Monica ha perso 135 sterline | Successo di perdita di peso nero


Transformation of the Day: Monica ha perso 135 libbre / 61 kg . Le è stata diagnosticata una condizione debilitante che causa un aumento di liquido nel cervello, portando a mal di testa estremi. Il suo medico ha suggerito la perdita di peso come il modo migliore per alleviare la malattia ed evitare un intervento chirurgico, quindi ha agito con la dieta chetogenica e molto esercizio fisico.

 Monica prima e dopo

mi è stata diagnosticata l'ipertensione intracranica idiopatica (emicrania debilitante ) nel 2016, e ho lottato per riprendere il controllo della mia vita attraverso la perdita di peso e fitness. Sono felice di dire che sono passato da 136 kg / 300 a 75 kg / 165 libbre e non guardo mai indietro. La salute è ricchezza.

Cosa ti ha ispirato a continuare, anche quando volevi arrenderti?
Crescendo, sono sempre stato "la ragazza grande". Mi sono nascosto dietro l'idea che io vengo da una famiglia di grandi donne. Tutto è cambiato quando mi sono ritrovato a 136 kg in ospedale e mi è stata diagnosticata l'ipertensione intracranica idiopatica: aumento del liquido nel cervello che simula un tumore al cervello. Questa condizione è osservata nelle donne obese in età fertile e contraccettiva. Ero sotto neurologia per 2 anni, e il mio medico mi disse senza mezzi termini che la perdita di peso era il modo migliore per invertire la condizione.

Dopo 2 anni di non perdere peso, il mio medico suggerì un intervento medico per alleviare le emicranie debilitanti. All'età di 26 anni, non potevo credere di essere in terapia a lungo termine, e l'idea di avere uno shunt impiantato nella colonna vertebrale mi ha motivato a fare il mio atto insieme e perdere peso. L'idea di andare sotto i ferri per una procedura che potrebbe portare a una paralisi permanente quando potevo semplicemente perdere peso mi faceva andare avanti quando volevo mollare. HO DOVUTO SCEGLIERE LA VITA!

Come hai cambiato le tue abitudini alimentari?
Ho deciso di cambiare le mie abitudini alimentari tagliando zucchero e carboidrati trasformati dalla mia dieta. Ho scelto uno stile di vita chetogenico per aiutarmi ad assumere il controllo del mio peso, le mie abitudini alimentari e la mia dipendenza dallo zucchero.

Ho anche iniziato a incorporare il digiuno intermittente (16: 8) nella mia vita, che ha dimostrato di avere molto più benefici oltre ad aiutare con la perdita di peso. Digiunò per 16 ore al giorno e mi rompo velocemente alle 13 per il mio primo pasto. Il mio ultimo pasto è appena prima delle 21:00. Raramente faccio uno spuntino mentre faccio del mio meglio per non aumentare la mia insulina inutilmente. I miei pasti sono basati sulla mia proteina di scelta. I miei carboidrati provengono da verdure fibrose e la maggior parte delle mie calorie proviene da grassi sani come avocado, olio di cocco che uso per cucinare e olio MCT.

In che cosa consisteva il tuo allenamento di routine?
Sono sempre stato un appassionato di palestra. Tuttavia, a causa delle mie abitudini alimentari tossiche di abbuffate e fame, non ho mai visto i benefici della palestra fino a quando non ho avuto la mia alimentazione giusta. Non puoi allenarti ad una cattiva alimentazione; stai giocando da solo. Sollevamento pesi e Allenamento Kettlebell hanno aiutato molto con la perdita di peso e stringendo la pelle flaccida. Il mio tipo preferito di cardio è il salto della corda, e 20 minuti di quello fa andare la frequenza cardiaca.

Mi alleno 4 volte a settimana. Durante il mio percorso di perdita di peso, ho fatto tutti i miei allenamenti a digiuno. Ora che sono in modalità di manutenzione, due su quattro dei miei allenamenti sono a digiuno.

Qual è la tua altezza?
5'7

Quando hai iniziato il tuo viaggio? Quanto è durata la tua trasformazione?
Il mio viaggio chetogenico ufficiale è iniziato il 6 agosto 2018 a 115kgs. Ho perso 80 libbre attraverso una dieta chetogenica rigorosa in 7 mesi. Prima di iniziare Keto, ero passato da 136kgs a 115kgs guardando quello che stavo mangiando.

Qual è la più grande lezione che hai imparato?
La più grande lezione che ho imparato dal mio viaggio di perdita di peso è quel peso la perdita non è lineare. I progressi lenti sono migliori di nessun progresso. Devi essere estremamente gentile e paziente con te stesso durante il tuo viaggio e, soprattutto, AMARTI attraverso tutto.

Che consiglio hai per gli altri che vogliono perdere peso?
Il mio più grande consiglio a chiunque vuole iniziare è: basta iniziare! Non esiste una formula magica o una pillola magica. Metti solo il lavoro. Trova il tuo PERCORSO e tieniti forte perché ti motiverà nei giorni difficili.

FACCIAMO SOLO … PAROLA A NIKE. Piccole piccole modifiche apportate quotidianamente comporteranno una massiccia trasformazione col passare del tempo. Non mettere troppa pressione su te stesso; letteralmente 1 libbra alla volta e prendilo giorno per giorno. Se posso farlo, tutti possono farlo anche

Instagram: @ fit.rockstarr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *