conoscere le sue funzioni e come stimolarlo


Generalmente, è solo quando una persona ha problemi con il proprio sistema linfatico che iniziano a familiarizzare con le ghiandole e la loro importanza per il funzionamento del corpo. Ma anche essere sani – e precisamente per prevenire le malattie – è interessante conoscere meglio questo sistema. Questa volta imparerai un po 'di cosa si tratta, come funziona e come stimolare la ghiandola del timo .

Che cos'è?

 ghiandola del timo
Credit: Instituto Oncoguia

Secondo l'Istituto Oncoguia, la ghiandola del timo è un organo linfatico che si trova nella parte anteriore (anteriore) e superiore della cavità toracica, appena sopra il cuore. Sopra è la trachea, la vena giugulare interna e l'arteria carotide comune. Ai lati sono i polmoni.

Questa ghiandola sembra diversa a seconda della fase della vita. Nel feto è rosso. Nei primi anni di vita è oscurato. Più tardi diventa giallastro. Quando completamente sviluppato ha una forma piramidale e incapsulata.

È composto da tre parti: midollo (la parte più interna), corteccia (che circonda il midollo) e capsula che è il rivestimento esterno.

Funzioni di questa ghiandola nel corpo

La funzione della ghiandola del timo è correlata al sistema immunitario. Mentre il feto si sta sviluppando nell'utero e durante l'infanzia, il timo agisce nella produzione e maturazione dei linfociti T, che sono un tipo di globuli bianchi che si formano.

Dopo che si sono sviluppati nel timo, queste cellule del sangue migrano. ai linfonodi e aiuta il sistema immunitario a svolgere la sua funzione di proteggere il corpo dagli attacchi di virus, funghi e batteri che causano l'infezione.

Questa funzione rimane per tutta la vita, ma il timo si restringe fino a che diventa un tessuto adiposo, riducendo la sua produzione di linfociti T.

Come stimolare la ghiandola del timo

Il nome thymus deriva dal greco Thymus che significa energia vitale. Una volta si credeva che questa ghiandola fosse il guardiano dell'anima di ogni persona ed era uno degli ultimi organi del corpo a essere svelato per quanto riguarda le sue funzioni.

Ma fino ad oggi il timo è ancora considerato, nelle scienze spirituali, un organo. in grado di ripristinare l'energia, quindi ci sono tecniche per stimolarla al fine di migliorare la qualità della vita.

Oltre ad avere l'importante funzione di produrre cellule di difesa, questa ghiandola è anche associata ai sentimenti, e quindi , è stimolato da immagini, colori, suoni, aromi, tocchi, parole e sentimenti buoni e cattivi. Questo è il motivo per cui la ghiandola si riduce di dimensioni quando senti quel senso di angoscia nel petto e si espande quando una persona è felice e in buoni sentimenti.

Cioè, si ritiene che lo stimolo positivo al timo sia in grado di attrarre più cose buone per la vita (stimolando i buoni atteggiamenti) e migliorando la funzione dell'organo nel mantenere il corpo sempre forte e protetto dalle malattie.

Come fare lo stimolo

  1. ginocchia sbloccate, piedi alla larghezza delle spalle. Metti il ​​peso del tuo corpo sulle dita dei piedi, non sui talloni;
  2. Chiudi una delle mani e picchietta le nocche al centro del petto con il seguente ritmo: seguì un duro colpo di due deboli;
  3. Fallo per circa 5 minuti e riprendi a respirare con calma. Quello che stai facendo è portare sangue al timo, facendolo crescere. Allo stesso tempo è energizzante per polmoni, cuore, bronchi e gola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *