La verità sull’allenamento a distanza per gli allenatori



Jim Crowell ha parlato con Eric Malzone su ciò che gli allenatori devono fare per far crescere un'azienda di fitness a distanza e quali verità devono conoscere


Eric è stato così gentile da evidenziarmi nel suo show all'interno del suo gruppo Elite Insiders Business. Voleva parlare di ciò che gli allenatori e i formatori devono sapere per far crescere un'attività di coaching remoto di qualità. Diciamo solo che abbiamo sputato un po 'di verità! Spero che la lettura e il video ti piacciano.

Eric ha aperto la conversazione dicendo che l'industria del coaching ha studiato il coaching remoto per alcuni anni e che numerosi coach stanno vedendo una grande opportunità di andare online anche come ulteriore fonte di entrate per la loro palestra esistente o attività di fitness o come attività propria.

Eric ha continuato a chiedermi quali allenatori avevano bisogno di sapere sull'allenamento a distanza per prendere buone decisioni se farlo o meno, e se lo fanno come possono farlo bene.

Ho aperto la mia risposta cercando di dare un po 'di contesto all'intera conversazione.

Quel contesto del coaching remoto sembra

  • Molti coach vogliono entrare nel coaching remoto perché il coaching remoto ha una barriera molto bassa all'ingresso – non costa molto denaro, non devono avere credenziali e non devi preoccuparti dello stress di cose come il settore immobiliare.
  • Molti allenatori credono che, poiché il potenziale pool di clienti è così grande, pensano di poter guadagnare un gran numero of people per costruire la propria attività di coaching

Contrasto che con un contesto capovolto

  • Ogni volta che qualcosa ha una bassa barriera di accesso agli affari, più persone e aziende inondano il mercato del coaching remoto fino a quando i profitti non vanno azzerare in termini economici – gli allenatori remoti e le aziende devono costruire veri e propri vantaggi competitivi per vincere in questo mercato
  • Marchi e risultati vincono nell'allenamento a distanza – se non fai entrambi , verrai inghiottito. È facile coinvolgere un numero limitato di clienti come coach remoto, ma è molto più difficile costruire un business scalabile e sostenibile

Cosa devono sapere i coach e iniziare a fare un coaching efficace

qui e lascia che il video esegua un ulteriore sollevamento di carichi pesanti, ma qui ci sono alcune delle grandi cose che gli autobus remoti di qualità hanno generalmente fatto prima o durante il loro tempo come allenatori remoti:

  • Gli allenatori remoti sono stati spesso allenati a distanza da soli – come lo faranno capisci il servizio se non l'hai mai provato?
  • Gli allenatori remoti devono esercitarsi nell'allenare le persone uno a uno prima che lo portino online – molti allenatori hanno bisogno di 60 minuti per programmare un programma di fitness di una settimana per un cliente quando primo avvio. È semplicemente troppo tempo di programmazione per aspettarsi di far crescere un'azienda di coaching remota. Diventa efficiente e poi costruisci.

Abbiamo diviso la conversazione in due tipi specifici di allenatore:

  • Sei un allenatore che ha un lavoro o un'attività esistente e vuoi allenarti a distanza per guadagnare qualche soldo in più, o stai cercando di farlo per amore?
  • Sei un allenatore che vuole costruire un'attività di coaching remoto sostenibile e sostenibile?

Devi rispondere a questa domanda perché costruire un'attività di coaching remoto che duri e cresca è completamente diverso dal coaching di poche persone in più sul lato. Torneremo su questo mentre esaminiamo come avviare e far crescere una società di coaching remoto, ma rispondi subito a questa domanda (davvero … rispondi!)

I Remote Coach devono costruire efficienze prima di entrare Business as a Remote Coach

Eric ha parlato di alcune grandi storie – in modo stimolante – di come, quando ha iniziato il coaching remoto, si è reso conto che alla fine ha trascorso gran parte della sua programmazione domenicale perché era inefficiente. Gli ci è voluto un po 'per rimediare e, osservando i suoi margini e le sue metriche finanziarie, si è reso conto che non avrebbe potuto ridimensionare fisicamente la sua attività di coaching remoto fino a quando non fosse diventato più efficiente.

Eric poi mi ha chiesto di discutere di cosa intendevo con un marchio online perché il mercato è dappertutto con esso. Ho risposto con:


Il tuo marchio è ciò che il mercato ti percepisce. Intraprendi azioni coerenti per gestire la tua attività e commercializzarla in modo da influenzare il mercato a percepirti nel modo in cui desideri essere percepito.


Il motivo per cui il tuo marchio è così importante in un ambiente online come remoto Il coaching è perché le persone hanno bisogno di conoscere, apprezzare e fidarsi di te, e tutti e tre questi pezzi sono notevolmente aiutati se hai una forte percezione del valore dal tuo mercato target di clienti. Migliore è il tuo marchio, più facile e meno costoso sarà il costo di acquisizione del cliente successivo per aiutarti a costruire e quindi conservare la loro base di clienti perché perderai clienti in corso e dovrai gestire i costi di inserimento di nuove persone.

Di cosa hanno bisogno tutti i Remote Coach per un Remote Coach efficace?

Per rimanere semplice, ecco un elenco di base di quali sistemi avrai bisogno:

  • Una piattaforma di programmazione come TrueCoach
  • Un sistema di fatturazione: TrueCoach è circa rilasciare la fatturazione, in modo che possa essere eccezionale
  • Una "casa" di CRM per i tuoi clienti per sequenze di e-mail
  • Software di contabilità per gestire i tuoi dati finanziari aziendali
  • Fogli e dati di Google dai tuoi programmi, fatturazione, CRM e finanziari metrics
  • Email – un account Gmail in modalità business funziona perfettamente
  • Social media – spesso Instagram e Facebook sono ottimi punti di partenza e, a seconda del tuo pubblico, potresti apprezzare YouTube o LinkedIn
  • Cartoline o cose simili per mostrare la tua cura per i tuoi clienti in aggiunta solo a e-mail / testi digitali

La chiave più grande è che tu abbia l'abitudine di usarli e imparare da loro ogni giorno (o settimana o mese).

in cima ai tuoi sistemi, avrai assolutamente bisogno di un progetto per i clienti. Questa è una "mappa dell'esperienza" molto specifica di come l'esperienza di ogni cliente dovrebbe apparire dall'inizio alla fine. Una volta che sai come dovrebbe essere quell'esperienza, dovrai sviluppare i tuoi processi (e quelli dei tuoi allenatori) in modo da offrire quell'esperienza che hai presentato nel progetto in modo efficace.

Dopo aver eseguito il processo, devi misurare l'efficacia dei risultati dell'esperienza che hai eseguito. In genere, la prima metrica principale da tracciare è la conservazione in cui è necessario effettuare interviste di uscita per scoprire perché le persone sono andate via. La conservazione rientrerà in tre secchi che dovrai gestire (leggi di più sulla conservazione qui):

  • Conservazione che puoi controllare
  • Conservazione che controlli parzialmente su
  • Conservazione che non puoi controllare

controlla ciò che sei in grado di controllare in modo da ottenere il maggior numero possibile di ritenzione mese e mese.

Dovresti provare a istruire a distanza tutti o dovresti provare a istruire a distanza un pubblico più specifico?

Detto semplicemente, credo che dovresti restringere il tuo pubblico di riferimento a un pubblico di cui sei credibile, che ti piace allenare , che conosci (e imparerai di più su) come parlare e che allenerai efficacemente. Chiunque al di fuori di questo non dovrebbe essere il tuo obiettivo, e più vai avanti con le tue "parole" di marketing, meno persone ti ascolteranno e diventeranno i tuoi clienti.

Eric ha dato un ottimo esempio di un ufficiale di polizia che voleva diventare un allenatore remoto. Stava cercando di allenare le donne di mezza età. Eric le ha detto "non è abbastanza specifico. Che ne dici di un ufficiale di polizia femminile? ”Le è venuta in mente perché ha immediatamente conosciuto più di 10 donne che sarebbero state perfette per lei da allenare.

Come possono gli allenatori remoti ottenere i loro primi 10 o così clienti?

Devi sapere che è facile ottenere i primi 10 client. Se eseguirai il lavoro, li inserirai nel tuo "libro" di coaching remoto

Se sei un proprietario di palestra esistente, ecco cosa puoi fare:

  • intero elenco di contatti di persone che rientrano nel mercato di destinazione desiderato – e prima di chiedere, assicurati di poter includere persone leggermente al di fuori di esso, ma sai che il tuo messaggio sarà un po 'confuso
  • Metti queste persone in un rapporto chiave tipi. Quei tipi forse
    • Famiglia
    • Amici intimi
    • Ex clienti
    • Ex potenziali clienti di cui hai informazioni su
  • Scrivi un'email parzialmente personalizzata a quei gruppi che espongono ciò che lo stai facendo, perché sono straordinari, come puoi aiutarli e come possono andare avanti e lavorare con te (in parole più eleganti haha)
  • Chiudi quanti più puoi – Ho visto degli allenatori prendine 5 da questo; Ho visto gli allenatori ottenere 30 da questo. Dipende dalle dimensioni della tua rete esistente e da quanta credibilità e fiducia hai già
  • Oltre all'e-mail, dovresti chiamare tutte le persone nella tua rete: più telefonate puoi fare appassionatamente (efficacemente, non oltre la linea) parla con loro di come puoi aiutarli. Ps, sì, puoi scriverli prima per appianare la prima chiamata

Le persone che seguono un percorso come questo hanno sempre più successo iniziale di quelle che non svolgono il lavoro. Se sei preoccupato di contattare persone anziane, non entrare in affari in primo luogo.

Gli allenatori remoti devono comunicare meglio

Eric prese questa idea e avanzò piacevolmente nell'importanza di impostare il giusto le aspettative durante il rapporto tra coach e cliente che definiscono chiaramente come verrà progettato il loro programma. Con così tante persone che desiderano programmi appariscenti, troppi allenatori cadono nella trappola di non dare ai loro clienti ciò di cui i loro clienti hanno effettivamente bisogno per progredire verso i loro obiettivi più grandi (dentro e fuori dalla palestra). Se non comunichi così bene con i tuoi clienti, ci sarà sempre una tensione.

Ho notato, tuttavia, che molte persone che provengono da un'intensa formazione di gruppo sono le persone che hanno bisogno di essere vistose mentre le persone che provengono dall'allenamento personale ecc. non ne hanno bisogno. Risale al mercato di destinazione desiderato.

Migliore è il raggiungimento dei risultati dei clienti, maggiori saranno le probabilità che rimangano e tu, in quanto precoce coach remoto, devi impostare il tuo marchio come noto per ottenere quei grandi risultati.

Quali sono alcune insidie ​​che gli allenatori remoti devono evitare?

Eric ha presentato un'analogia epica che ha raccolto da Max Shank. Max ha detto che chiunque – i clienti in questo contesto – devono passare attraverso queste fasi prima di fare qualcosa di più complesso:

  • Dovrebbero essere sani come una pianta – ottengono acqua (e nutrimento) e luce solare ogni giorno
  • Dovrebbero essere sani come un cane – ottengono sole, acqua e una passeggiata ogni giorno
  • Dovrebbero essere sani come una scimmia – ottengono sole, acqua, una passeggiata e si muovono ogni giorno sulle cose

mondo del fitness, spesso rendiamo le cose più complicate di quanto debbano essere. Credo che lo facciamo perché vogliamo costruire uno status di marketing che sia completamente giusto. Dobbiamo distinguerci nel mondo, quindi ci facciamo sembrare più intelligenti di altri. Migliore sarà la possibilità di impostare i nostri marchi, le aspettative e la comunicazione in anticipo, migliore sarà la nostra pista e la traiettoria delle nostre attività di coaching remoto.

Come grandi allenatori remoti, non devi fornire un programma complicato, ma devi assolutamente aiutare i tuoi clienti a migliorare il loro stile di vita attraverso comportamenti e abitudini. È qui che vengono fatti tutti i "soldi".

Meglio puoi aiutare i tuoi clienti a sviluppare grandi abitudini, migliori saranno i loro risultati, migliore sarà la tua fidelizzazione, maggiore sarà il tuo guadagno e più clienti aggiuntivi arriveranno per aiutarti a far crescere la tua attività . È così che guadagnerai successo.

A Last Eye-Opening A parte

Ho lasciato la chiamata dicendo qualcosa che sconvolgerà alcune persone, ma devo dire questo in modo che tu possa prendere la decisione migliore per te un potenziale allenatore remoto. Quello che ho detto è stato:

Molti allenatori si rivolgono al coaching remoto perché vogliono fare più soldi e avere più libertà, non perché vogliono o pensano di poter offrire un migliore servizio ai clienti. Fottiti se la mia prospettiva è come cliente. Il tuo lavoro come allenatore remoto è di fornire un servizio per me, il cliente . Se non lo fai brillantemente, non rimarrò e ti martellerò pubblicamente nelle recensioni e online se non ti importa di me o mi sostieni.

Se vuoi diventare un allenatore remoto, fallo per le giuste ragioni in modo da poter veramente aiutare più clienti a ottenere risultati migliori. Per costruire un business sostenibile e in crescita, devi avere un prodotto / servizio che sia solido e che quel prodotto / servizio debba servire il tuo mercato target in modo molto efficace.

Se imposti bene il tuo servizio, puoi quindi sviluppare il lato marketing delle cose e far davvero andare la tua attività di coaching remoto!

Per avere successo come coach remoto devi prima affinare le basi. Ottieni un'introduzione a ciascuna parte della professione di coaching insieme alle competenze che puoi implementare oggi iscrivendoti al corso di coaching gratuito OPEX di 7 giorni.

 Nuovo invito all'azione

(Visitato 1 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *