Incredibile: bambino con oltre 100 larve in testa


Tutti sanno che un bambino ha bisogno di molte cure diverse. Questo è un dato di fatto. Tuttavia, i genitori di una ragazza di 1 anno e 10 mesi non la capivano molto bene. Questi genitori furono accusati di negligenza per avere un bambino con più di 100 larve in testa. Come è possibile? Continua a leggere e scoprilo.

Storia di un bambino con oltre 100 larve in testa

Credito immagine: Tipsonline

Il 3 aprile di quest'anno, un ragazzo di solo 1 anno e 10 mesi è stato portato all'ospedale pediatrico Maria Lucinda di Parnamirim, a nord di Recife, in Brasile. Le sue condizioni erano allarmanti perché aveva un'infestazione di vermi volanti in testa e una ferita al collo. Data questa situazione, i medici che si sono presi cura del bambino hanno contattato il Consiglio di tutela di Recife.

Secondo le informazioni fornite dall'ospedale, la ragazza ha riportato lesioni al cuoio capelluto, causando l'encefalite. Questo problema di salute è un'infiammazione nel cervello che può causare danni permanenti. Ha causato una grande puntura nella testa di questo bambino.

Intervento del Consiglio di tutela

Qualche tempo dopo, la ragazza fu dimessa dall'ospedale e inviata in un centro di accoglienza dove rimarrà fino al tribunale. I bambini e gli adolescenti prendono una decisione sul loro futuro. La speculazione è tra tornare a casa con i genitori o proteggere i nonni in modo che possano prendersi cura di lei.

Credito immagine: Tipsonline

Nel frattempo, la realtà familiare dei responsabili è oggetto di indagine. del piccolo. Per ora, è stato scoperto che vive con altri sei fratelli nel quartiere di Macaxeira, a nord di Recife. Allo stesso modo, è stato anche scoperto che gli altri sei figli della coppia hanno sofferto di abbandono dei genitori, casi in cui non sono stati portati dal medico negli ultimi due anni e non sono stati vaccinati.

La tutela di Recife ha anche scoperto che le vaccinazioni dei bambini più piccoli sono completamente obsolete, il che potrebbe indicare la totale mancanza di vaccini. Questa informazione è stata confermata anche dall'Unità di salute della famiglia, che opera nel quartiere in cui vive la famiglia.

Come se ciò non bastasse, il Consiglio dei Guardiani di Recife ha anche scoperto che tre dei sei fratelli della ragazza non vanno più a scuola per almeno due mesi. Pertanto, anche gli altri bambini saranno presi per valutare il destino dei fratelli.

Secondo il consigliere che segue da vicino il caso, Ozéia Paulo, i genitori di questi bambini stanno violando i tre doveri fondamentali dei tutori. che sono: prendersi cura, educare e proteggere.

Per questo motivo, il Pubblico Ministero e il Dipartimento di polizia per l'infanzia e l'adolescenza (DPCA) agiscono contro i genitori dei bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *