Come combattere l’alitosi


Se ti sei trovato accanto a qualcuno che ha l'alito cattivo, sapresti che richiede attenzione immediata. L'alitosi o l'alitosi sono usati per descrivere l'odore evidentemente spiacevole espirato durante la respirazione. Milioni di batteri vivono nella bocca, in particolare sul retro della lingua e le condizioni calde e umide della bocca servono come terreno fertile ideale per questi batteri.

Sebbene principalmente, l'alitosi sia il risultato di cure orali inadeguate, esso può anche derivare da indigestione, costipazione, infezione del naso o della gola, secchezza delle fauci, disturbi del metabolismo e dieta scorretta.

Alcuni tipi di alitosi, come la "bocca del mattino", sono abbastanza normali. Ciò si verifica a causa di cambiamenti nella bocca durante il sonno. Durante il giorno, la saliva elimina il cibo e gli odori in decomposizione. Dato che il corpo produce meno saliva di notte, la nostra bocca si secca e le cellule morte si attaccano alla nostra lingua, che viene quindi utilizzata dai batteri, producendo un cattivo odore.

Inoltre, l'alitosi può essere causata da un accumulo di placca, gengive infette, ascessi di scarsa igiene orale, spazzolatura inadeguata o inadeguata e filo interdentale, che consente ai pezzi di cibo di rimanere e decadere all'interno della bocca.

Le infezioni in bocca (malattia gengivale parodontale) possono essere correlate a determinate sostanze nutritive carenze, infezioni del tratto respiratorio (gola, sinusite o infezioni polmonari). Il motivo principale dell'alitosi è il consumo di alimenti che hanno un odore particolare. L'intensità dell'odore dipende dagli alimenti. Gli alimenti che attribuiscono come odorosi sono cipolle, aglio, formaggio, pesce e carne.

Il consumo di alcol e fumo porta anche a un odore indesiderato dalla bocca. Altre condizioni mediche come il diabete, i carcinomi, la trimetilaminuria (sindrome dei pesci e dei cattivi odori), la MRGE (malattia da reflusso gastroesofageo), l'ernia iatale e la tonsillite portano anche ad alitosi.

Altre informazioni: L'omeopatia può aiutarti a respirare

Dieta per combattere l'alitosi

Una dieta per un corpo sano è anche una buona dieta per la cura dell'alitosi. Aumentare l'assunzione di acqua (almeno 10-12 bicchieri al giorno), masticare cardamomo o menta, avere una quantità adeguata di fibre nella dieta (verdure, frutta, cereali integrali come jowar e bajra) e assumere integratori di vitamina B con zinco e magnesio può aiutarti a liberarti dell'alitosi.

  • Per curare l'alitosi, inizia con un succo detergente veloce per tre giorni per eliminare il corpo dal cibo non digerito, che spesso causa l'alitosi. Cambia la dieta per favorire la disintossicazione e per una digestione più efficiente.  Foglie di eucalipto
  • Coriandolo, menta piperita, eucalipto, rosmarino e cardamomo sono tutti ottimi per combattere l'alitosi. Puoi masticare erbe fresche o preparare tonici mettendoli in acqua calda (come un tè). Queste erbe rendono un digestivo eccellente e raddoppiano i benefici della fine di un pasto in questo modo.
  • Mangiare bacche, agrumi, meloni e altri alimenti ricchi di vitamina C creano un ambiente inospitale per la crescita dei batteri. Una dieta ricca di vitamina C è anche importante per prevenire le malattie gengivali e la gengivite – entrambe le principali cause di alitosi.
  • La ricerca moderna afferma che lo yogurt aiuta a combattere l'alitosi. La cagliata può combattere le infezioni da lieviti e le infezioni batteriche anaerobiche perché i batteri "buoni" in essa contenuti competono con i patogeni e li distruggono attivamente.  yogurt "width =" 223 "height =" 178 "srcset =" https://www.health-total.com/wp-content/uploads/2019/08/Bowl-of-greek-yogurt-inner- image.jpg 240w, https://www.health-total.com/wp-content/uploads/2019/08/Bowl-of-greek-yogurt-inner-image-150x120.jpg 150w "dimensioni =" (max- larghezza: 223px) 100vw, 223px "/> </li>
</ul>
<ul style=
  • Ridurre o eliminare drasticamente le proteine ​​animali. Motivo? Spesso vengono digeriti in modo improprio, lasciando sottoprodotti sui quali si nutrono microrganismi dannosi e che producono odori. Invece, mangiare verdure crude e frutti ricchi di enzimi digestivi e fibre. I movimenti intestinali regolari sono essenziali per rimuovere le tossine che causano l'alitosi. Masticare carote, bastoncini di sedano, cetrioli o frutta fresca.
  • Evitare l'assunzione di zucchero e carboidrati raffinati. Di solito, questi gli zuccheri si attaccano alla parte posteriore della lingua e dei denti e contengono batteri che producono un cattivo odore dalla bocca, quindi sciacquati vigorosamente la bocca dopo l'assunzione di dessert e cibi dolci.
  • Consumo di zucchero la gomma da masticare libera ha dimostrato di essere benefica per la salute orale. La masticazione delle gengive migliora anche la produzione di saliva ed evita l'essiccazione della bocca che migliora il cattivo odore.  caramelle alla menta
  • I deodoranti per bocca naturali come semi di finocchio (saunf), stecca di cannella, caramelle alla menta o foglie di menta aiutano a ridurre l'alitosi. Usa i collutori poiché hanno un effetto antibatterico e migliorano l'odore della bocca.
  • Evita troppo caffè, fumo e cibi ricchi di grassi poiché indeboliscono la digestione che porta ad alitosi.

L'alitosi può essere un indicatore verso gravi condizioni mediche, quindi è necessario correggerlo in tempo. Per ottenere una correzione completa dell'alitosi, può essere saggio combinare metodi tradizionali e moderni. Con l'igiene orale quotidiana e le correzioni dietetiche, puoi fare molto per combattere questo problema. Respirerai più facilmente – e anche quelli che ti circondano!

Per un programma dietetico personalizzato, parla con i nostri esperti di numero verde 1800-266-0607 . Puoi anche prenotare un appuntamento per una consulenza gratuita presso i nostri centri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *