Come fermare ed evitare la stitichezza da cheto


La dieta cheto è nota per i suoi innumerevoli benefici per la salute come energia sostenuta, meno voglie e perdita di peso, ma la stitichezza cheto è un inconveniente comune per alcuni principianti. Questo articolo ti dirà tutto ciò che devi sapere sulla stitichezza cheto, cosa la causa, come puoi trattarla e persino come prevenirla.

Cos’è la stitichezza?

La stitichezza è definita come movimenti intestinali rari o passaggio difficile delle feci che persiste per diverse settimane o più, avere generalmente meno di tre movimenti intestinali a settimana. Questi movimenti intestinali sono dolorosi e difficili da superare.

Panoramica della dieta chetogenica

Una dieta chetogenica è una dieta ricca di grassi e povera di carboidrati. Su di esso, sostituirai pane amidaceo e cereali zuccherati con avocado, burro e tagli di carne grassi. Molte persone usano lo stile di vita cheto per trattare condizioni di salute come artrite, diabete e infiammazione cronica.

L’ENORME lista di cibi keto friendly.

Alimenti a dieta cheto

  • Carne, pollame, pesce
  • Verdure a basso contenuto di carboidrati, a basso contenuto di amido (verdure, broccoli, cavolfiori)
  • Frutta a basso contenuto di zucchero
  • Noci e semi
  • Uova
  • Latticini interi
  • Grassi sani e oli da cucina

Durante i primi 3-7 giorni di dieta chetogenica, il tuo corpo passa a uno stato noto come chetosi. In primo luogo, la mancanza di carboidrati alimentari costringe il tuo corpo a esaurire le sue riserve di glicogeno, che conserva per l’energia. Dopo che queste riserve sono state svuotate, il tuo corpo si adatta all’uso dei grassi come carburante poiché il fegato produce corpi chetonici (“chetoni”) per l’energia per sostituire il glucosio.

I chetoni sono una fonte di energia più lenta e molto più efficiente del glucosio. Il tuo corpo ha bisogno di abbattere il grasso dalla tua dieta e all’interno del tuo corpo per produrre chetoni, a differenza del glucosio, che si crea quando si consumano carboidrati.

La stitichezza è un segno di chetosi?

Mentre molti principianti cheto soffrono di stitichezza, non è un segno che il tuo corpo sia in uno stato di chetosi brucia grassi. Il corpo si sta adattando a una nuova dieta e potrebbe imparare a farlo digerire nuovi tipi di alimenti del tutto, quindi la stitichezza può verificarsi nei principianti cheto. Ecco alcuni modi migliori per capire se sei in chetosi:

Che cosa causa la stitichezza cheto?

Seguendo una dieta cheto è un importante cambiamento nello stile di vita per molte persone. Deve esserci un periodo di adattamento o potresti dover apportare alcune modifiche per sentirti al meglio e avere successo.

1. Un cambiamento nell’assunzione di fibre

Alla radice della stitichezza cheto, la colpa è spesso dell’assunzione di fibre. Non è che stai mangiando troppe o troppo poche fibre, ma che hai fatto un cambiamento improvviso nel tuo apporto di fibre.

La dieta americana standard (SAD) ottiene gran parte delle sue fibre dai cereali e la dieta cheto è a basso contenuto di carboidrati. Vedi il problema? Il tuo corpo impiega un po ‘di tempo per adattarsi alla quantità di fibre che gli stai nutrendo, quindi non è così facile come aggiungere più fibre alla tua dieta e i tuoi problemi di cacca saranno risolti. È meglio cambiare lentamente la quantità di fibre nella dieta piuttosto che apportare cambiamenti radicali.

Puoi provare integratori di fibre solubili se la stitichezza rimane un problema, o prova ad aggiungere verdure e cibi ricchi di fibre per creare una dieta che puoi sostenere a lungo termine.

Alimenti cheto ad alto contenuto di fibre

  • broccoli
  • Semi di lino
  • Semi di chia
  • Verdure a foglia
  • Peperoni
cucchiaio scavando budino di riso chia al forno da ramekin
Prova il nostro Budino di riso di Chia al forno! Solo 2 g di carboidrati netti.

2. Scarsa idratazione

Potresti notare di urinare più del normale con la dieta cheto, che è comune all’inizio. Il glicogeno trattiene molta acqua nel corpo, quindi quando esaurisci le riserve di zucchero, lasci andare molti liquidi, il che può portare alla disidratazione e potenzialmente alla stitichezza.

È importante bere abbastanza acqua durante il giorno, soprattutto se ti alleni, trascorri del tempo all’aperto con il caldo o se sudi molto. Più liquidi ingerisci ti aiuteranno a mantenere le feci morbide, ma devi anche tenere presente l’assunzione di elettroliti.

3. Squilibrio elettrolitico

Probabilmente hai sentito parlare dell’importanza degli elettroliti in una dieta cheto. Poiché il tuo corpo trattiene meno acqua, devi prestare maggiore attenzione ai livelli di magnesio, sodio e potassio. E quando si tratta di una buona digestione, il magnesio gioca un ruolo importante.

L’integrazione con un po ‘di citrato di magnesio può aiutare a spostare le cose per chiunque abbia a che fare con irregolarità o stitichezza e l’ossido di magnesio è comunemente usato come lassativo. Ci piace integrare con il glicinato di magnesio e puoi scoprire perché nella nostra Guida agli integratori di cheto.

bottiglia di magnesio per la stitichezza cheto

4. Intolleranza ai latticini

La dieta cheto può includere latticini ricchi di grassi e poiché fornisce una fonte facile e gustosa di grassi sani, molte persone finiscono per consumare più latticini di quanto farebbero regolarmente. Potresti scoprire di essere intollerante al lattosio con una dieta cheto, ovvero quando il tuo corpo ha difficoltà a digerire gli zuccheri naturali nei latticini (lattosio). Questo potrebbe portare a problemi digestivi come costipazione o diarrea.

Prova ad andare senza latticini per alcune settimane e controlla la tua digestione. Circa il 65% della popolazione umana ha una ridotta capacità di digerire il lattosio dopo l’infanzia, quindi potrebbe essere il colpevole della stitichezza cheto. Abbiamo alcune delle nostre ricette Keto senza latticini sul nostro blog di cucina e un pianificatore di pasti senza latticini personalizzato su The Curve.

5. Mancanza di esercizio

In poche parole, l’intestino crasso risponde all’attività fisica e l’esercizio accelera il processo di digestione. Più velocemente le tue feci si muovono attraverso il colon, meno tempo ha il corpo per assorbire tutto il liquido delle feci, facilitando il passaggio.

Qualcosa di semplice come una “passeggiata digestiva” dopo un pasto può aiutare a migliorare la regolarità.

6. Non abbastanza grasso

Il motivo più semplice per cui potresti avere problemi digestivi è perché non stai mangiando abbastanza cibi ricchi di grassi. La dieta chetogenica è un enorme aggiustamento rispetto alla dieta americana standard e comprendiamo che è difficile avvolgere la testa intorno all’idea ad alto contenuto di grassi, ma sarai contento di averlo fatto.

La bile è il prodotto che il tuo corpo produce per abbattere il grasso. È anche un lubrificante per il colon. Quindi, più grasso mangi, il tuo corpo spingerà i rifiuti attraverso il tratto digestivo più velocemente.

Questo è il motivo per cui consigliamo sempre un’introduzione graduale all’olio MCT nel caffè antiproiettile mattutino! La caffeina e il rapido assorbimento dei grassi MCT possono farti correre in bagno.

Dovresti anche aggiungere grassi ai pasti per energia, sazietà e sapore. Trova il grasso nella carne, nelle uova, nei latticini, nelle noci, nei semi e negli oli. Ecco alcuni dei nostri preferiti:

  • Burro
  • ghee
  • Oli da cucina: olio d’oliva, olio di avocado, olio di cocco, olio di sesamo … ecc.
  • Sego di manzo
  • Lardo
  • Olio MCT (ottimo per frullati e bombe di grasso)
  • Crema pesante

Non tutti gli oli da cucina sono considerati sani, quindi dai un’occhiata al nostro Guida agli oli da cucina sani per capire cosa è meglio per te.

Cosa aiuta la stitichezza con cheto?

Ora che sai cosa causa la stitichezza cheto, diamo un’occhiata a cinque passaggi che puoi compiere per trattarla.

  1. Aumenta l’assunzione di grassi, in particolare quelli a digestione rapida come l’olio MCT e l’olio di cocco.
  2. Integratore con magnesio.
  3. Fai esercizio regolarmente o prova a fare una passeggiata leggera dopo i pasti per attivare le viscere.
  4. Rimani idratato bevendo molta acqua ed evita troppi alcolici in quanto avrà l’effetto opposto. La caffeina può anche aiutare a far muovere le cose.
  5. Dai al tuo corpo il tempo di adattarsi ai nuovi livelli di fibra nella dieta. Senza tutti i cereali ei cereali nell’intestino, il tuo corpo avrà bisogno di tempo per adattarsi.

Cos’è un lassativo naturale?

Ci sono alcuni modi in cui potresti essere in grado di spostare le cose rapidamente in modo naturale. Ecco alcune opzioni lassative naturali per coloro che soffrono di stitichezza cheto:

  1. Caffè: stimola i muscoli del colon, che possono avere un effetto lassativo naturale.
  2. Olio MCT o olio di cocco: aggiungi un cucchiaio ai tuoi pasti.
  3. Citrato di magnesio: aumenta la quantità di acqua nel tratto digestivo, che causerà un movimento intestinale.
  4. Alcuni alcoli dello zucchero: molti sostituti dello zucchero, come gli alcoli dello zucchero, possono causare disturbi gastrointestinali in persone non abituate a consumarli. Cerca ingredienti come sorbitolo, eritritolo, maltitolo o xilitolo che sono difficili da assorbire per l’intestino. Ciò significa che spesso raggiungono l’intestino crasso senza essere adeguatamente digeriti. A questo punto hanno un effetto lassativo. (Scopri perché il maltitolo non è keto friendly.)

Fai la cacca di meno con il cheto?

Molte persone fanno meno cacca o hanno cacca più piccoli con una dieta cheto a causa della diminuzione di cibi fibrosi come cereali e legumi. Fare meno cacca non significa necessariamente che sei stitico e potrebbe essere solo la tua nuova normalità. Gonfiore, disagio o dolore durante il passaggio delle feci sono indicatori più comuni di stitichezza.

Diarrea su Keto

Sfortunatamente, c’è più di un problema spiacevole che può sorgere insieme al tuo nuovo stile di vita a basso contenuto di carboidrati e ad alto contenuto di grassi ed è la diarrea. Tutti i trattamenti per la stitichezza cheto potrebbero essere solo i colpevoli di coloro che soffrono di diarrea su cheto.

Troppo grasso (soprattutto olio MCT), elevate quantità di caffeina e troppo magnesio possono portare alla diarrea. Dai un’occhiata al nostro post su come evitare la diarrea su Keto e impara come trattarla!

Stitichezza cheto in sintesi

  1. La stitichezza può influenzare nuove persone a dieta cheto, ma una volta che il corpo si abitua a nuovi livelli di fibre e grassi, il problema dovrebbe risolversi da solo.
  2. La stitichezza non è un segno di chetosi.
  3. Cause di stitichezza cheto
  4. Cosa aiuta la stitichezza con Keto?
  5. Lassativi naturali
  6. Fai la cacca di meno con il cheto?
  7. Come trattare la diarrea con Keto

Hai sofferto di stitichezza cheto? Come l’hai evitato? Fateci sapere nei commenti qui sotto!



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

it_ITItalian
es_ESSpanish it_ITItalian