Il mio viaggio e pensieri – Sempre Samantha


Sono saltato ufficialmente sul carro del cheto all'inizio di giugno dopo aver visitato la mia famiglia a Chicago e aver mangiato un hot dog di Portillo nell'arco di un paio di giorni. Come molti di voi, avevo sentito parlare della dieta chetogenica numerose volte negli ultimi due anni, ma ho sentito molte opinioni contrastanti su di essa e, inoltre, non sono mai stato davvero uno a dieta. Il mio ragazzo, tuttavia, ha fatto la dieta cheto in passato e lo giura e un paio di mesi fa voleva fare un altro tentativo. Da quando avevo guadagnato un po 'di peso e perso una definizione muscolare dopo il mio intervento chirurgico a gennaio, ero aperto a provarlo per iniziare a perdere peso e concentrarmi di nuovo sulla mia forma fisica e nutrizione.

Disclaimer: non sono un medico qualificato o un nutrizionista. Se sei interessato a provare la dieta cheto, suggerirei di parlare con il tuo medico di base e di fare le tue ricerche.

Che cos'è la dieta cheto?

Secondo WebMD, chetogenico è un termine per una dieta povera di carboidrati e ricca di grassi. L'idea principale è quella di ottenere più calorie da proteine ​​e grassi e meno da carboidrati. Quando diminuisci l'apporto di carboidrati, stai riducendo la prima fonte di carburante del tuo corpo e costringendolo a scomporre proteine ​​e grassi da utilizzare per l'energia, aiutandoti così a perdere peso. Prima che arrivasse la moda, la dieta cheto è stata principalmente utilizzata per gestire condizioni mediche come l'epilessia e può aiutare le persone con malattie cardiache e diabete di tipo 2.

My Journey

Pochi mesi prima che ci immergessimo ufficialmente nello stile di vita cheto, il mio ragazzo ha acquistato un libro di ricette cheto da cui occasionalmente estraevamo ricette a basso contenuto di carboidrati. Quando finalmente abbiamo deciso di andare all in, abbiamo eliminato il nostro frigorifero e la nostra dispensa. Abbiamo gettato tutto ciò che è stato elaborato e non si è qualificato come keto. Quella settimana è stata la nostra svolta: abbiamo creato il nostro primo piano alimentare e siamo rimasti fedeli a una lista della spesa approvata dal keto. Attraverso questo processo, ci siamo anche resi conto che non avremmo avuto molto con cui lavorare se avessimo iniziato a cucinare da zero.

Da quando siamo diventati così hardcore, essere a dieta è stato abbastanza facile. Conosciamo le "regole" di per sé e la nostra famiglia e i nostri amici sapevano di avere "restrizioni dietetiche", quindi non ci hanno tentato. Nel complesso, tutti hanno rispettato la nostra decisione.

Ciò che è stato davvero difficile è stata la ripetitività dei nostri pasti e snack. In generale, le persone sono creature abituali e io sono al livello successivo. In genere sto bene mangiando le stesse cose ogni giorno, ma quando si trattava di mangiare pasti, è diventato molto noioso e frustrante. Nel corso del tempo, abbiamo imparato a variare i nostri pasti e ogni tanto ci concediamo dei ristoranti cheto-friendly.

Entrambi abbiamo iniziato a dare un'occhiata a molti blogger keto e low carb che condividevano incredibili ricette sia per gli articoli base che per i pasti decadenti. Scopri alcune delle nostre ricette preferite di seguito:

Cracker Keto Paleo a basso contenuto di carboidrati

Uovo di avocado al forno

Costolette di carboidrati a basso contenuto di crockpot

Petto di pollo con salsa di senape

Keto Brownies

In nel caso ti stia chiedendo, il mio ragazzo ha perso circa 15 chili negli ultimi due mesi e ne ho persi circa 8. Non ho notato che la bilancia si muoveva molto per me, ma quello che ho notato è stato una riduzione del grasso corporeo, gonfiore e un aumento di energia.

Quello che ho imparato

Durante questo viaggio ho imparato molto su me stesso e sul mio corpo. Per uno, ho imparato che in realtà mi piace cucinare. È davvero un mio hobby adesso e adoro che tu possa goderti letteralmente i frutti del tuo lavoro.

Ho anche imparato che mi piace davvero sapere cosa c'è nel mio cibo e cosa sta succedendo nel mio corpo. Mangiavo così inconsapevolmente e mangiavo cibi convenienti. Ora mi rendo conto che alcuni di quegli ingredienti usati nei cibi acquistati nei negozi sono semplicemente per prolungarne la durata e che non possono essere salutari per il nostro corpo.

Infine, ora sono più in sintonia con il mio corpo. Posso dire la differenza tra quando ho bisogno di mangiare per il carburante e quando voglio solo mangiare a causa della noia. Posso anche dire se non mi sento bene a causa di qualcosa che ho mangiato – forse avevo troppi carboidrati o troppo zucchero e mi sto schiantando. Mi sono anche reso conto che ci sono alcune volte nel mese in cui potrei aver bisogno di più carboidrati del solito.

Sono ancora Keto?

Al momento in cui sto scrivendo questo post, il mio ragazzo e io ci stiamo preparando per le vacanze e stiamo lentamente incorporando una piccola quantità di carboidrati nella nostra dieta solo per non abbuffarci sui carboidrati come un matto e ammalarsi. Sicuramente non stiamo cercando di uscire dai binari – è tutto basato sull'equilibrio.

Nel complesso, penso che seguire la dieta cheto per due mesi sia stata un'esperienza davvero fantastica perché ci ha aiutato a far ripartire la nostra perdita di peso, ma altro soprattutto ci ha ricordato l'importanza di mangiare cibi integrali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *