Come salvare una persona da un colpo usando un solo ago!


Un ago può salvare la vita di un paziente in caso di ictus. Questo consiglio è stato dato da un insegnante di cinese che dice che dovresti sempre avere un ago a casa. Questo è un modo straordinario e non convenzionale per salvare qualcuno da un infarto. Prenditi del tempo per leggere questo articolo perché non sai mai se la vita di una persona può dipendere da te.

Quando qualcuno ha un ictus, i capillari del cervello si strappano gradualmente. Sono necessari tranquillità e pronto soccorso di emergenza. Questi suggerimenti ti aiuteranno a salvare la vita di qualcuno! Mantieni la calma. Indipendentemente da dove si trovi la vittima, non spostarli, perché se si sposta il paziente, i capillari esplodono e il sanguinamento nel cervello è causato! Se hai una siringa, sarebbe meglio; altrimenti un normale ago da cucito funzionerà allo stesso modo.

1- Tieni l'ago sul fuoco per sterilizzarlo e usalo per pungere le 10 punte delle dita. Non sono necessarie cuciture specifiche per il piercing (come nell'agopuntura); Dovrebbe essere a pochi millimetri dall'unghia.

2- Esegui il flusso del sangue.

3- Se il sangue non inizia a gocciolare, spremere l'area in modo che il sangue possa fluire.

4- Quando le 10 dita iniziano a sanguinare, attendere qualche minuto. Vedrai che la vittima tornerà in vita!

5- Se la bocca della vittima è deformata o attorcigliata, massaggia le orecchie fino a quando diventano rosse. in modo che il sangue possa raggiungerli.

6- Colpisci l'ago in ciascun orecchio della parte morbida fino a quando due gocce di sangue cadono da ciascun orecchio. Pochi minuti dopo la tua bocca non sarà più storta.

7- Aspetta che la vittima ritorni al suo stato normale – senza sintomi insoliti – e faccia del suo meglio per mandarla in ospedale.

Il sangue salvavita è un metodo della medicina tradizionale cinese e la sua applicazione pratica è efficace al 100% e il suo uso può aiutare qualcuno a sopravvivere a un ictus.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *