IL PODCAST NASM-CPT: Come ricordare i nomi dei muscoli


Una delle domande più comuni che mi viene dopo un seminario è "come ricordi i nomi di tutti quei muscoli?" Quindi oggi discutiamo di parole anatomiche per i muscoli e da dove derivano. È importante imparare la lingua della tua professione ed è più semplice di quanto pensi! I muscoli esaminati in questo episodio includono:

  • Gastrocnemius
  • Soleus
  • Hamstrings
  • Semimembranosus / Semitendionsus
  • Bicipite Femoris
  • Quadriceps
  • Rus Abus ] Trapezius
  • Rhomboids
  • Sternocleidomastoid

Dai un'occhiata al libro "Conoscenza carnale" di Charles Hodgson e sintonizzati su questo episodio del Podcast NASM-CPT per imparare le radici di queste parti anatomiche del corpo e come memorizzarle MAGGIO non essere così difficile come una volta.

Ottieni subito il 20% di sconto sul tuo ordine chiamando il numero 800-460-6276 o visitando NASM.org e utilizzando il codice Podcast 20.

Iscriviti:

What You ' ll Imparare:

  • Muscoli e da dove provengono i loro nomi
  • Radici per i muscoli e come memorizzarli

Cosa è stato menzionato:

Trascrizione

Benvenuti nel Podcast NASM-CPT. Mi chiamo Rick Richey e oggi parleremo di muscoli e dei loro nomi. Da dove prendono i nomi? Parleremo di etimologia e da dove questi muscoli prendono il loro nome.

Ti darò un paio di posti in cui puoi andare. Puoi andare su etymonline.com e trovare ulteriori informazioni sull'etimologia, praticamente tutto quello che vuoi sapere, ma prima suggerirò un libro. E sembra un libro che forse non dovrei suggerire, ma si chiama "Conoscenza carnale". Sembra losco, ma è un grande libro sul corpo e sull'anatomia umana e questo ragazzo che lo ha scritto, Charles Hodgson, fa un lavoro magistrale che parla della provenienza dei nomi di queste parti del corpo e lo rende divertente e interessante. È divertente, quindi hai la possibilità di leggere quel libro, ottenere quel libro. È davvero fantastico. E sto prendendo alcune delle informazioni che sto prendendo da oggi.

Ora, ogni singola cosa che faccio proverò ad avere sempre un po 'di ricerca. Quindi, la ricerca che tratterò oggi, e a volte avrà qualcosa a che fare con quello che stiamo facendo e a volte non avrà nulla a che fare con ciò di cui stiamo parlando. Ma oggi lo metterò in circolazione, diamo un'occhiata a questo. Quindi, ci sono gli Atti, è un diario, Atti della National Academy of Sciences degli Stati Uniti d'America. E hanno esaminato l'allenamento fisico e come aumenta la dimensione dell'ippocampo e migliora la nostra memoria.

E questo viene fatto attraverso l'attività aerobica e hanno fatto studi di controllo randomizzati, 120 adulti più anziani, e vedono un aumento del volume dell'ippocampo. Ora, la cosa sull'ippocampo è che è dove il consolidamento delle informazioni viene spostato dalla memoria a breve termine alla memoria a lungo termine. E memoria spaziale che ci consente di creare la navigazione. In passato ha funzionato con istruttori che dovevano avere un'attività ippocampale molto bassa perché non riuscivano a trovare alcuna consapevolezza spaziale quando erano in palestra.

Ma, per questi scopi oggi, penso che sia importante per due motivi. Uno, ci aiuterà forse se fai un po 'di esercizio prima di ascoltare il podcast, ti aiuterà a ricordare, ma due, ippocampo deriva dalla parola radice che significa cavalluccio marino. Ed è semplicemente strano. Ma quando le persone hanno fatto la dissezione del cervello, fondamentalmente millenni fa, e l'hanno guardato e se ne sono andati, un uomo che sembra un cavalluccio marino all'interno del cervello e hanno detto, ehi amico, chiamiamolo così. Ed erano tipo, sì, chiamiamolo così. Ecco come prende il nome.

Bene, è così che funziona con quasi ogni singolo muscolo del corpo. Abbiamo nomi che se parlassi latino, sembrerebbero i nomi più umili e nominali che potresti trovare. Se parlassi greco, sembrerebbero i nomi più semplicistici, ma noi no. Parliamo inglese, e sostanzialmente quello che abbiamo fatto ora, è che abbiamo fatto ricorso all'apprendimento di una lingua diversa. Stiamo imparando i nomi latini. Stiamo imparando i nomi greci per parlare una lingua per cui forse abbiamo già un nome inglese.

Ma la ragione per cui lo facciamo è perché l'inglese, come forse saprai, è una lingua in continua evoluzione. Ci sono tutte queste nuove parole che stanno spuntando. Ci sono nuove conversazioni da avere. Ci sono nuove aggiunte al lessico. Ma per le lingue morte come il greco Koine e il latino, che non vengono più parlate, non possiamo cambiarle e quindi abbiamo una base in cui, se sei un medico, e qualcuno chiama una parte del corpo qualcosa in un'altra regione, lo chiamano qualcos'altro, beh, possiamo sempre tornare al latino e dire, possiamo essere d'accordo sul fatto che questa è la parte del corpo.

Bene, lo faremo oggi. Ti aiuteremo a cercare di capire da dove proviene la radice di queste parole e parleremo anche un po 'dei muscoli e delle loro azioni articolari.

Gastrocnemius

Quindi il primo di cui voglio parlare è il mio preferito di cui parlare. Si chiama gastrocnemius. E faremo i muscoli più importanti, lavoreremo dal basso verso l'alto. E il gastrocnemio, hai sentito quel prefisso, così gastroc. Forse gastro e di solito seguito da intestinale. Quindi gastro o gastroc deriva dalla radice della parola pancia. E così gastroc significa pancia e nemius significa gamba. Quindi la traduzione letterale del tuo gastrocnemio è la gamba del ventre.

Ora, se dici, va bene, questo ha perfettamente senso. Guardi qualcuno dal lato e dal polpaccio proprio lì dove si trova il gastrocnemio, che è quello più grande che ha la forma del ventre, e qualcuno torna indietro nel giorno, un uomo che sembra il ventre di qualcuno proprio lì sulla gamba. E sono come, sai una cosa, lo chiameremo così. E tutti furono d'accordo e iniziarono a chiamarlo gamba del ventre. Tranne il termine è gastrocnemius.

Ora non pensiamo a questo tipo di nomi nominali che si stanno imbattendo. Diciamo solo gastrocnemius e poi abbiamo un'altra parola per questi muscoli, forse in inglese, quando li mettiamo tutti insieme e li chiamiamo vitelli, che entreremo nel perché li chiamiamo anche vitelli. Un gastrocnemio attraversa l'articolazione della caviglia e può fare la flessione plantare, ma attraversa anche il ginocchio e può aiutare anche con la flessione del ginocchio.

Soleus

Ora, passiamo all'altro muscolo del polpaccio. Quello si chiama soleo. E il soleo, hai mai sentito parlare della suola di una scarpa, giusto? O la suola del tuo sandalo. Ecco da dove viene quella parola. Che il soleo o la suola di una scarpa sia la parte piatta della scarpa. Un pesce unico è un pesce piatto che probabilmente sembrava ad un pescatore come la suola delle loro scarpe e lo chiamavano così. Bene, il soleo è un muscolo piatto e giace sotto il gastrocnemio. Così hanno guardato quello e hanno detto che sembra il fondo del mio sandalo sotto il gastrocnemius di quel ragazzo. Chiamiamolo il soleo.

Quindi sotto la gamba del ventre c'è il fondo di una scarpa. È molto semplicistico quando inizi a scomporlo. Ma devi conoscere l'altra lingua per sapere da dove viene. Queste non sono parole difficili. È difficile perché può essere un, è una lingua diversa e non abbiamo familiarità con questo tipo di gergo. E gergo è in realtà un termine che significa linguaggio che viene utilizzato all'interno di un gruppo o comunità specifici, quindi abbiamo un gergo medico ed è proprio quello che stiamo facendo, gergo anatomico, proprio ora.

Azioni congiunte per il soleo, in sostanza la flessione plantare. Quindi attraversa il tallone, ma non attraversa il ginocchio o altre articolazioni importanti. Quindi fa la flessione plantare o ci aiuta a puntare il piede. Ora, interessante, quando uniamo questi due muscoli, vengono chiamati i polpacci. E la parola vitello deriva da una giovane mucca e il parto di un ghiacciaio è il grande genitore che dà alla luce una piccola prole. Quindi la radice in realtà potrebbe provenire dalla stessa parola nel vecchio norreno che è kalfi, inizia con una k. Quindi k-a-l-f-i, che significa gonfiarsi o dare alla luce. Quindi, fondamentalmente, la gamba e quella zona sembrano una pancia incinta ed è da lì che viene il termine vitelli.

Hamstrings

Ora, ci sposteremo sul lato posteriore della gamba e andremo nei muscoli posteriori della coscia. Ora, il prosciutto è la curva del ginocchio. E questa era una frase o una parola che è stata usata molto tempo fa e il primo termine, la prima volta che il prosciutto è entrato nel lessico significava la parte posteriore del ginocchio, dove il ginocchio si piega. Bene, nella parte posteriore di un ginocchio, dove le ginocchia si piegano, ci sono un paio di corde che potresti sentire sul lato mediale e laterale delle gambe e quelli erano i muscoli posteriori della coscia.

Ora le corde della curva del ginocchio sono in realtà attaccate ai muscoli che arrivano fino all'anca. Quindi quelle corde in realtà iniziarono, quindi, a essere chiamate i muscoli posteriori della coscia e così i muscoli divennero noti come quello. Ora, queste corde o corde sulla parte posteriore del ginocchio, non è stato fino a circa 700 anni dopo che il prosciutto ha iniziato a riferirsi alla coscia di un maiale. Ma per il tempo più lungo, è stata la curva del ginocchio. Pertanto, otteniamo il nome muscoli posteriori della coscia.

Semimembranosus / Semitendionsus

Ora, sui muscoli posteriori della coscia, ci sono tre distinti muscoli posteriori della coscia. C'è semimembranoso e semitendinoso, che sono i due muscoli sul lato mediale, e poi c'è il bicipite femorale, che si trova sul lato laterale. Ora, semi è latino e significa metà. Quindi metà di questi due muscoli, uno è il membranosus, l'altro è il tendinosus. Quindi membranosus è membrana, tendinosus è tendine, ed è da lì che prendono il nome.

Biceps Femoris

E poi ottieni il bicipite femorale. Bene, abbiamo già parlato di bicipiti probabilmente prima e abbiamo pensato, oh i bicipiti, che significa due teste. E poi devi capire che la parola radice bi significa due e ne abbiamo tutti familiarità, ma il termine ceps è la parola testa. Quindi è il muscolo a due teste sulla parte superiore del femore. Questo è il bicipite femorale, giusto.

Tutti questi muscoli esercitano una flessione del ginocchio. Tutti fanno l'estensione dell'anca. Passiamo al lato anteriore della gamba. Parleremo del quadricipite e da dove prende il nome. Quad significa quattro e abbiamo parlato poco fa che ceps significa testa, quindi ho questi muscoli che, quattro muscoli, si collegano tutti in una testa.

Ora, se prendi la tua mano, la metti sopra la parte superiore della rotula, tutti quei muscoli entrano nel tendine comune lì, quel tendine del quadricipite e corrono sopra la parte superiore della rotula. Questo è sconcertante per me. Quindi, se lo strofini, in pratica sembra che ci sia pelle e quindi la rotula, la rotula. Ma questo è in realtà un tendine incredibilmente forte a cui tutti i muscoli di quei grandi quadricipiti si attaccano e vanno oltre.

Quadriceps

Quindi, i quadricipiti, ce ne sono quattro. Tre di loro hanno quella parola radice, nome simile, il prefisso è vastus. Quindi c'è vastus medialis, vastus lateris e vastus intermedius. Il termine vastus, hai già sentito il termine vasto e questo significa grande o in larga misura. Quindi c'è un grande muscolo mediale. Mediale significa mediale o all'interno. Laterale è laterale o all'esterno. Intermedius significa quello che si trova tra quei due. Quindi sono grandi muscoli; uno all'interno, uno all'esterno e uno tra quei due.

Rectus Femoris

E poi hai il retto femorale. Il termine retto, la stessa cosa per i tuoi addominali, retto addominale e retto femorale, retto significa dritto. Quindi il muscolo corre dritto su e giù. Femore significa il femore, quindi l'osso della coscia, quindi è il muscolo che corre su e giù sulla parte anteriore dell'osso della coscia. Ora, tutti e quattro di quelli attraversano il ginocchio e fanno l'estensione del ginocchio. Ma solo il retto femorale attraversa l'articolazione dell'anca e fa anche flessione dell'anca. Quindi è un muscolo a due articolazioni. Gli altri sono un muscolo articolato.

Quindi la vasta famiglia, mediale, laterale, intermedi, furono distrutti da un intruso che uscì, entrò dall'esterno, il retto femorale.

Rectus Abdominis

Mentre siamo qui, andiamo avanti e parliamo di retto addominale. Il retto significa su e giù, quindi la linea retta e l'addome indicano la pancia in cima alla regione addominale. Ecco dove il termine retto dell'addome prende il nome. Ora andiamo un po 'più in basso.

Gluteus Maximus

Torneremo ai glutei. Ci sono tre muscoli glutei. Ce n'è uno davvero grande e ce ne sono un paio di quelli più piccoli. E il gluteo deriva da una parola radice che significa solo groppa o glutei. Quindi quella era solo la parola usata per la parte posteriore nel corso della giornata.

E c'è un grande gluteo chiamato il massimo. C'è un piccolo gluteo chiamato il minimo. E c'è un muscolo che si trova tra quei due chiamato il medio. Quindi gluteo medio, medio significa solo medio. Quindi è compreso tra il massimo del gluteo e il medio del gluteo. Il movimento principale del massimo gluteo sarà l'estensione dell'anca, ma il modo in cui le fibre corrono, inoltre, ruoteranno esternamente e rapiranno l'anca.

Abduct significa passare da mediale a laterale. Quindi abbiamo questo rapimento, estensione, rotazione esterna. Il gluteo mediano eseguirà il rapimento e la rotazione esterna delle fibre posteriori. Il gluteo minimale farà il rapimento dell'anca e farà un po 'di rotazione interna anche su quelle fibre anteriori.

Iliopsoas

Ora hai un muscolo chiamato iliopsoas, a cui pensiamo, dovrebbe essere il nostro flessore dell'anca primario. Sì, il retto femorale di cui abbiamo appena parlato è un flessore dell'anca, ma non un flessore dell'anca primario. Iliopsoas è. Iliopsoas è la congiunzione di due muscoli con lo stesso nome. C'è il iliaco e lo psoas maggiore. Ora, quando c'è un maggiore, probabilmente c'è un minore, ma il fatto è che non tutti hanno uno psoas minore ed è solo un muscolo più piccolo in bundle nello psoas.

Quando è presente, ha le stesse azioni congiunte che hanno luogo per lo psoas major. Quindi, lo psoas, che inizia con una p a proposito, p soas, è un, se guardi la parola radice, è il muscolo dei lombi. Quindi quel muscolo che corre dall'anca e va nella colonna vertebrale, ed è sotto gli addominali.

E poi, iliaco è un muscolo che si attacca all'ileo. E l'ileo, se dovessi prenderti le mani, metterle sul bacino, sono le orecchie più grandi del bacino di Topolino e si trovano all'interno del bacino. Quindi il gluteo medio è all'esterno e iliaco è all'interno di quello. Hanno un tendine comune e quindi questi muscoli vanno dall'ileo o dall'ileo e quindi dallo psoas dalla colonna lombare, dai processi trasversali, dai corpi e fino alla T12. Attraversano l'anca e possono fare un'azione primaria di flessione dell'anca, ma possono anche fare anche un po 'di rotazione esterna e un po' di rapimento. Ma quel movimento primario a cui dovresti pensare con quelli sarà la flessione dell'anca.

Biceps Brachii

Ora continuiamo perché mi piace solo – Continuiamo a muoverci. Andiamo alle braccia. Quindi abbiamo appena fatto le gambe. Facciamo le armi. Bicipiti, bicipiti brachiali. Abbiamo già parlato di bicipiti significa due teste e brachiale significa braccio.

Quindi il bicipite brachiale significa solo il muscolo a due teste che è attaccato al braccio. Il muscolo brachiale, che si trova sotto il bicipite, è il muscolo del braccio. Il brachio è l'area del braccio sopra l'avambraccio. Quindi, quando guardiamo la lingua, parliamo del braccio come l'intera cosa dalla nostra spalla fino alle nostre mani, ma il braccio è tecnicamente tra la spalla e il gomito e l'avambraccio è dal gomito attraverso il resto del la mano.

Quindi brachiale e brachiale si riferiscono all'area dal gomito alla spalla. Quindi abbiamo il bicipite brachiale. Abbiamo il tricipite brachiale. Quindi la parola radice tri è tre. Come un triciclo è una bicicletta a tre ruote. Non lo so. Non l'ho detto bene. Ma sai di cosa sto parlando. Quindi il tricipite è un muscolo a tre teste che si trova sul braccio o sul braccio. Mi piace questo. Questo è uno dei miei preferiti.

Sternocleidomastoide

Lo sternocleidomastoide. E ora siamo andati al collo. Quindi lo sternocleidomastoide è un muscolo piuttosto superficiale e in qualche modo, si protende un po 'sul collo. Quindi, se dovessi sdraiarti e sollevare la testa, sentiresti che esce dal lato del collo. E davvero, semplicisticamente significa clavicola sterno e processo mastoideo.

Quindi lo sterno è l'osso mammario e il cleido o cleido è la clavicola o l'osso del colletto e il mastoide è quella protuberanza ossea che si trova proprio dietro la parte posteriore dell'orecchio. Quindi hai un muscolo proprio qui dove– Quando ho avuto un lavoro come personal trainer per la prima volta, non avevo alcuna esperienza come personal trainer e avevo un manager che voleva che io volessi, volevo mettermi alla prova. [19659023] E direbbe cose come: "Dov'è il tuo retto femorale?" E io andrei, "Proprio lì". E direbbe: "Va bene, bello. "Dov'è il tuo quadratus lumborum?" E poi ho pensato, "Proprio lì", che sto arrivando. E poi disse: "Dov'è il tuo sternocleidomastoideo." E io ero tipo, "Non ne ho idea." Non avevo idea di cosa significasse. Ma ho immediatamente risposto dicendo: "Non lo so, ma lo sterno è qui," la clavicola è qui e il processo mastoideo è qui ". E pensò:" Amico, è abbastanza buono ". [19659030] Quadratus Lumborum

Quindi, per qualcuno capirlo in base al linguaggio che era presente lì. Quindi entreremo, beh, ho parlato di QL, quindi parliamo di QL. QL è muscolo, è sotto. Va dalla parte superiore dell'ileo sul lato posteriore nei processi trasversali della colonna vertebrale e nelle costole inferiori. E quel quadratus lumborum è un muscolo che, devi guardare il quadratus significa solo quattro punti. E lumborum riferito alla colonna lombare. Quindi è il quadricipite, quel muscolo a quattro quadricipiti che si trova su entrambi i lati della colonna lombare.

Erector Spinae

Ora, diamo un'occhiata ai muscoli erettori. Quindi sappiamo che i muscoli della schiena, potresti averne sentito parlare, si chiama erector spinae. Quindi la spinae è la spina dorsale e significa che quando eretti un edificio, significa che stai costruendo un edificio. Quindi erige la colonna vertebrale o si accumula o solleva la colonna vertebrale. Quindi il linguaggio per questi, veramente scomposto, è relativamente semplice.

Deltoide

Ora, andiamo nel deltoide. Mi piace il deltoide perché è una forma e ora inizieremo a prendere forma. Quindi il deltoide è quello primo. Quindi se hai mai sentito parlare del Delta del Mississippi. Quindi il delta è proprio dove il fiume Mississippi inizia a scendere nel Golfo del Messico, e così facendo, la terra diventa molto più morbida e quindi si allarga e crea una forma triangolare mentre inizia a entrare in acqua. Ora un delta è un triangolo. Se guardi il simbolo della compagnia aerea Delta, è un triangolo. Significa triangolo.

Quindi il delta è, o il deltoide, è un muscolo di forma triangolare che è lì sulla spalla. E abbiamo un deltoide anteriore e posteriore e mediale che sono solo tre posizioni diverse per identificare questi muscoli. Poiché si trovano in diverse parti del corpo, avranno diverse azioni articolari. Quindi un deltoide anteriore può creare flessione della spalla e adduzione orizzontale. Il deltoide medio può rapire nel piano frontale. E poi il deltoide posteriore può fare adduzione orizzontale e un po 'di rotazione ed estensione esterna. Quindi abbiamo il deltoide, quel muscolo di forma triangolare che si trova sulla spalla.

Latissimus Dorsi

E poi andiamo, andremo in pecs e poi entreremo, oh e lat. Oh, parliamo di lat. Quindi i lats sono un muscolo che lo scomponi. Diciamo lat, ma deriva dalla parola latissimus dorsi. E latissimus significa il più ampio. Quindi latissimus significa più largo e dorsi significa sul retro. E hai sentito parlare di una pinna dorsale su uno squalo o un delfino. Quindi siamo noi, se abbiamo quella parte dorsale del nostro corpo, quella parte superiore del nostro corpo quando siamo distesi in piano, sarebbe la parte superiore del nostro corpo e abbiamo il latissimus dorsi. Quello è su quella parte del nostro corpo, il lato dorsale, il muscolo più grande.

Pectroalis

Così pettorale. Così pettorale. Pettorale. Lo digiterò ora perché mi assicurerò di avere la terminologia giusta qui. Pettorale significa pertinente al seno o al torace e non abbiamo un'origine su questo, ma c'è un pettorale maggiore e un pettorale minore. E sappiamo cosa sono.

C'è un grande muscolo del torace e c'è un muscolo più piccolo del torace. Quindi, se i lats eseguono mosse come l'azione articolare, l'estensione della spalla e possono fare la rotazione interna della spalla, allora il movimento principale del pec sarà la adduzione orizzontale della spalla e la rotazione interna.

Tutti questi muscoli probabilmente hanno un po 'più di azioni articolari in alcune aree diverse, ma per i nostri scopi in questo momento, lo terremo relativamente semplice e diremo che il movimento primario di lat sarà l'estensione della spalla e il principale del pec il movimento sarà un'adduzione orizzontale come quello che faresti in una panca e comunque in una tipica panca.

Quindi abbiamo i muscoli principali del corpo lì, ma avremo altre forme. Un altro paio di forme saranno il trapezio e i romboidi.

Trapezio

Conosciamo i muscoli del trapezio, chiamiamo trappole e di solito pensiamo alle trappole semplicemente come le trappole superiori che elevano la scapola o le scrollate di spalle. Ma ci sono trappole medie e ci sono trappole inferiori, ma il trapezio è un muscolo e quelle trappole centrali fanno ritrazione e le trappole inferiori fanno depressioni. Quindi alcuni di loro, lo stesso muscolo, hanno azioni articolari opposte. Le trappole superiori si elevano, le trappole inferiori deprimono la scapola, ma è tutto un muscolo. E aiutano, e prendono il loro nome dalla forma. Quindi la forma trapezoidale è una forma quadrilatera che ha un paio di linee parallele e ha la forma di un diamante.

Romboidi

E guardi il termine romboidi che è un muscolo superficiale o sotto il trapezio, è una forma romboidale che è un'altra forma quadrilatera ed è esattamente ciò che sembra. Lo guarderai, avrà la forma di un romboide, una piccola forma quadrilatera che si trova sotto di essa.

Questi nomi sono semplici, ma complicati. Sono semplici, ma non significa che siano facili. Devi quasi parlare davvero una lingua per capire una lingua. Quindi, usando queste parole e questi termini nella tua conversazione di tutti i giorni, le persone non devono capirlo, ma devi parlarlo.

Inizia a praticare usando le parole. Parlare con queste parole, aggiungerlo alla conversazione e persino a volte con determinati clienti, insegnare loro. Perché i tuoi clienti non hanno davvero bisogno di sapere necessariamente quale muscolo stanno lavorando per lavorare quel muscolo. È importante per te come personal trainer certificato sapere quali muscoli stai lavorando e a cosa stai cercando di affrontare e a cosa non stai cercando di affrontare, che penso sia anche incredibilmente prezioso per noi è sapere cosa stiamo provando a non fare altrettanto.

Alla fine, stiamo cercando di proteggere le persone e farle muovere e questi sono i due requisiti che ho iniziato con qualsiasi cosa. La sicurezza prima di tutto e poi vediamo se riusciamo a far muovere le persone e poi possiamo dare seguito a quali sono i loro obiettivi in ​​definitiva. Se vogliono perdere peso. Se vogliono aumentare le prestazioni. Vogliono aumentare la flessibilità. Ma facciamo questo in modo sicuro e portiamoli lì attraverso il movimento e questo è il nostro lavoro.

E stiamo comprendendo ora il linguaggio delle parole che usiamo per identificare quali sono questi muscoli che creano il movimento. Ora i futuri episodi, andremo a scoprire qualcosa in più sul linguaggio dell'anatomia e inizieremo a fare riferimento ad esso più per il nostro movimento.

Quindi parliamo di alcuni piani di movimento, azioni congiunte e direzioni anatomiche, e queste saranno le basi di ciò che facciamo nelle parti iniziali del podcast in questi episodi. E poi andremo davvero avanti nel guardare cose interessanti quando si tratta di allenamenti a intervalli ad alta intensità. E quali sono alcune delle ricerche, la formazione sprint, la scienza di ciò che sta accadendo là fuori in modo che questo podcast possa essere una risorsa per te mentre vai avanti e inizi a lavorare con i clienti o hai studenti con cui stai lavorando e vuoi trovare modi unici per portare queste informazioni agli studenti. Quindi spero che questo possa essere un supporto per te.

Inoltre, se vuoi contattarmi, puoi contattarmi a rick.richey@NASM.org e farmi sapere quali sono alcuni degli argomenti che vuoi sapere e vedremo se noi può ottenere un episodio o almeno rispondere ad alcune domande negli episodi, forse all'inizio dell'episodio o alla fine dell'episodio, in modo che possiamo rispondere a domande che hai specificamente basato sull'esercizio e su quali CPT dovrebbero concentrarsi. Presto entreremo in alcune cose di business, ma per ora, mi chiamo Rick Richey, e questo è il podcast NASM-CPT.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *