È morbido e cremoso e ha un sapore abbastanza delicato.

Ma la loro consistenza e il sapore gradevole al palato non sono l'unica ragione per cui questi semi hanno fatto la nostra lista.

I semi di girasole sono anche abbastanza nutrienti: un'oncia (circa un un quarto di tazza) di semi sbucciati è ricca di vitamina E, nota per le sue proprietà antinfiammatorie e la possibile protezione contro le malattie cardiache; folato, che è essenziale per la sintesi del DNA; fosforo, un componente chiave della salute delle ossa; selenio, un antiossidante che protegge il danno cellulare; manganese, fondamentale per lo sviluppo osseo; rame, che può aumentare la salute e l'immunità del cuore; B6, che può aiutare con lo sviluppo e la funzione cognitiva; e zinco, che ha un ruolo nel metabolismo e nell'immunità.

Goditi i semi da soli, come condimento per insalate o in un mix di piste fatto in casa o muesli. Usa il burro di semi di girasole come faresti con i burri di noci – con toast, banane, mele, carote o bastoncini di sedano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *