3 semplici regole per aiutare i clienti a perdere peso in modo sano e sicuro


In un'era di blog accattivanti, diete delle celebrità e accesso a tutte le informazioni del mondo a portata di mano, gestire le aspettative di un cliente per una perdita di peso sicura e salutare può essere una sfida. Nonostante queste sfide, la quantità di informazioni e le recenti ricerche della scienza della nutrizione ci hanno insegnato molto su ciò che è sicuro e salutare perdita di peso. In questo articolo, lo suddivideremo in tre regole molto semplici.

1. Stabilire obiettivi realistici

Uno dei modi più efficaci per aiutare un cliente a perdere peso in sicurezza è quello di comprendere quali obiettivi realistici sono e articolarli al cliente. Spesso, i clienti hanno idee preconcette su obiettivi raggiungibili e sostenibili. Ad esempio, i clienti vengono spesso da te e indicano che vogliono perdere 30 sterline in 30 giorni e sono disposti a fare tutto il necessario per arrivarci. Questa è un'opportunità per discutere obiettivi realistici per la perdita di peso, incluso sia la quantità totale di perdita di peso che il tempo necessario per arrivarci.

Per la maggior parte dei clienti che hanno bisogno di perdere peso per motivi di salute, un obiettivo solido è inizialmente mirare a ~ 10% del peso corporeo totale come obiettivo di perdita di peso. Questo obiettivo rappresenta il punto di riferimento per la perdita di peso in cui i clienti raccolgono la maggior parte dei benefici per la salute della perdita di peso (Hamman et al. 2006).

 Suggerimento CPT

Ad esempio, se un cliente viene da te e pesa 200 libbre e indicano che vogliono perdere 60 chili e migliorare la loro salute, puoi aiutarli a riformulare l'entità dei risultati che devono vedere prima che inizino a vedere importanti benefici per la salute. Impostare un obiettivo iniziale di circa 20 chili di perdita di peso (200 X 10% = 20 libbre) può ottenere risultati sostanziali per questo cliente ed è un obiettivo realistico di perdita di peso. Dopo aver raggiunto questa perdita di peso, è possibile stabilire un nuovo obiettivo.

2. Imposta scadenze realistiche

La perdita di peso non è un processo opportuno, ma non deve essere eccessivamente lento. Le scadenze dovrebbero idealmente essere stabilite in base al tasso di perdita di peso e all'obiettivo generale.

Ci sono due modi principali per stabilire il tasso di perdita di peso. Il primo modo è impostarlo in base al peso corporeo totale. Le linee guida suggeriscono in genere circa lo 0,5-1,0% alla settimana di perdita di peso. Questa formula può essere scomposta a masse corporee più elevate ma in genere è un approccio accurato. Il secondo modo è quello di impostarlo in base alle libbre a settimana, con un obiettivo di ~ 1-2 libbre di perdita di peso a settimana.

Dopo aver impostato un intervallo, spetta all'allenatore e al cliente determinare con quale velocità il dovrebbe verificarsi una perdita di peso. Dovrebbe essere più lento (0,5% o 1 sterlina a settimana) o dovrebbe essere più veloce (1,0% o 2 sterline a settimana)? Ciò dipende dal cliente, dal suo stile di vita, dalla sua capacità di attenersi a un piano e dal livello di comfort con cui è possibile gestire la fame e le proprie esigenze alimentari.

Dopo aver determinato il tasso di perdita di peso, è possibile impostare la sequenza temporale sull'obiettivo generale e il tasso di perdita di peso. Ad esempio, se un cliente sopra citato ha un obiettivo di perdita di peso del 10% di 20 sterline e decide di fissare un obiettivo di perdita di peso a ~ 1 libbra alla settimana, 20 settimane o circa 4,5 mesi è una linea temporale realistica.

3. Imposta la loro dieta in base al loro stile di vita

Un importante risultato scientifico relativo all'alimentazione che abbiamo fatto durante il cumulo della ricerca negli ultimi 25 anni è questo: la perdita di peso sicura, sana e sostenibile può essere raggiunta attraverso un'ampia varietà di diete. [19659004] Esatto. Non sembra esserci una formula dietetica singolare, magica. Al contrario, è possibile utilizzare una vasta gamma di approcci dietetici purché si seguano diversi principi chiave:

  1. Stabilire le esigenze caloriche e il deficit richiesto per raggiungere gli obiettivi
  2. Garantire adeguate proteine ​​alimentari
  3. Soddisfare i requisiti nutrizionali

Sembra troppo semplice, vero? Se riesci a capire e trasmettere questi principi ai tuoi clienti, puoi aiutarli a ottenere risultati incredibili. Vediamo come appare in pratica.

Per il cliente sopra menzionato (un cliente da 200 libbre che vuole perdere circa 1 sterlina alla settimana per 20 settimane per un totale di 20 libbre di perdita di peso), possiamo iniziare stabilendo il loro bisogni calorici e quindi fissando il loro deficit richiesto.

Stabilire i bisogni calorici e il deficit richiesto per raggiungere gli obiettivi.

La determinazione dei bisogni calorici può essere raggiunta calcolando il dispendio energetico giornaliero totale di una persona. Ciò può essere ottenuto utilizzando una varietà di formule ( ad esempio l'equazione di Harris-Benedict) o calcolatori online, come il pianificatore del peso corporeo NIDDK. Utilizzando il pianificatore del peso corporeo NIDDK e supponendo che il nostro cliente sia un maschio sedentario di 45 anni, alto 6 piedi, il dispendio energetico giornaliero totale è di 2.750 kcal al giorno.

Per capire il deficit richiesto dai nostri clienti possiamo fare un semplice calcolo . La regola media è che il deficit di ~ 3500 kcal produce ~ 1 chilo di perdita di peso. Pertanto, se vogliamo perdere 1 chilo alla settimana, vorremmo avere un deficit di circa 500 kcal al giorno (3.500 kcal / 7 giorni alla settimana = 500 calorie al giorno). Se sottraggiamo 500 kcal al giorno dai nostri clienti un dispendio energetico giornaliero totale di 2.750 kcal al giorno, possiamo vedere che il nostro cliente dovrebbe consumare ~ 2.250 kcal al giorno.

Garantire proteine ​​adeguate.

Durante i periodi di perdita di peso, ci sono due grandi cose che gli allenatori dovrebbero tenere in testa quando pianificano la fame e la ritenzione di massa corporea magra.

Le proteine ​​dietetiche possono avere un impatto diretto su entrambi. Di tutti i macronutrienti (proteine, carboidrati e grassi), le proteine ​​alimentari hanno il maggiore impatto sulla fame / sazietà. Gli studi indicano che un maggiore apporto proteico (da circa il 25% al ​​35% dell'apporto calorico totale) determina una migliore sazietà e meno fame rispetto ad altri schemi dietetici (Paddon-Jones et al. 2008). Il 25-35% dell'apporto calorico giornaliero totale per promuovere la sazietà e ridurre la fame determinerebbe un apporto proteico dei clienti a ~ 140-200 grammi al giorno.

 Macronutrienti

Anche il mantenimento della massa magra durante i periodi di restrizione calorica è importante . Per la maggior parte delle persone, gli obiettivi proteici giornalieri dovrebbero essere fissati tra ~ 0,6 e 1,0 grammi per chilo di peso corporeo. Per i clienti che rientrano nella categoria della "popolazione generale", sono appropriati obiettivi proteici da ~ 0,6 a 0,7 grammi per libbra, mentre gli atleti o gli individui che cercano di massimizzare la crescita muscolare e gli adattamenti all'allenamento dovrebbero puntare a ~ 0,7-1,0 grammi per libbra. Sulla base di queste raccomandazioni, le proteine ​​dovrebbero essere impostate tra ~ 120-200 grammi per libbra al giorno.

Soddisfare i requisiti nutrizionali

Dopo aver fissato gli obiettivi di calorie e proteine, il resto del piano per un cliente che mira a una salute sana e sicura la perdita di peso è a discrezione del cliente e dell'allenatore. Da qui, soddisfare i requisiti nutrizionali si riduce all'abbinamento dello stile di vita e delle abitudini alimentari con il cliente e le sue esigenze nutrizionali. Fintanto che i clienti ricevono alcune porzioni di frutta e verdura ogni giorno, è probabile che raggiungano il loro fabbisogno nutrizionale.

Ciò consente di variare l'assunzione di carboidrati e grassi da cliente a cliente. Idealmente, questi dovrebbero adattarsi alle loro preferenze alimentari e anche ai loro livelli di attività fisica. Ad esempio, le persone che praticano attività fisica ad alta intensità richiederanno più carboidrati alimentari per alimentare il proprio carico di lavoro rispetto alle persone che sono in gran parte sedentarie.

Conclusione

Seguire tre semplici regole può aiutarti a impostare la sicurezza e obiettivi di perdita di peso salutare per i tuoi clienti.

  1. Puntare dallo 0,5 all'1,0% del peso corporeo totale o da 1 a 2 libbre di perdita di peso a settimana.
  2. Imposta una sequenza temporale realistica in base al tasso di cambiamento selezionato.
  3. Determina la quantità di calorie e proteine ​​giornaliere di cui il cliente ha bisogno, quindi completa il resto delle calorie da carboidrati e grassi in base al loro stile di vita e preferenze personali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *