Per i migliori risultati Allena mente, corpo ed emozione


Hai mai guidato lungo l'autostrada quando ti è venuto in mente che una brusca virata del volante in entrambe le direzioni avrebbe mandato te e il tuo carico a cadere in una tomba? Non è un pensiero piacevole, ma è sorprendentemente comune.

Tutti abbiamo questi momenti di riconoscimento in cui siamo ricordati e forse spaventati dall'immenso potere che deteniamo. Forse hai avuto pensieri simili quando hai in braccio un neonato o una scala per un amico. Per la maggior parte delle persone, questi pensieri servono come utile promemoria sulla concentrazione necessaria per compiti pericolosi e vengono rapidamente sostituiti da centinaia di pensieri più utili e piacevoli. Eppure, per me, non è stato sempre così.

Ero diventato convinto che solo perché avevo pensato che potesse diventare realtà . Al momento potevo essere sopraffatto da un momento l'impulso che mi ha rovinato la vita. Ciò avrebbe indotto una battaglia interna a dimostrare che l'argomento del mio terrore non poteva mai accadere e con ciascuno di questi episodi il mio senso di fiducia sulla capacità di scavalcare un impulso distruttivo diminuiva. ] In un'occasione mentre guidavo da Fort Worth a St. Louis per vedere i miei genitori per il Ringraziamento, sono diventato così terrorizzato che avrei perso il controllo che mi sono fermato in una sosta e ho camminato fino a quando non ho avuto la sicurezza di tornare in macchina Il resto del viaggio mi sono allenato a casa come Maverick mentre parlava con Cougar all'inizio di Top Gun.

Quando avevo 19 anni, ho sviluppato una forma di disturbo ossessivo compulsivo chiamato O puro. Le mie paure sono diventate sempre più bizzarre e irrazionali , molto al di là di ciò che ogni persona logica potrebbe sognare sible, fino a quando alla fine hanno abbracciato ogni area della mia vita. Si chiamava O puro, ma il marchio della mia particolare forma di nevrosi era completamente arbitrario.

Questa fu una manifestazione di ansia che si sviluppò come conseguenza dell'adozione di norme contrarie ai miei bisogni fondamentali . Non avendo idea di come addestrare la mia mente o capire le mie emozioni, ho sviluppato un modello autodistruttivo di risposta all'ansia che si è alimentato con ciascuno dei miei tentativi di spiegarlo via.

Mentre l'ho nascosto bene, l'ansia ha consumato ogni esperienza. Il dubbio cresceva mentre lottavo con me stesso nel tentativo di costringere la mia mente alla sottomissione. Nei prossimi anni, mi sarei allontanato dall'ansia incanalando quella mente ossessiva verso uno studio di psicologia, filosofia, fisiologia dell'esercizio, nutrizione, meditazione, storia ed esperienza umana.

Ho iniziato a mangiare meglio, esercitandomi per la salute e praticando tecniche di allenamento mentale che hanno radicalmente spostato le mie percezioni, aspettative e risposte al mondo intorno a me.

Per quanto impegnativa fosse l'esperienza dell'ansia, si è rivelata la prova più istruttiva della mia vita . Incanalando la mia energia in una passione per lo sviluppo personale ho formato una comprensione equilibrata e interconnessa di padronanza di sé e dei bisogni umani. E oh, come sono stati fraintesi questi bisogni.

Trattamento dei sintomi contro trattamento delle cause

Oggi, esperienze come la mia sono più comuni di quanto si pensi. In effetti, quando ho scritto un resoconto più dettagliato della mia esperienza, sono rimasto scioccato da quante persone hanno contattato per dire che avevano vissuto problemi simili. Tutti abbiamo qualcosa che ci chiama all'autosviluppo.

Anche se non è l'ansia, è la depressione, il sovrappeso, il brutto carattere, una relazione insoddisfacente o, più probabilmente, una combinazione di molti fattori. Tuttavia, le nostre scuole non ci hanno fornito alcun contesto per addestrare l'unica cosa che conta davvero in un mondo che cambia: noi stessi . Senza contesto per l'auto-sviluppo, la normale rotta per la creazione del cambiamento tende a seguire un modello fallito.

"Sono in sovrappeso e infelice. Inizierò questa dieta e mi iscriverò ad un brutale corso di avvio di un'ora tre giorni alla settimana." Ma c'è di più in gioco oltre al solo corpo. I regni mentale ed emotivo sono ugualmente responsabili del tuo stato attuale.

Ancora di più, quella dieta per il conteggio delle calorie fa schifo e, avendo un background molto scarso in allenamento, il campo di addestramento è molto al di là di ciò a cui sarai realmente disposto ad attenerti. Senza la comprensione dei principi alla base di questi programmi, i cambiamenti saranno solo temporanei. Questi sforzi sono destinati prima ancora che inizino.

È ben documentato che la tecnologia ci ha permesso di lasciar andare i nostri corpi, ma ora sta promuovendo la perdita di capacità mentale e intelligenza emotiva che sono ugualmente essenziali per qualsiasi dei nostri obiettivi. L'economia dell'informazione dipende dal marketing che utilizza le ultime neuroscienze per hackerare il tuo subconscio e farti scorrere.

Pubblicità incessante e cultura pop composta per creare una cultura ossessionata dall'evitare paure a favore del benessere e cercare beni o "mi piace" per risolvere tutti i conflitti interni. Le nostre menti sono programmate per focalizzarsi su ciò che è sbagliato, su dove siamo svantaggiati e su quale materiale desideriamo “abbiamo bisogno” per migliorare la nostra situazione. Tutti i cliché su come vivere meglio sono ancora comuni, ma non hanno alcuna influenza sugli schemi che guidano i pensieri e le azioni della maggior parte delle persone.

Con lo sviluppo dello smartphone e dei social media, la nostra stabilità mentale ed emotiva è stata portata al massimo . La nostra attenzione è costantemente attratta da un milione di distrazioni. C'è sempre il rumore di un'e-mail di lavoro e la richiesta di maggiore spettacolo e autopromozione per stare al passo con i Jones.

La capacità di conversare e connettersi è stata, ironia della sorte, frantumata dalle piattaforme social che alimentano il bias di conferma per tutto il tempo, compilando più dati per rendere le loro pubblicità ancora più irresistibili alla tua specifica psiche.

Durante l'allenamento il corpo aiuterà a ispirare l'apprendimento e creare un cambiamento nelle emozioni, ora più che mai, questo non è abbastanza. Inoltre, abbiamo meno probabilità di persistere nei nostri sforzi per allenare il corpo se non teniamo conto anche della mente e delle emozioni. Per un successo sostenibile, dobbiamo fare di più e fare di meno.

Un approccio più ampio alla formazione

Il nostro ambiente è progettato per ridurre la produttività e aumentare l'impulsività. È progettato per creare impulso, non realizzazione. Oggi più che mai, il nostro allenamento non può essere riservato solo al corpo. In effetti, l'allenamento fisico è molto meno probabile che si attacchi se non include anche l'allenamento mentale ed emotivo. Queste tre cose devono essere collegate.

In questo mondo, la maggior parte delle persone sentirà un senso di insoddisfazione, scoprendo che la vita non è ciò che volevano e quindi gli viene detto di allenarsi per un'ora al giorno. Ci sono un paio di problemi con questo, tuttavia:

  1. Un'ora al giorno di cosa e perché un'ora? Per la maggior parte delle persone è davvero troppo per cominciare.
  2. Il corpo è un portale per allenare le altre cose della tua vita, ma dovresti anche allenare la mente e le emozioni o è probabile che nessuno dei cambiamenti si attacchi. [19659048]

    Dobbiamo allenare mente, corpo ed emozione. Le società l'hanno sempre saputo, ma l'abbiamo perso nella ricerca del piacere e del conforto. Ora più che mai questo è il caso perché le sfide trasformative di riferimento e i riti di passaggio non sono tipici del nostro sviluppo.

    Ora più che mai abbiamo bisogno di allenamento fisico, mentale ed emotivo perché esiste un'industria infernale nel manipolare le nostre emozioni e trascinarci in divertimenti sedentari che precludono l'uso della mente e del corpo. Stiamo permettendo alle nuove tecnologie di soddisfare i bisogni che la nostra mente e i nostri corpi una volta riempiti e questo, più di ogni altra cosa, sta paralizzando il nostro benessere emotivo.

    All'IHD, abbiamo professato a lungo il potere di tre abitudini fondamentali: esercizio fisico, auto-educazione nutriente, gratitudine e meditazione. Questi presentano una dose giornaliera di allenamento nella mente, nel corpo e nelle emozioni. Ma bello come sembra, il diavolo è nei dettagli. Come si implementa questo approccio?

    Nel tentativo di migliorare la tua vita, potresti rapidamente sopraffarti trascorrendo ore ogni giorno attraversando ogni attacco della vita del successo e chiedendoti se lo stai facendo nel modo giusto. Immagino un tossicodipendente che attacca la vita che ritocca nell'angolo di una stanza mentre cercano di affrettarsi attraverso più affermazioni e calmarsi con più oli essenziali.

    È così facile lasciarsi sopraffare dalla portata dei nostri obiettivi o dall'immenso numero di modi in cui potremmo cercare di migliorare . Il paradosso del nostro immenso numero di scelte è che questa abbondanza di opzioni ha dimostrato di renderci meno propensi a fare qualsiasi cosa. Paralisi mediante analisi infinita.

    Allena il tuo corpo, la tua mente e le tue emozioni

    Nel tentativo di semplificare questo processo e aiutarti a creare un cambiamento che può effettivamente attaccare, Justin Lind e io abbiamo creato la Sfida 30×30. È un programma chiaro e privo di stress per l'allenamento quotidiano nella mente, nel corpo e nelle emozioni.

    Non c'è nulla da pianificare o ricercare e i passaggi lasciano spazio all'espansione, ma non ti faranno mordere più di quanto puoi masticare. Tutto quello che devi fare ogni giorno è accendere il video e seguirci mentre ti guidiamo attraverso 30 minuti di auto-sviluppo trasformativo che progrediscono in 30 giorni per raggiungere la forza di volontà, creare percezioni potenziate e alimentare un senso personale di scopo per alimentare i tuoi giorni.

    Il potere dell'esercizio fisico, la gratitudine, la meditazione e l'educazione nutriente sono ben documentati. Ma trovare il tempo per tutto ciò che può essere travolgente. Cambiare un comportamento qualsiasi è abbastanza impegnativo, in particolare quando stai solo cercando di cambiare un'azione senza tenere conto dei principi su cui si basa quel comportamento.

    Tutti gli allenamenti devono essere supportati da regni mentali, fisici ed emotivi. Tutti e tre sono sempre presenti, ma in genere ne alleniamo uno ignorando gli altri due. La Sfida 30×30 rispetta l'intero allenamento e combina ogni elemento in un programma coordinato di supporto reciproco in cui ogni regno migliora gli altri. In altre parole, il nostro programma presenta tre abitudini fondamentali, ma a causa di come l'abbiamo strutturato, 1 + 1 + 1 = 5.

    La Sfida 30×30 è la sfida che può effettivamente creare cambiamenti per tutta la vita andando alle nozioni fondamentali che sono alla base del successo duraturo. La sfida sarà disponibile il 15 settembre 2019. Puoi ottenere l'elenco per uno sconto pre-vendita ora, andando alla pagina Sfida 30×30.

    You Can Make The Change

    Abbiamo sempre saputo che dobbiamo allenare la mente, il corpo e le emozioni, ma è più difficile che mai farlo realmente. Naturalmente, la difficoltà che abbiamo di iniziare è l'unica prova di quanto sia più importante che mai ora.

    Semplifica te stesso . Impegnati a trenta giorni di 30 minuti e sfida un amico a unirsi. Tale impegno darà il via a cambiamenti straordinari.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *