La saggezza per arretrare; La maturità va bene


Hai mai ascoltato la canzone di Kenny Rogers, The Gambler ? Il coro recita:

"Se vuoi giocare, ragazzo

Devi imparare a giocarci bene

Devi sapere quando tenerli

Sai quando piegarli

Sapere quando andarsene " 1

Ultimamente, stavo pensando che dovremmo suonare più musica come questa nelle nostre palestre, piuttosto che lanciare un ciclo costante di canzoni pop e hip-hop con messaggi di eccessiva fiducia.

Dieci anni fa, mi allenavo con alcuni potenti umani. Ogni giorno ci sarebbe stata una competizione in cui ci prendevamo in giro l'un l'altro e spingersi l'un l'altro in un modo per lo più di buon umore. Tipico di un uomo in buona salute, giovane e aggressivo nei miei primi anni Venti, Ho immaginato gli dei, stessi, sussurrati del mio potere.

 The Wisdom to Back Off; The Maturity to Be Okay - Fitness, sollevamento pesi, fitness, sollevamento pesi olimpico, powerlifting, muay thai, front squat, adduttori, dolori articolari, legamenti

Ho sollevato con alcuni ragazzi la mia età e un po 'di più più vecchio. Ma, condiviso da tutti noi, era l'orgoglio di spingerci fino alla fine, negandoci il conforto ignorando gli infortuni. La spinta per se stessa era tutto ciò che contava. Il dolore è stato considerato un premio di distinzione senza pensare alle limitazioni a breve o lungo termine che potrebbe causare.

C'è un bene che deriva da una visione romantica di ciò che i pesi di sollevamento possono farti. Sì, stiamo creando un lavoro artificiale e una lotta autoimposta quando stiamo sollevando pesi, ma lo sforzo crea l'eroe . Anche se scegliamo la nostra battaglia in questo mondo moderno, la pratica stessa è ancora qualcosa che possiamo usare per metterci alla prova e spogliare il superfluo.

Non ho mai creduto che il sollevamento pesi fosse solo uno strumento per la salute fisica. Lo considero un'espressione umana. Ma ho separato l'idea che la crescita della storia di questo eroe sempre in difficoltà dovrebbe avere la precedenza su tutto il resto nelle nostre menti.

L'esercizio fisico dovrebbe curare la mente e il corpo. Se il corpo è danneggiato e continuiamo a punirlo, è un riflesso che il veleno nel tuo cervello non è stato rimosso durante l'allenamento, che tu lo realizzi o no.

Non si tratta di arretrare quando le cose si fanno difficili. A volte ruota e gira in modo diverso . Sta facendo un ulteriore arresto per recuperare ciò che è necessario spingere ulteriormente e ottenere la visione per spostare la direzione necessaria per migliorare non una, ma diverse aree che ti rendono completo.

In My Narrative

Dall'inizio di quest'anno, mi sono allenato per migliorare, per quanto leggermente, non solo il sollevamento pesi olimpico ma anche il powerlifting e la Muay Thai. Alcuni mesi fa, non mi sono concesso abbastanza tempo per riprendermi da una sessione di squat stressante prima di passare una pratica di Muay Thai con un sacco di volume di calci.

A causa di questa cattiva gestione del tempo, ho messo a dura prova il mio adduttore. Mi ci è voluto un po 'di tempo per lavorarci sopra, ho fatto un po' di riabilitazione personale e gli ho dato quello che pensavo fosse il tempo di riposo appropriato dal sollevamento pesante.

Dopo che mi sono sentito bene, ho iniziato a concentrarmi sulla fase focalizzata di sollevamento pesi dell'anno in cui ho dato la priorità a Muay Thai e al powerlifting. Ho programmato di intensificare il mio allenamento di sollevamento pesi per dieci settimane per prepararmi a una competizione. Pensavo di aver mantenuto un livello di fitness per il sollevamento pesi abbastanza alto da consentire a questa transizione di adattarsi a questo sforzo concentrato, ma mi mancava il segno.

Non sono riuscito a riprendermi il più rapidamente possibile da questo aumento di volume e intensità, anche dopo aver apportato le opportune modifiche al mio programma di allenamento. Ho iniziato a provare dolori articolari che non potevo ignorare e alla fine ho modificato di nuovo il mio adduttore. Mi sono ritirato dalla competizione.

The Honest Look

Dopo essere uscito dalla competizione, alcune persone incoraggianti con le migliori intenzioni mi hanno detto che dovevo ancora competere e fare del mio meglio. Divertiti, mi hanno detto. Ho apprezzato la loro gentilezza e preoccupazione e li ho ringraziati sinceramente. Non mi aspettavo che capissero le mie prospettive in base alla mia esperienza e al mio passato.

La sobria verità era che la competizione allora avrebbe sperperato il mio tempo. Ho guardato le mie carte. Non avevo la mano ed era tempo di piegare quel round. Mi ci è voluto più di un decennio per avere non solo la saggezza per farlo, ma la maturità per star bene .

Alcuni non giocano una mano che potrebbe avere una probabilità del 50% di vincere a causa della paura. Potrebbero aver vinto se avessero giocato, ma poiché non era una certezza, hanno foldato. Forse se avessero giocato la mano, non avrebbero ancora vinto, ma il loro premio sarebbe che hanno imparato qualcosa di inestimabile sul gioco. Avrebbero dovuto giocare la mano anche solo per questa lezione.

Dopo esserti seduto al tavolo per anni e aver giocato la tua mano, ancora e ancora, ottieni discernimento su quando metterlo fuori. Ottieni anche il coraggio di sorridere a coloro che ti stanno incoraggiando a giocare .

Avevo solo un motivo per competere in quella competizione in quel periodo dell'anno e punto della mia vita. Stavo cercando di qualificarmi per una competizione nazionale, e avevo programmato di farlo quest'anno perché ero a portata di mano. Le classi di peso e i totali delle qualifiche erano stati recentemente modificati.

Realisticamente, questa potrebbe essere l'ultima volta che posso competere a quel livello poiché i totali delle qualifiche probabilmente aumenteranno di nuovo il prossimo anno. Inoltre, il mio desiderio di impegnarmi e migliorare nello sport del sollevamento pesi, specialmente con tutti i miei disturbi, sta diminuendo.

Sapevo che in quelle condizioni non avrei ottenuto il totale perché la mia forma fisica per il sollevamento pesi non era dove avevo bisogno che fosse. Il mio corpo non era preparato per lo stress di un allenamento specifico per il sollevamento pesi. Non solo le ferite fastidiose sono riemerse, ma i miei legamenti e tendini hanno iniziato a farmi male perché non erano condizionati per iniziare a ricevere frequenti carichi pesanti.

Quindi, sono diventato più rigido piuttosto che più flessibile come vorresti quando ti mettessi in forma per il sollevamento pesi, e nessuna quantità di grinta o giochi mentali mentali nel giorno della competizione mi avrebbero spinto a mostrare un potenziale. Non c'era. Quindi, ho inviato per e-mail il direttore della riunione, senza rimpianti, e gli ho detto che non sarei stato in competizione.

Riconoscilo, risolvilo e sii gentile

All'inizio non è stato facile risolverlo nella mia mente. Ho imparato la mia giusta dose, ma ho anche un ego orgoglioso, proprio come tutti gli altri. Ma ho giocato a questo gioco e ho vissuto questa vita abbastanza a lungo da sapere quando non ce l'ho e non ce l'ho.

Potrei averlo di nuovo, forse presto, ma non allora. E se sarei entrato il giorno della competizione come se l'avessi fatto, mentendo a me stesso e a tutti gli altri, il mio bluff sarebbe stato chiamato. I pesi chiamano sempre il tuo bluff .

A quel punto, inseguire i numeri non valeva la possibile lesione. Un infortunio era molto più probabile del successo. Non valeva la pena lo sforzo e il rischio se l'abilità non fosse presente.

  • Nel migliore dei casi avrei sprecato una settimana a prepararmi o a riprendermi per la competizione quando avrei potuto trascorrere il tempo a rendere il corpo più adatto per l'allenamento di sollevamento pesi.
  • Nel peggiore dei casi avrei potuto sostenere un altro infortunio che avrebbe reso impossibile raggiungere questo totale quest'anno.

Quando inizi a gareggiare, esplora il tuo potenziale e lavora per trovare i tuoi limiti. Spingi forte per trovarli. Ma, anni dopo, dopo aver perlustrato le tue abilità, impara ad essere gentile con te stesso. Scopri cos'è una buona scommessa e cosa è cattiva e lascia spazio a te stesso per un po 'di tempo prima di giocare di nuovo.

Jesse compete nello sport del sollevamento pesi olimpico, ed era anche precedentemente un powerlifter competitivo. È stato presentato in importanti pubblicazioni su fitness e fitness. Puoi leggere altre sue opere sul suo sito Web.

Riferimento:

1. Rogers, Kenny, "The Gambler Lyrics". LyricsFreak, Pub, 4 dicembre 2006., accesso al 15 luglio 2019.

.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *