Il mondo è pieno di scuse … – Ripristino inverso


Voglio parlare un po 'delle scuse che usiamo per giustificare le nostre scelte. Mi viene spesso detto che l'unica ragione per cui ho fatto così bene a rimanere fedele al cheto è perché sono una forte volontà. Che ho una forza di volontà impressionante. Non sono del tutto convinto che sia vero. Ho determinazione? Sì. Sono forte? Assolutamente! Ma queste sono solo piccole parti della mia capacità di rimanere concentrato e di mangiare il cheto.

C'è molto nel cheto che mi frustra, soprattutto per quanto riguarda il mio peso. La guarigione per me non è stata una perdita di peso che mi piacerebbe vedere sparire. Mi sento un po 'giù quando vedo o sento parlare di incredibili enormi quantità di peso perso, specialmente se lo raggiungono in un periodo di tempo relativamente breve. Nei miei 2,5 anni di consumo di cheto ho perso un totale di 16 chili. E nell'ultimo anno, nonostante sia rimasto chetogeno, me ne sono rimesso un bel pezzo. Quindi penso che se stessi solo facendo il cheto per la perdita di peso, non ci sarebbe modo di seguirlo. In realtà, sarebbe una scusa che potrei usare per smettere di mangiare in questo modo e tornare alla mia vecchia vita guidata dai carboidrati.

Devo ricordare a me stesso perché il mio peso non si è spostato tanto quanto vorrei e perché è tornato indietro nel corso dell'anno passato. Ecco i problemi ovvi e lampanti di come mi sono trattenuto da un ulteriore successo (alcuni sono problemi immutabili in una certa misura) – Queste sono le mie scuse:

So che un fattore enorme per me è lo stress. Sia a livello personale che professionale. Sono in un lavoro ad alto stress soggetto a traumi basati sul dovere e lavoro in un ambiente in cui sto cercando di cambiare la cultura della negatività, del pessimismo e del giudizio. Ho avuto personale che mi ha risucchiato bene, approfittato della mia gentilezza e mi aspettavo che li salvassi.

Ho perso uno dei miei più cari amici a causa del suicidio e la sua morte continua ad avere un impatto su di me.

Ho avuto il mio la mia depressione per affrontare l'anno passato.

Sono un lavoratore a turni e anche con i miglioramenti che il cheto ha apportato con il mio sonno, non sono ancora il miglior dormiente che vorrei essere.

Ho avuto un po 'di riposo di controllare il mio sangue e guardare un po 'del cibo che comprerei nel turno di notte. (Pollo speziato fritto coreano che è probabilmente super croccante a causa di un rivestimento a base di farina.)

La mia alimentazione generale era pessima – Vivrei sul caffè con panna e burro di arachidi e del formaggio nei miei turni di 12 ore – questo potrebbe essere cheto ma priva di qualche bontà nutrizionale di base.

Queste sono le mie ragioni, le mie scuse, la mia realtà. Alcune di queste sono soluzioni rapide e alcune richiedono tempo e sforzi per cambiare.

Uno dei motivi per cui volevo fare questo REset era perché volevo tornare alle basi da solo. Volevo iniziare dall'inizio e ripristinare alcuni dei lavori iniziali che avevo iniziato. Volevo incoraggiarmi a essere ancora sulla strada giusta. Volevo allontanarmi dalle cose che mi stavano distraendo. E sapevo che non ero il solo a poter aver bisogno di un piccolo incoraggiamento per smettere di usare tutte le cose che succedevano nella mia vita come motivo per non farcela.

Il giorno in cui abbiamo iniziato questo REset, mi sono svegliato con l'influenza. Mi sono sentito miserabile. Mi sembrava che sarebbe stato molto difficile iniziare quando avevo mal di gola e dolori, naso che colava e temperatura. Ma avevo preso l'impegno. Non perché sono così disciplinato. Non perché ho immensa forza di volontà. No. Mentre queste cose aiutano, ciò a cui si riduce veramente è il desiderio di vivere la mia vita migliore. E questo significa prendere una decisione consapevole ogni giorno. Significa essere migliore delle mie scuse o dei miei problemi e persino dei miei problemi molto reali e molto validi.

Non sto cercando di negare ciò che sta accadendo nella tua vita. Non ci sono dubbi su cose molto reali che potrebbero essere dannose, difficili e tenere bassi. Ma voglio che tu veda, o almeno spero che tu possa, che tu possa essere migliore delle ragioni che ti dici. Meglio delle scuse che usi per convincerti a non fare ciò che è giusto per te.

La vera ragione per cui penso che le persone "falliscano" è perché dipende da come ti senti. E se stai lottando, come se io stessi lottando, allora ci sono buone probabilità che tu ti stia sabotando da un po 'di tempo. Quindi questo post fa per te.

Se non pensi di valerne la pena, lo sei!

Se non pensi di poter aderire ai cambiamenti che conosci ti daranno vita, salute e benessere tu lo desideri – puoi !!

Ma devi scavare a fondo, fare il lavoro e trovare il tuo valore.

Quando la mia cara amica ha scelto di porre fine alla sua vita, ero al di là devastata. In quelle prime settimane, in particolare, ho anche preso in considerazione l'acquisto di cibo spazzatura o fast food. Mi sono trattenuto. Mi sono ricordato che anche nel profondo di un tale dolore, persino nuotando nelle mie acque torbide di depressione, che avevo bisogno di amarmi abbastanza per non scendere in quella tana del coniglio. Mangiare fast food potrebbe avermi dato una sensazione "buona" temporanea, ma sarebbe stato fugace. Mangiare i tuoi sentimenti non è mai la soluzione. Correre al cibo per la nostra soluzione emotiva è un rimedio a breve termine che di solito si traduce in problemi a lungo termine se lasciati dilagare. Ho anche avuto il buon senso di conoscere queste due cose: in primo luogo mangiare qualsiasi carboidrato mi avrebbe fatto terribilmente male e ho lavorato troppo duramente per farmi stare così male. E in secondo luogo, sento che mangiare cibo che non faceva parte del mio modo terapeutico di mangiare mi avrebbe probabilmente mandato in una caduta libera da cui non potevo tornare. Non mi fido di avere alcuni carboidrati ed essere in grado di andare avanti con il cheto senza che sia più difficile di quando ho iniziato a smetterli. Quindi mi rifiuto di andarci. Quindi vedete, non è perché sono così volitivo o super concentrato che è solo il mio successo. C'è sempre la corrente di fondo di "se cado da cavallo, non so se tornerò mai più." L'ho visto così tante volte – persone che hanno qualche imbroglione qua e là e prima che tu lo sappia sono proprio nel punto in cui hanno iniziato … e trovare il ritorno al cheto così difficile.

Non voglio tornare ai mal di testa quotidiani, alla diarrea costante, alle debilitanti, alle emicranie di ricovero, al malumore, l'insonnia, la lentezza e gli alti zuccheri nel sangue che un tempo facevano parte della mia normale vita quotidiana. Non voglio tornare a quel punto in cui non riesco a sopportare il mio corpo. Dove quando posso sopportare di guardarmi allo specchio tutto ciò che vedo è qualcuno che odia se stessi, il loro corpo, le loro scelte. Quindi faccio una scelta ogni giorno, con tutto ciò che cucino o compro, con quello che mi viene in bocca perché il cheto funziona. E se può cambiare la relazione che ho con il cibo e con il mio corpo, può fare lo stesso per te. Devi solo crederci. Devi solo sapere che ne vali la pena. E devi solo prendere quella decisione ogni giorno in cui desideri salute e integrità più delle tue scuse, più dei tuoi problemi e più di qualsiasi cibo che puoi mettere in bocca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *