5 infusioni per il trattamento dei calcoli alla vescica. Buona salute


La condivisione sta mostrando interesse!

I calcoli alla vescica possono causare dolore e cambiamenti nelle abitudini di minzione. Fortunatamente, ci sono 5 infusioni che aiutano a velocizzare il tuo recupero.

I calcoli alla vescica, noti anche come calcoli alla vescica o calcoli alla vescica, sono dovuti ad un accumulo di sostanze come ossalati o acido urico.

  5 infusioni per il trattamento dei calcoli alla vescica.

Questi, a loro volta, tendono a formarsi dopo la cristallizzazione di particelle di urina molto concentrate.

Sono meno frequenti dei calcoli renali, ma possono arrivare ad essere abbastanza noiosi.

Pertanto, come prima linea per il suo trattamento, è essenziale aumentare il consumo di acqua e modificare le abitudini alimentari.

Inoltre, non possiamo dimenticare l'importanza che alcune piante medicinali hanno tradizionalmente avuto nel trattamento e nella prevenzione di questo problema. Li conosci? Scopri come usarli in 5 infusioni.

Potresti essere interessato: 8 segni che i tuoi reni non funzionano bene.

Perché si accumulano le pietre della vescica?

La ragione principale per l'accumulo di queste piccole pietre Le pietre della vescica sono causate dallo svuotamento incompleto della vescica al momento della minzione.

Questo si verifica quando ci sono condizioni nel tratto urinario che alterano la capacità della vescica di immagazzinare l'urina. Queste condizioni possono essere:

  • Iperplasia prostatica benigna: Molto comune negli uomini anziani. A causa dell'ingrossamento della prostata, possono verificarsi ostruzioni della vescica urinaria.
  • Calcolo renale: I calcoli renali possono scendere attraverso gli ureteri nella vescica e accumularsi lì se non rimossi o dissolti.
  • Infezione del tratto urinario: può provocare infiammazione della vescica e conseguentemente difficoltà a urinare.
  • Vescica neurogena: Si verifica quando i nervi che la conducono sono informazioni danneggiate dal cervello ai muscoli della vescica a causa di una malattia neurologica o di una lesione.
  • Uso di cateteri vescicali.

Come faccio a sapere se ho calcoli alla vescica?

Occasionalmente, la litiasi vescicale può essere asintomatica perché i calcoli non bloccano il normale flusso di urina e sono rilevabili solo mediante imaging.

Tuttavia, quando c'è un blocco o la pietra irrita il pa nella vescica, possono comparire i seguenti sintomi:

  • Dolore improvviso nell'addome inferiore.
  • Ematuria o sangue nelle urine.
  • Necessità di urinare costantemente.
  • Problemi o incapacità di urinare.
  • 19659017] Sensazione di bruciore o bruciore durante la minzione.
  • La ​​febbre può verificarsi in presenza di un processo infettivo.

Inoltre, la formazione di calcoli è generalmente strettamente correlata allo stile di vita e alle abitudini alimentari. [19659006] Un basso apporto di liquidi, una dieta povera di fibre e molto ricca di sale, proteine ​​e ossalati (minerali presenti in alcune verdure come gli spinaci) sono chiari fattori predisponenti per la litiasi della vescica.

A volte i calcoli vengono rimossi spontaneamente nelle urine, ci sono casi più gravi che richiedono un intervento chirurgico.

Questo perché le pietre si depositano nel tratto urinario compromesso. Capisco il suo corretto funzionamento e causa intenso dolore. Pertanto, il trattamento preventivo per prevenire ulteriori episodi è essenziale.

Infusi per sciogliere i calcoli della vescica.

Come abbiamo già commentato, seguire una dieta equilibrata e aumentare il consumo di acqua sono due misure importanti. quando si tratta di prevenire la formazione di calcoli.

Ma oltre a queste misure salutari, la fitoterapia svolge un ruolo cruciale nella prevenzione e nel trattamento della litiasi vescicale lieve. Ti diamo alcune opzioni di seguito.

Infuso di Bearberry.

La foglia di Bearberry deve la sua azione al suo componente principale: l'arbutoside, un composto fenolico che è stato tradizionalmente usato per trattare le infezioni del tratto urinario e l'urolitiasi, da solo o in combinazione con altre piante diuretiche.

  • Per l'infusione, vengono utilizzati da 1,5 a 4 grammi di foglia secca in 150 millilitri di acqua, 2-3 volte al giorno.

Orthosiphon Infusion o Java Tea.

È una pianta autoctona dell'Indonesia con una forte azione diuretica indicata nel trattamento e nella prevenzione dell'urolitiasi. A causa del suo alto contenuto di sale di potassio, agisce aumentando il volume di urina escreta.

  • Da 2 a 3 grammi di foglia di tè Java in 150 millilitri di acqua, vengono utilizzate da 2 a 3 infusioni al giorno per infusione.

Infuso di tarassaco.

In questo caso, viene utilizzata l'intera pianta, compresa la sua radice, che è ricca di fruttosio e inulina. La foglia ha alte concentrazioni di potassio, terpeni e composti fenolici.

Tutti questi componenti forniscono una potente azione diuretica. Il dente di leone è indicato per il trattamento adiuvante dei calcoli alla vescica.

  • Per l'infusione, è possibile utilizzare da 4 a 10 grammi di foglia o radice, fino a 3 infusioni al giorno.

Infuso di Equiseto o Equiseto.

È tradizionalmente usato nel trattamento di lievi processi litiatrici grazie alle sue proprietà diuretiche e rimineralizzanti. Aumenta il volume di urina escreta e favorisce il rossore del tratto urinario.

  • Da 2 a 3 grammi di coda di cavallo vengono infusi in 250 millilitri di acqua.

Hebensurina: erba da farmacia, sambuco, coda di cavallo e

Il rizoma di grammo del farmacista è altamente ricco di inulina, che gli conferisce un'azione diuretica e purificante che, in combinazione con altre piante diuretiche e rimineralizzanti, come l'ernia, l'equiseto e il sambuco, costituiscono il "frangiflutti" o erbicida commercializzata.

  • Puoi prendere da 2 a 4 infusioni al giorno.

Hai calcoli alla vescica? Non dimenticare che questi rimedi possono integrare il trattamento per accelerare il sollievo. Tuttavia, tieni presente che non sostituiscono i farmaci prescritti dal medico. Se i sintomi persistono, non esitare ad andare in caso di emergenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *