Cosa mangiare se hai calcoli renali


Se hai mai avuto un calcolo renale, è improbabile che dimenticherai mai l'esperienza. I calcoli renali possono essere estremamente dolorosi e sembra essere uno dei disturbi più comuni del tratto urinario.

Il ruolo del rene è di filtrare il sangue rimuovendo i sali minerali in eccesso e altri rifiuti solubili (dissolvibili). I reni producono anche l'urina che dissolve questi rifiuti e li espelle attraverso il tratto urinario. Quando un particolare minerale è presente nelle urine in quantità maggiore, satura l'urina a un livello tale da non poter più dissolversi. Questa porzione non sciolta del minerale forma cristalli che poi si aggregano e si trasformano in pietre dure, che possono manifestarsi nei reni o nel tratto urinario (urolotiasi).

I calcoli renali variano in base alla posizione, al contenuto di minerali e alle condizioni mediche che contribuiscono, quindi dovrebbe essere la linea di trattamento. Queste pietre possono essere minuscole come un chicco (di solito si esauriscono durante la minzione senza molto dolore o fastidio) o grandi come un limone. Queste pietre di grandi dimensioni possono causare forti dolori e, a volte, persino danni ai reni mentre progrediscono lungo l'uretere, la vescica urinaria e le tube renali. I sintomi più comuni sono dolore e crampi alla schiena e al basso ventre, nausea, febbre, sensazione di bruciore durante la minzione e dolore colico renale. I fattori che predispongono al rischio di sviluppare calcoli renali vanno da genetica, disordini metabolici, stile di vita sedentario, cattive abitudini alimentari con eccessiva indulgenza di cibi spazzatura, prodotti di maida e alimenti che formano acido.

Una parte importante del trattamento per questa condizione mira a prevenire le recidive adottando adeguate modifiche dietetiche e farmaci. Poiché circa l'80% di tutti i calcoli renali è composto da calcio e altri minerali, di solito una combinazione di calcio e ossalato, gli adattamenti dietetici aiutano a prevenire il ripetersi e anche ad alleviare i sintomi.

Considerazioni dietetiche

Lo scopo della dieta per calcoli renali è di bilanciare l'assunzione di sostanze che possono formare i calcoli (calcio, ossalato e acido urico) e migliorare la capacità dei reni di espellere i rifiuti prodotti in modo efficace. Quando i calcoli sono composti da fosfati e carbonati di calcio e magnesio, la dieta dovrebbe essere regolata in modo da mantenere l'urina acida. D'altra parte, se le pietre sono di ossalato di calcio, l'urina dovrebbe essere alcalina.

  • Aumentare l'assunzione di liquidi. Questa è la misura preventiva più importante per tutti i pazienti che sviluppano calcoli renali. Impedisce la formazione di calcoli diluendo l'urina. Se l'assunzione giornaliera di liquidi è di circa 2,5 litri, riduci il rischio di calcoli di un terzo.
  • Di solito, l'adozione di una dieta controllata con calcio sotto supervisione guidata aiuta. Tuttavia, si dovrebbe prestare attenzione a mantenere i livelli di assunzione di calcio in un intervallo ristretto, non troppo e non troppo poco, perché il corpo ha bisogno di una certa quantità per mantenere importanti funzioni. È meglio assumere calcio durante i pasti poiché è stato scoperto che gli integratori di calcio assunti tra i pasti aumentano il rischio di calcoli I pazienti che seguono una dieta a base di calcio devono sempre consultare i propri medici prima di assumere qualsiasi farmaco da banco o integratore vitaminico. [19659011] Sebbene ci siano molti alimenti che contengono grandi quantità di ossalato, alcuni alimenti che hanno dimostrato di aumentare sostanzialmente i livelli di ossalato di urina sono spinaci, fragole, cioccolato, crusca di frumento, noci, barbabietole e tè. Si consiglia l'assunzione di questi alimenti con moderazione.
  • Zucchero, sodio e proteine ​​animali: è stato scoperto che troppi di questi possono anche aggravare lo sviluppo di calcoli di calcio o ossalato di calcio. Evitare cibi confezionati raffinati e trasformati con grandi quantità di zuccheri aggiunti, grassi trans e sale in eccesso poiché interferiscono con l'assorbimento del calcio e aumentano i livelli di calcio nelle urine. L'assunzione di una dieta ricca di proteine ​​animali (ricche di purine) può anche favorire la formazione di calcoli renali (in particolare i calcoli di acido urico) aumentando l'escrezione di calcio.
  • Fibra insolubile: fibra dietetica insolubile, presente in grano, segale, orzo, e il riso integrale può aiutare a ridurre il calcio nelle urine. I fitati nelle fibre si combinano con il calcio nell'intestino, quindi il calcio viene escreto con le feci anziché attraverso i reni. La fibra insolubile accelera anche il movimento delle sostanze attraverso l'intestino, quindi ci sarà meno tempo per l'assorbimento del calcio.
  • L'assunzione eccessiva di integratori di vitamina C può aumentare la formazione di acido ossalato e quindi dovrebbe essere presa in quantità moderate. [19659011] L'assunzione di magnesio e vitamina B6 in forma naturale e supplementare aiuta a ridurre il rischio di calcoli. Il magnesio aiuta a mantenere il calcio in soluzione e impedisce la formazione di calcoli. Gli alimenti ricchi di magnesio includono arachidi, mandorle, germe di grano, farina integrale, tofu. Anche mangiare cibi ricchi di potassio attraverso frutta e verdura come orzo, patate, farina di grano, cavolfiore e banana può aiutare a evitare la formazione di calcoli. Anche la glucosamina solfato e la condroitina solfato (presenti negli alimenti ricchi di fibre) possono svolgere un ruolo nel ridurre il rischio di formazione di calcoli renali.
  • Evita le sostanze irritanti ai reni come alcol, nicotina, spezie e caffeina.

(Come pubblicato in Hindustan Times del 19 agosto 2019)

ANJALI MUKERJEE, nutrizionista, fondatore direttore-Health Total, con centri sanitari a Mumbai, Delhi, Bangalore, Pune.

Health Total tratta l'obesità e altri disturbi legati alla salute.

numeri: 1800 266 0607 / 022-672 66888

Per ulteriori informazioni, visitare www.health-total.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *